Home / ComeDonChisciotte / IL MOVIMENTO PER LA VERITA’ SUL 9/11 E’ SOLO ALL’ INIZIO

IL MOVIMENTO PER LA VERITA’ SUL 9/11 E’ SOLO ALL’ INIZIO


DI ALEX JONES & PAUL JOSEPH WATSON

I leaders, che si sono dichiarati tali, per l’inchiesta sulla verità del 9/11 sono venuti allo scoperto nei giorni scorsi divulgando un semplice messaggio. Inchinatevi. Sottomettetevi. Arrendetevi. Non c’è niente che possiate fare. C’hanno detto di credere che non c’è possibilità che tutte le autorità coinvolte negli attacchi del 9/11 saranno portate di fronte alla legge. Da altre parti abbiamo visto molti giornalisti su Internet abbandonare la speranza e dichiarare che la malvagità che controlla il pianeta non sarà mai sconfitta e che preferirebbero passare il resto delle loro vite in viaggio saltando da una nave all’altra.
Hitler, i Nazisti e le guardie dei campi di concentramento probabilmente pensavano che non sarebbero mai stati presi. Ma avremmo dovuto metterci a sedere e lasciare che il Fascismo assumesse il controllo del globo negli anni 30?
I Romani probabilmente pensavano che il loro impero non sarebbe mai stato sconfitto, così come presumo che i cristiani avrebbero dovuto cadere ai piedi di Cesare e venerarlo?


L’allenatore di una squadra di calcio, durante il riposo del primo tempo, non dice ai giocatori che perderanno l’incontro? Le persone che hanno spinto alla riapertura del processo per l’assassinio di JFK avrebbero dovuto arrendersi venti anni fa?
Dobbiamo renderci conto che anche se siamo all’ombra del gioco, noi abbiamo la forza e e stiamo restringendo le frontiere dell’inganno. Considerando che i mass media ed il governo devono continuamente celare e ricoprire le loro bugie affinchè abbiano effetto, tutto ciò che dobbiamo fare è svegliare e rendere consapevole qualcuno di cio’ che sta accadendo in modo che si trasformi in una nuova cellula di sangue bianco per combattere la malattia.

Sono occorsi quaranta anni all’ 80% dell’opinione pubblica per credere che il governo fosse coinvolto nell’assassinio di Kennedy. Ed anche attraverso il potere di Internet e della comunicazione istantanea ci sono voluti appena tre anni per convincere il 50-89% (dipende quale opinione pubblica) a credere che il governo fosse coinvolto nel 9/11. L’operazione del 9/11 è stata effettuata così inaccuratamente che le impronte digitali dei globalisti sono dappertutto. Più gente noi svegliamo, meno acquista legittimità il loro sistema parallelo di governo inconstituzionale. Quando perde tutta la sua legittimità il gioco per loro finisce. Il cambiamento avverrà rapidamente una volta che il peso della loro propria tirannia sprofonderà nella loro intera struttura di malvagità. Quelli che precedentemente avevano attuato inconsciamente le loro politiche, cambieranno idea e si uniranno con l’umanità. Polizia, militari, scienza, accademia.

Dopo tutto, come fate ad avere una guerra quando nessuno provoca il disordine?
È possibile che tutto questo negativismo in nome degli attivisti sia solo una reazione al freddo dell’inverno? O questo sottolinea il nostro problema principale? Dobbiamo scoprire l’uomo dietro la tenda. Naturalmente i maggiori mezzi di comunicazione controllati e gli strumenti di pubbliche relazioni del governo ci stanno dicendo che la gente preferisce lo stato di polizia, che supporta l’impero e le guerre dell’impero. Veramente credete che i loro portavoce vi vengano a dire che i vostri sforzi stanno avendo effetto? Cio’ di cui possiamo essere sicuri è che la fiducia e l’interesse nei media che seguono la linea di governo stanno cadendo come palloncini sgonfi mentre i mezzi alternativi stanno esplodendo. La gente sta rendendosi conto della realtà e sta venendo dalla nostra parte. Alex Jones ha accennato molte volte al fatto che quando aveva una piccola radio riceveva molte chiamate e la metà degli interventi non erano d’accordo con lui. Adesso invece, le dozzine delle filiali radiofoniche attraverso il paese, per settimane o persino per mesi interi trasmettono senza che qualcuno chiami per essere in disaccordo.

I governanti americani avevano soltanto circa 5% della popolazione dalla loro parte all’inizio della guerra, e stiamo parlando di arrenderci quando abbiamo tutta questa influenza? Guardate Internet. I websites maggiormente visitati dopo pochi sono quelli sulle notizie alternative. Abbiamo creato una notevole piattaforma e continua a svilupparsi.

Pensate soltanto a quanto sarebbe peggiore la situazione se non fossimo stati qui a lottare per tutto questo tempo. Abbiamo la quantità di forza per sconfiggere il Nuovo Ordine Mondiale e per consegnare i barbari alla giustizia. Guardate la storia. Ogni impero dispotico alla fine cade.
Ricordate cio’ che Churchill ha detto, “Se non combatterete per i vostri diritti quando potete vincere facilmente senza un massacro, se non combatterete quando la vostra vittoria sarà sicura e non così costosa, potrebbe venire il momento in cui dovrete combattere contro le circostanze a voi avverse con una precaria probabilità di sopravvivenza. Ma potrebbe esserci anche un caso peggiore. Potreste dovere combattere quando non c’è probabilità di vittoria, perché è meglio morire che vivere da schiavi.”

La domanda è semplice. Desiderate essere in prima linea nella lotta od avere un ruolo principale in una gabbia?
La lotta va avanti. Siamo soltanto all’inizio

Alex Jones & Paul Joseph Watson

Fonte:www.infowars.com/
25.01.05

Traduzione per Comedonchisciotte.net a cura di Manrico Toschi

Pubblicato da Davide