Il progetto satanico di Astana: dal globalismo al sincretismo

mepiu.it

Dopo il grande successo della nostra intervista con Don Minutella, sacerdote scomunicato due volte, grecista, letterato e filosofo, boicottato dai media prevalentemente perché è tra coloro che non riconoscono in Jorge Bergoglio una guida spirituale. Grazie alla nostra Alessandra Gargano Mc Leod (che ha realizzato l’intervista per MePiù) vi proponiamo un approfondimento sulle principali questioni trattate con Don Minutella. Qual è il ruolo della chiesa cattolica nella costruzione del nuovo ordine mondiale? Cosa si intende per apostasia vaticana? Quale sarà la religione unica del NWO e perché la vaccinazione di massa propagandata da Jorge Bergoglio è anticristiana?

Dopo l’unità degli stati d’America, fu la volta dell’unità degli stati d’Europa, secondo quanto apprendiamo dalle parole del nostro gradito ospite, il progetto del NWO essendo, primariamente, un progetto di tipo politico, contempla l’unione di tutti i paesi sotto un unico governo mondiale, attraverso un tipo di controllo massivo, che come Don Minutella ci fa ricordare, assomiglia e, assomiglierà sempre di più, proprio a quel big eye di 1984, descritto magistralmente nel famoso romanzo distopico di George Orwell: oggi distopico mica tanto, diremo più che altro profetico!

Un altro aspetto di questo nuovo ordine sarà il panteon mondiale di tutte le religioni; il passaggio è quello che va dal globalismo al sincretismo di tutte le religioni. L’incontro di tutti i capi religiosi previsto ad Astana in giugno è un’iniziativa che promuove questo progetto di unificazione di tutte le religioni, e in ciò si concretizzerebbe, a parere di Don Minutella, l’apostasia più evidente della falsa chiesa attuale guidata da Jorge Bergoglio, eletto papa dalla massoneria di San Gallo.

Appare evidente, come, per riuscire in tale operazione, sia necessario scardinare i valori culturali fondati sulla tradizione di tutte le religioni. Di fatto abbiamo assistito durante gli ultimi vent’anni ad un processo decostruttivo, sdoganato da un meglio noto processo di secolarizzazione di tali valori: all’interno della chiesa la battaglia è proprio tra tradizionalisti e progressisti.

E’ assai probabile che questo processo di secolarizzazione dei valori sia stato possibile sulla retroterra concettuale di un neopositivismo dilagante, che si presenta come onnicomprensivo, ma che sappiamo perfettamente non essere in grado di rispondere alle domande metafisiche, siano esse di natura religiosa o meramente filosofica. All’interno dello scientismo è definitivamente scomparsa la necessità della domanda metafisica, poiché in esso, dopo Dio, è morto lo spirito: all’interno di tale immanenza scientocratica e antimetafisica l’uomo è ridotto a mero corpo, mera materia, che naturalmente non si pone domande metafisiche o meramente ontologiche, quindi relativamente al Dasein ovvero all’esserCI di heidgeriana memoria, (intendendo per esserci, l’essere che si da qui ed ora). Possiamo definire tale scientismo una forma di fideismo cieco, una sorta quindi, di religione dell’immanenza in cui l’assioma scientifico si fa dogma; e lo scienziato, nelle mani del Capitale, tutt’altro che libero, l’amministratore di tale dogmatismo scientista.

Jorge Bergoglio ha definito “non cristiani” coloro che rifiutano di sottoporsi alla sperimentazione genica di massa, meglio nota con il nome di “vaccinazione”; ma domandiamoci se rientra nei valori cristiani il ricatto morale. Ancor più quando, poi, la posta in gioco sia l’accettazione passiva della somministrazione di un farmaco realizzato con feti abortiti e per di più non ancora sperimentato.

Chi rifiuta la terapia genica, o la stoffa sulla faccia, meglio nota con il termine di mascherina, viene definito da Joe Biden (il presidente USA eletto con Dominion) come un “cavernicolo“; forse perché nell’era del neoprimitivismo, i tradizionalisti vengono visti come ancorati a quei valori tradizionali, legati indissolubilmente con quel farsi democratico della scienza tradizionale, valori ormai inesistenti in questo Nuovo Mondo senza storia, dove il dibattito democratico scientifico ha lasciato posto a questa visione scientista immanentista, antimetafisica e fideista dell’esistenza. Dietro questo cieco fideismo scientista, a detta del nostro ospite, ci sarebbe il nuovo umanesimo, intendendo con tale espressione la filosofia che starebbe a monte del NWO, che, aggiungerei, mescola l’idealismo nazional socialista in salsa neoliberista con le teorie malthusiane in chiave globalista.

Senza addentrarmi nelle idee di Thomas Malthus, che pure andrebbero approfondite, limitiamoci qui a dire che, la teoria malthusiana si fa assertrice di un energico controllo delle nascite e auspica il ricorso a strumenti tali a disincentivare la natalità, al fine di evitare il deterioramento dell’ecosistema terrestre e l’erosione delle risorse naturali non rinnovabili.

Il ribelle politico o il martire, ci ricorda Don Minutella, è una figura positiva, che nel corso della storia umana ha dimostrato il coraggio e la forza di combattere in virtù di valori e ideali ritenuti fondanti della libertà umana, per cui, appare chiaro come le nuove vesti del totalitarismo, dopo la religione e la politica, avrebbero investito la salute, indossando le livree di quello che oggi, dopo un anno di pseudo pandemia, possiamo, non a torto, definire dittatura sanitaria. Tale regime terapeutico, citando una formula ben nota del prof. Fusaro, cavalca, come detto più volte, una paura ancestrale, ovvero, quella della morte, radicalizzata, maggiormente, da questo bieco materialismo immanentista, che, citando una celebre frase di Friedrich Wilhelm NietzscheDio è morto!” (contenuta in La gaia scienza e in Così parlò Zarathustra) sancisce, nel post contemporaneo di oggi, la morte dell’uomo nella sua essenza trascendentale, relegandolo, così, come avrebbe detto Platone, in quella gabbia dell’anima, che è il corpo.

Fonte: https://mepiu.it/il-progetto-satanico-di-astana-dal-globalismo-al-sincretismo/

Pubblicato il 13.03.2021

18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
uparishutrachoal
uparishutrachoal
14 Marzo 2021 13:51

Non bisogna buttare il bambino con l’acqua sporca.. La sintesi tra le religioni..e non il sincretismo..significa che dovremo prendere il meglio e lasciare il peggio..per trovare una religione universale che possa limitare gli scontri del passato.. Religione che deve impostare il nostro rapporto con l’Universo..e che miri alla salute e non alla farmacocrazia.. Tutte le religioni serie sono vie di purificazione in morali etniche e sociali..al giorno d’oggi non più utili alla vita in un mondo globalizzato e sovrappopolato Ci può essere l’unione nelle cose peggiori o nelle cose migliori..prendendo la metafisica religiosa o esperienziale e renderla viva per i tempi attuali.. Se le religioni sono troppo vecchie e immodificabili..andrebbe bene anche il reset che si prospetta..privandolo degli aspetti materialisti e scientisti….e ridando alle parole il loro vero significato.. Ecologia..rispetto per l’ambiente..deindustrializzazione intelligente..natalità consapevole..e salute.. non sono cose sataniche.. ma comportamenti di una religiosità naturale da riscoprire.. Se poi vengono usate a fini distopici..la colpa non è degli argomenti ma della falsità dei governanti..palesi o nascosti.. Il passato non può tornare anche volendo..ma ha aspetti da conservarsi anche nel futuro..assieme alle novità della proposta.. I parole povere..ci vuole una religione ecumenica che possa unire gli uomini nel benessere e nella… Leggi tutto »

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  uparishutrachoal
14 Marzo 2021 17:22

Le religioni servono solo a chi non è risvegliato… una volta che lo sei, non hai più bisogno delle religioni…

Quello che si vuole realizzare qui è la religione del Mondo Nuovo, basata sulla FEDE nella Scienza… che può avere solo chi della scienza non ha capito niente. Infatti il fondamento della scienza è il DUBBIO, non la certezza.

In questi giorni ho sentito invece delle cose a riguardo che farebbero ridere se non ci fosse da piangere. Ho sentito un tizio intervistato, mi pare, in TV dire: “Io sono laureato in matematica, quindi CREDO nella scienza e quindi mi faccio il vaccino”.

Senza speranza di redenzione… quella vera, non quella del Santo Vaccino che rimette i peccati di chi si è lasciato ingenuamente infettare dal contatto con il prossimo.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Holodoc
14 Marzo 2021 17:35

Il mondo non è fatto di illuminati o aspiranti tali..
Il popolo deve avere qualcosa di comprensibile da masticare..e gli va dato qualcosa che non sia pericoloso..
Non a caso esistono le caste..anche se facciamo finta che non ci siano..

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  uparishutrachoal
14 Marzo 2021 17:44

Appunto. Una nuova (falsa) religione per i sottomessi.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Holodoc
14 Marzo 2021 18:00

Finché il significato delle parole è quello che gli danno loro..ma se il significato tornasse quello originale..potrebbe essere una religione per tutti ..declinandola a secondo della comprensione..
Basta pensare al significato di sanità come potrebbe cambiare..

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  uparishutrachoal
14 Marzo 2021 18:03

Se capisci il vero significato di sanità non hai bisogno di religioni…

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Holodoc
14 Marzo 2021 18:38

Chi lo capisce non ha bisogno di religioni..ma chi non lo capisce ha bisogno di una morale o una religione..
Per questo esiste l’esoterismo e l’exoterismo..
O eliminiamo il popolo oppure gli siamo una religione o una morale..
Gli uomini non sono uguali se non nel diritto di essere diversi..che buonsenso e consapevolezza non sono distribuiti in ugual misura..come gli eventi attuali dimostrano..

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  uparishutrachoal
14 Marzo 2021 19:13

Vero. Purtroppo le religioni, per loro definizione, vengono sempre dall’alto e hanno sempre lo scopo di consolidare il potere costituito.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  uparishutrachoal
16 Marzo 2021 13:24

Peccato che il governo sia nelle mani dei servi, che comunque rispettano il compito loro affidato, “ubbidire senza lamentarsi”….

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  uparishutrachoal
16 Marzo 2021 13:24

Peccato che il governo sia nelle mani dei servi, che comunque rispettano il compito loro affidato, “ubbidire senza lamentarsi”….

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  uparishutrachoal
14 Marzo 2021 19:41

“La sintesi tra le religioni..e non il sincretismo..significa che dovremo prendere… ”

E’ fallimentare pretendere di disegnare a tavolino una religione.

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  MarioG
14 Marzo 2021 20:18

Bè..in realtà è quello che è sempre stato fatto..legittimandosi più o meno dietro a qualche Maestro per carpire autorevolezza..
Adesso che l’idea di Dio non è più autorevole..si tira in ballo la scienza..piegandola ai propri interessi..
La vera scienza sta alla scienza come la religiosità sta alla religione..e nel mezzo ci stanno tutte le sfumature..
L’Avatar parla..e i preti si fanno mediatori..
I veri scienziati parlano..ma i virologi al soldo di Cesare pontificano..
Le fonti vengono sempre nascoste..o interpretate..e le religioni..atee o meno..si creano..finché verranno sostituite da altre più utili al potere..

Cruciverba
Cruciverba
Risposta al commento di  uparishutrachoal
15 Marzo 2021 5:43

Non è la religione che ha portato a scontri è la totale incomprensione del divino e l’ego dei singoli individui che ne hanno abusato e storpiato il significato di Dio per i propri scopi personali a condurre a tragedie e guerre . Non serve una religione mondiale , è contro la divinità stessa . Se Dio avesse voluto l’omologazione avrebbe creato tutti gli esseri sulla terra uguali . La logica ecologica e vitale del pianeta invece si basa proprio sulla diversità . Seppur tutti gli esseri umani abbiano un inconscio collettivo comune ( Jung ) , le razze conservano tutte un identità propria culturale e peculiare . L’omologazione in una religione scientista , eugenetica , priva di identità culturale e spirituale finto ecologista e gender fluid è proprio l’opposto del principio vitale che regge la manifestazione e la vita del pianeta ed è contro natura e sicuramente satanica . I principi fondati del mondo materiale sono di natura duale , il reset che propongono e la nuova religione che vorrebbero proporre è il regno di satana in terra . Un luogo in cui non ci sarebbe piu’ lo Spirito di Dio fra gli uomini . Il problema quindi non è… Leggi tutto »

uparishutrachoal
uparishutrachoal
Risposta al commento di  Cruciverba
15 Marzo 2021 12:21

La spiritualità e la luce di Dio sono dimensioni estranee alla maggior parte degli uomini..che cercano soddisfazione terrene e una morale coercitiva da seguire per avere sicurezza.. Ma se anche la spiritualità è un bene non ricercato dalle masse..è pur sempre il fondamento di una morale e di una vita normale..cioè..secondo la norma e le leggi dell’Universo..che possono chiamarsi anche divine.. Il reset è il tentativo di imporre una morale priva dei fondamenti spirituali..infatti è la degenerazione della sanità volta a farmacologia..dalla solitudine interiore volta a l’isolamento sociale..e dall’impedire la salita spirituale delle necessità fisiche imposte non per purificarsi ma per inquinarci sempre di più nella tecnologia.. comunque la si intenda.. Quindi..non è sbagliato il reset in se stesso come rettificazione da un passato che ci porterebbe alla distruzione..ma è la chiusura agli aspetti spirituali che lo legittimerebbero come i veri fondamenti.. Voler ridurre tutto alla materialità fa del reset un’operazione satanica..nel senso di cieca..parziale..mutilata ..anticristica.. perché scimmia di Dio..senza averne la sostanza.. Nondimeno è necessario che il popolo e le masse evolvano secondo le necessità dei nuovi tempi..e che cessino atteggiamenti e comportamenti distruttivi e deleteri per la gente stessa e per il pianeta..come lo sviluppo caotico..la sovrappopolazione..e l’inquinamento… Leggi tutto »

danone
danone
14 Marzo 2021 19:17

Tutto giusto a parte questo passaggio..

“Dietro questo cieco fideismo scientista, a detta del nostro ospite, ci sarebbe il nuovo umanesimo, intendendo con tale espressione la filosofia che starebbe a monte del NWO, che, aggiungerei, mescola l’idealismo nazional socialista in salsa neoliberista con le teorie malthusiane in chiave globalista.”

..che ci azzecca l’idealismo nazional socialista con ciò che sta dietro al NWO come il liberismo, il malthusianesimo in chiave globalista e il fideismo scientista?

Forse l’articolista intendeva un internazionalismo in chiave socialista che ci azzecca di più. Eh..la propaganda anti-fassista quanti ne miete ancora.

Comunque una cosa è certa Don(a)Mi nutella è davvero un uomo generoso che dona la sua dolcezza a tutti, e dovrebbe fare lui il Papa, il vero Papa Buono, mica quel pezzente (non povero) spirituale di belcoglio-ne, detta alla cinese.

MarioG
MarioG
Risposta al commento di  danone
14 Marzo 2021 19:40

“mescola …”.
Sì, qui il buon curato ha fatto lui un bel mescolone.

Quando esce dal suo ambito di competenze, don Minutella tende a diventare approssimativo.

Haytham
Haytham
Risposta al commento di  danone
14 Marzo 2021 19:41

Ci si beve (ancora!) la propaganda post-bellica come acqua sorgiva. A colazione, pranzo e cena. Per questo lorsignori vinceranno.

oriundo2006
oriundo2006
15 Marzo 2021 16:24

La sintesi delle religioni non può avvenire sulla base attuale perché sono tutte … false: quelle ‘occidentali’ in primis ( quelle orientali, essendo filosofie di vita orientate al Divino panteista, ovvero En Kai Pan, sono assai meno vulnerabili ).
Dunque, sarebbe solo un falso al quadrato o al cubo, il cui elemento unificatore sarebbe il cosiddetto ‘dio unico’…e vi ho già detto quale ‘entità’ si nasconda in questo soggetto, sommamente ‘geloso’ delle sue prerogative, prima fra tutte la ‘paternità’ del genere umano. Leggetevi un po’ nei tempi antichi quale ‘divinità’, in quel di Sichem ma anche altrove, aveva come sua prerogativa questa attribuzione ( falsa ), come questa entità abbia corrotto le religioni semitiche … e capirete tutto. Ad Majora.