Home / ComeDonChisciotte / IL PANOTTICO: UNA PRIGIONE DI SORVEGLIANZA DI MASSA PER L'UMANITA'

IL PANOTTICO: UNA PRIGIONE DI SORVEGLIANZA DI MASSA PER L'UMANITA'

Le ultime tendenze del Grande Fratello superano i peggiori incubi orwelliani

DI ALEX JONES & PAUL JOSEPH WATSON
Prison Planet

Per Panottico si intende una prigione costruita in maniera tale che un sorvegliante possa vedere ogni prigioniero in qualunque momento, senza però essere visto. Questa è una descrizione precisa del movimento sempre più incalzante intrapreso dai governi occidentali per erigere potenti e gigantesche griglie di controllo e di individuazione che dilagano in ogni ambito, e che hanno lo scopo di mantenere saldamente tutta la popolazione sotto lo sguardo attento e funesto del Grande Fratello.

Stiamo ancora discutendo sul fatto che l’NSA (Agenzia per la Sicurezza Nazionale) ascoltasse o meno le telefonate verso l’estero, quando già vent’anni fa l’NSA stessa ha ammesso di avere intercettato le telefonate nazionali durante il programma Echelon. E perchè c’è persino un dibattito sul fatto che ci stiano inseguendo e intercettando, dal momento che sulle auto di tutta la nazione sono presenti trasmettitori RFID (Radio Frequency Identification) che permettono di seguire le nostre auto in qualsiasi movimento?

Questo sistema è stato in parte già attuato in Inghilterra contrastato da un’ insignificante dissenso. Puoi chiamare la tua compagnia di telefonia cellulare, chiedere in che luogo ti trovi, ti verrà detto con un’ approssimazione di pochi metri. Questa è per ora un’ azione federale legata per il momento al diritto della NSA e sta per essere estesa ai principali dipartimenti di polizia e ad ogni pattuglia.

Il tuo nome, tutto ciò che ti riguarda, quello che fai, dove vai; ai poliziotti basta digitare poche parole chiave per utilizzare il tuo telefono come un sensore audio.

Grandi città come Austin, Texas, hanno installato microfoni per rilevare il rumore degli spari. Il governo ha assicurato che avrebbero rispettato la nostra privacy, ma tutte le compagnie che hanno installato questi microfoni si sono vantate di come riuscivano ad ascoltare i ragazzini per strada chiacchierare a duecento metri di distanza.

E ora, da Rochester (New York) ad Austin (Texas), fino a Chicago, il governo ha annunciato che questi adesso verranno effettivamente utilizzati come microfoni per ascoltarci.

Oggi la BBC ha fatto un servizio sui CCTV, un sistema di sorveglianza in un’area di Londra che si prevede sarà ampliata fino ad includere, in un primo momento, decine di migliaia di cittadini in altre zone.

Il programma supportato dal governo, chiamato ASBO TV, invita i residenti a pagare tre sterline e mezzo per avere accesso a un canale televisivo che permette di visualizzare 400 differenti telecamere di sorveglianza CCTV, e a fare rapporto su comportamenti antisociali, e a riconoscere i sospetti esposti alla gogna televisiva.

Questo si combina con l’incoraggiamento del governo ai londinesi perchè denuncino le attività sospette dei propri vicini.

Fra le caratteristiche del terrorista potenziale vi sono: possedere un mezzo di trasporto, vivere in una casa, ottenere un rimborso su una carta di credito. Si uniscono le infrastrutture del classico stato di sorveglianza totale a squadre di pettegoli in borghese per formare la cosidetta Stasi moderna. Nel frattempo i manifesti alle stazioni degli autobus informano i londinesi che “sono al sicuro sotto lo sguardo vigile” del Grande Fratello.

Lo stesso identico programma fu annunciato per gli Stati Uniti anni fa sul New York Times.
La differenza è che negli USA hanno pensato di obbligare la gente a controllare il sistema o attraverso il computer o via cavo. Verrà considerato un “servizio pubblico” il fatto di pagare una multa per eccesso di velocità e inoltre diverrà obbligatoria il servizio di difensore civile della Sicurezza della Patria.

Partendo con due ore la settimana e, se desideri essere pagato, arrivando fino a venti ore al giorno, monitorerai le videocamere per rilevare segni di terrorismo ed anche, come ammette l’articolo del New York Times, /a>
per gli eventuali crimini.

I più evoluti sistemi di intelligenza artificiale, ad esempio il programma DARPA (Defense Advanced Research Projects Agency), che fecero pubblicare a caratteri cubitali nel 2003 di essere in grado di individuare un terrorista mentre cammina per la strada, non sono tuttavia ancora perfetti, e il coinvolgimento della popolazione in generale dà al Grande Fratello il vantaggio aggiunto di infondere nella gente la sensazione che le proprie abitudini siano controllate tutto il tempo, e che se escono dai binari in qualunque maniera, dovranno pagarne le conseguenze. Questo fatto a sua volta fa sì che la gente auto-regoli le proprie azioni al punto che, anche esercitare le proprie libertà fondamentali diventi un segno premonitore che si sta per essere fatti sparire. Inoltre, usando un metodo chiamato Delphi Technique, la gente è maggiormente disposta ad accettare l’idea perchè sono stati infinocchiati e credono di essere realmente coinvolti e di essere parte della struttura. Pertanto ritengono che il loro tempo sia investito nel mantenimento della sicurezza comune.

In effetti, attraverso una incessante richiesta perchè la gente riporti qualunque comportamento sospetto, stanno creando cellule terroristiche inesistenti al solo scopo di giustificare uno stato marziale travestito da protezione pubblica.

E stanno spostando la griglia di sorveglianza in aree dove non è ancora automatico auto- regolarsi.

Se si insinua nella gente che qualunque cosa facciano è costantemente monitorata, questo è uno degli obiettivi che sta dietro la furia spionistica dell’NSA, si ottiene una popolazione che auto-regola le proprie abitudini e cessa completamente di esercitare la propria libertà.

Annunciando tutto ciò stanno modellando i comportamenti individuali, così non dovranno più preoccuparsi di ciò che sfugge alla loro sorveglianza, infatti la gente è trattenuta dalla paura per parlare pubblicamente o essere attiva in qualunque modo.

E per l’elite questa sindrome di auto-regolamentazione si sta rivelando di grande utilità, infatti una dittatura che si regge sui decreti piuttosto che sulla forza è un qualcosa che è molto più facile da confezionare e da vendere ad un vasto pubblico.

Il governo è stato scoperto a usare armi biologiche e chimiche sulla popolazione americana e britannica. Non meritano fiducia qualunque cosa dicano, e non hanno alcuna autorità morale. Abbiamo i consiglieri della passata e della presente amministrazione Bush che sostengono che il presidente ha il diritto a ordinare la tortura di bambini. Statisticamente, il governo è stato coinvolto in più attività criminali rispetto a qualunque cittadino. Non è perchè abbiamo qualcosa da nascondere che non vogliamo questo sistema. E’ perchè non crediamo al governo dal momento che la storia e il senso comune ci hanno mostrato che lo scopo di tutto questo è quello di schiavizzare e abusare la popolazione. Maggiore è il grado di corruzione maggiore è la fame di potere e controllo.

Un governo che è coinvolto nell’intraprendere azioni criminali e che diventa sempre più riservato non ci dovrebbe pedinare e controllare come se fossimo tutti criminali. E la stessa cosa vale per il sistema CCTV. Questa non è libertà. Lasceresti che un assassino riconosciuto o un pedofilo controllassero i tuoi figli 24 ore su 24?

L’ultra consumato mantra “perchè ti preoccupi, se non hai nulla da nascondere?” è chiaramente ridicolo alla luce del fatto che abbiamo un governo che ha tutto da nascondere. Nonostante questo quelli sospettati siamo noi!

Ci viene detto di rendere le nostre vite completamente trasparenti o di andare i galera, mentre il governo stesso diventa più torbido che mai.

Perchè dovrebbero sapere tutto di noi, mentre noi non sappiamo nulla di loro?

Andresti da una banda di criminali a consegnargli la tua carta di credito e il tuo PIN?

Il governo britannico ci ha detto che la carta di identità avrebbe reso le nostre informazioni più attendibili. Blair ha detto che questo non incrinerà, bensì proteggerà le nostre libertà. E dove hanno pensato di trovare i fondi per tutto ciò? Vendendo le informazioni di 44 milioni di cittadini britannici a compagnie private. E’ sicurezza questa?

Dittatori d’alto livello eleggeranno migliaia di vicerè e tirapiedi che erigeranno i propri imperucoli accanto alla tua casa, e renderanno la tua vita un inferno.

Questa griglia di controllo è stata attuata non solo per restare lì dov’è ma perchè possano violarci ulteriormente. Più ci adeguiamo e ci abituiamo a questo, più aumenterà il livello di controllo. Questa griglia di controllo è stata costruita in modo tale che possano imporre un monitoraggio psicologico obbligatorio, attualmente proposto come legge federale, che venga effettuato in tutta la nazione nell’ambito dell’iniziativa New Freedom.

Così potranno imporre il servizio militare, e riusciranno ad appropriarsi delle terre come di un feudo grazie alle leggi di zona.

Non ci hanno chiesto se volevamo una cosa del genere. Hanno installato sistemi di sorveglianza e hanno detto che eravamo d’accordo. Hanno installato lettori di targhe in Indiana sei anni fa, e ora li installeranno in tutta la nazione. Londra ha già una copertura totale
grazie a rilevatori automatici di infrazioni e videocamere.

Le piccole città della Florida già tre anni fa facevano lo scanning dei veicoli, questo programma si è largamente espanso in tutto il paese. Installano tutti i sistemi e poi ce lo dicono. Facci caso, installano le videocamere per monitorare il traffico, dicono. Poi dichiarano che le pattuglie stradali verranno collegate alle videocamere, e infatti ora è quello che sta accadendo.

Non ce l’hanno chiesto, ma ad una analisi retroattiva, quando se ne è parlato nei sondaggi quasi tutti sono contrari, ma questo non interessa. In Texas abbiamo bloccato la legge che avrebbe messo l’RFID negli adesivi che certificano l’avvenuto controllo dell’auto, dopo che i sondaggi mostrarono che il 95% della popolazione era contrario. Che cosa è successo poi? Il dipartimento dei trasporti del Texas ci ha informato che quest’anno stanno per produrre due milioni di adesivi senza chiederci il permesso. La legge era stata sconfitta ma loro stanno semplicemente andando avanti, perchè sono dei criminali.

E non ci sono se e ma a riguardo. Ci sono dei criminali che dichiarano tranquillamente che ci sorvegliano e che vogliono istituire un sistema di sorveglianza ancora più vasto.

Il sistema GPS delle auto sta per diventare obbligatorio e viene messo di serie in tutte le nuove auto. Il governo inglese ha proposto in sistema di tassazione basato sui chilometri che permetterà di tracciare ogni auto percorra le strade inglesi. Lo stesso identico programma sta per essere avviato negli Stati Uniti, in Germania in tutta Europa tradendo l’organizzazione globale che sta dietro a questo movimento.

Ci hanno detto che i nostri box digitali e i sistemi TIVO registrano quello che guardiamo per creare algoritmi psicologici che vengono raccolti nei database governativi. Questi sistemi registrano quello che guardiamo, per quanto tempo lo guardiamo, e calcolano il nostro punteggio psicologico basandosi su questi fattori. Immagina che i milioni di scelte personali fatte in questi anni siano registrate nei database governativi, beh, sta già accadendo!

Allo stesso modo, le carte fedeltà dei supermercati contengono questi stessi dati e
Walmart in combutta con il dipartimento della difesa ha ordinato a tutti i supermercati della catena di passare dal codice a barre all’RFID, così ogni acquisto che fai emette una frequenza radio dallo scaffale del negozio, dalla tua casa fino a quando arriva in discarica.

L’introduzione della carta di identità, la sorveglianza totale e i sistemi di ricognizione in Inghilterra e negli Stati Uniti sono un passo avanti verso l’impianto obbligatorio di un chip di riconoscimento in tutti i cittadini. Suona così strano? Questo tipo di tecnologia esiste da decenni e discussioni sull’impiantare chip negli esseri umani sono all’ordine del giorno. Tommy Thompson, l’ex Segretario alla Salute e Servizi Umani nell’amministrazione Bush, si è impegnato a farsi installare un chip di identificazione, e al momento sta girando il paese lodando i vantaggi del chip. Durante le audizioni per confermare John Roberts Jr., nominato da George W. Bush come capo della Corte Suprema, il senatore Joseph R. Biden chiese a Roberts se volesse opporsi all’impianto obbligatorio del chip in tutti i cittadini americani.

Non importa quando diabolico e incredibile possa apparire ad una persona razionale e pensante, i governi occidentali lo stanno davvero facendo.

Videocamere nei bagni scolastici, dirigibili della sicurezza che nelle città principali ci guardano quando mettiamo un piede fuori dalla porta. Sistemi di sorveglianza usati per i ribelli iracheni sono utilizzati qui.

Questo è sistematico. Stanno costruendo una gabbia elettrica intorno a noi, e presto la accenderanno. Lo Stato fa tutto questo per prepararsi a quando prenderanno i nostri fondi pensione, la proprietà privata, le armi così che tu non possa resistere. Il grande Fratello sarà sempre due passi avanti a te e non ci sarà luogo per nascondersi.

Un popolo una volta libero sta per essere totalmente schiavizzato e non se ne rende conto, mentre questo accade spudoratamente sotto gli occhi di tutti.

Alex Jones & Paul Joseph Watson
Fonte: http://www.prisonplanet.com
Link: http://www.prisonplanet.com/articles/january2006/110106thepanopticon.htm
11.01.2006

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di AJRAM

VEDI ANCHE: PANOTTICO

Pubblicato da Davide