Home / ComeDonChisciotte / IL GOVERNO USA CONTINUA CON GLI ESPERIMENTI SUL CONTROLLO CLIMATICO

IL GOVERNO USA CONTINUA CON GLI ESPERIMENTI SUL CONTROLLO CLIMATICO

DI CHRIS HANDY

Global Reserach

Il governo statunitense continua, con molta nonchalance, a condurre esperimenti sulle manipolazioni climatiche (ha iniziato almeno mezzo secolo fa…!).

Precedentemente classificate sotto i nomi “Progetto Cirrus” (1947) e “Progetto Popeye” (1966), le manipolazioni meteorologiche non sono più una pratica segreta. Nel 2005, il Senatore del Texas, Kay Bailey Hutchinson, sponsorizzava il progetto di legge (S517) “al fine di stabilire le Operazioni di Modificazioni Climatiche e di un Consiglio di Ricerca, e per altri scopi”. Tale progetto non è mai diventato legge. Tuttavia, si ha ragione di credere che diverse istituzioni governative portano avanti gli esperimenti legati al controllo climatico attraverso pratiche legali ed illegali senza renderlo pubblico.

Non si tratta soltanto di un sospetto degli Stati Uniti. Il governo cinese, lo scorso aprile, annunciava la creazione della prima nevicata artificiale sulla città di Nagqu, in Tibet. Il fenomeno è soltanto un esempio di una lunga serie di esperimenti condotti in Cina sulle manipolazioni climatiche nel corso degli anni. La Cina, infatti, è, a livello mondiale, il paese che attualmente ha in essere il numero più elevato di progetti sull’inseminazione artificiale delle nubi. L’inseminazione di nubi attraverso l’utilizzo di ioduro di argento fu scoperta nel 1946, quale metodo valido per la stimolazione delle piogge. Nel 1947, l’esercito Americano tentò di utilizzare tale procedimento per la creazione artificiale di un uragano che, successivamente, colpì le coste della Georgia, nei pressi di Savannah. Alla metà degli anni ’60, tecniche simili venivano utilizzate con la speranza di rendere fangosa la Ferrovia di Ho Chi Minh, in Vietnam. L’idea era quella di rallentare il nemico grazie a delle condizioni meteorologiche sfavorevoli e, di contro, evitare che gli alleati potessero incontrare difficoltà dovute ad un clima avverso.

Si tratta comunque di una tecnica obsoleta se la si paragona alle nuove metodologie più avanzate della nanotecnologia ed ad altre teconologie utilizzate per il controllo climatico. La MEMES (Microelectric Mechanical Sensors) o la più recente Global Environmental MEMS Sensors (GEMS), per citarne qualcuna, delle apparecchiature estremamente piccole, utilizzate per il controllo meteorologico. Della grandezza non superiore a quella di un pulviscolo, i sensori sono progettati per essere inviati all’interno degli uragani e di altri sistemi climatici per la registrazione di dati, quasi come fossero parte di tali sistemi. Questi dati possono essere successivamente utilizzati per migliorare le previsioni meteorologiche e potenzialmente controllare il clima atttaverso una migliore comprensione delle complesse formule matematiche coinvolte in tali sistemi. Un obiettivo è quello di “manovrare” tali sistemi verso punti ben precisi, aumentandone o diminuendone, a seconda, le dimensioni.

Un altro partecipante estremamente controverso nel gioco delle manipolazioni climatiche è il poco famoso sistema HAARP, con base a Gakona, Alaska. HAARP, High Frequency Active Auroral Research Program (programma di ricerca attiva aurorale con alta frequenza, N.d.t.). Si tratta di un enorme sistema di antenne ispirato ai lavori scientifici di Nikola Tesla. Iniziato intorno al 1990, il programma HAARP è stato soltanto di recente declassificato e la maggior parte delle ricerche ad esso legate sembra abbiano luogo in via segreta.

Attraverso questo sistema, quantitativi massicci di energia vengono sparati nella ionosfera, andando a riscaldare e distorcere una sezione fino a 30 miglia di diametro. Vi sono varie opinioni contrastanti al riguardo. Secondo alcuni lo scopo ufficiale di queste installazioni sarebbe quello studiare la ionosfera per migliorare le telecomunicazioni. Ma c’è chi dice che si tratta di un’operazione governativa di massa, tesa ad un controllo totale. Ma sono solo teorie, a volte persino poco plausibili.

Anche di fronte all’evidenza, molte persone credono ancora che le modificazioni climatiche siano solo pura fantasia. Le persone devono invece sapere che simili tecnologie esistono da molto tempo, vengono davvero utilizzate ed hanno un potenziale altamente pericoloso ed un uso che va contro ogni etica.
Il clima del nostro pianeta è parte di un unico sistema interconnesso e ogni modifica apportata, naturalmente o meno, va a colpire qualsiasi elemento legato a tale sistema.
Eppure, noncuranti, le organizzazioni più interessate alla sperimentazione di modificazioni climatiche, sembrano applicare le loro teorie in una moltitudine di modi irresponsabili.

Chris Handy
Fonte: http://www.globalresearch.ca
Link: http://www.globalresearch.ca/index.php?context=va&aid=7139
21.10.2007

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di CRISTINA POMPEI

Pubblicato da Davide

  • bstrnt

    Purtroppo tali esperimenti non avvengono solo negli USA.
    Le maledette scie rilasciate da troppi aerei sulle nostre teste, che diffondono nell’aria bario, alluminio e altre diavolerie stanno a indicare che l’area di quegli esperimenti non si esaurisce agli soli Stati Uniti.
    Come è risaputo il bario provoca contrazioni e spasmi alla muscolatura, mentre l’alluminio emesso con quegli aerosol provoca danni simili all’Alzheimer quando arriva al cervello.
    Sarà forse per questo che negli ultimi 10 anni gli ammalati di Alzheimer sono triplicati?
    Interpellati vari politici si trincerano dietro al fatto che tali scie possono essere scie di condensa dei motori di aereo; purtroppo l’analisi chimica di materiale recuperato da brevi piogge dopo queste irrorazioni e il mineralogramma del capello escludono questa eventualità, a meno che non si creda che gli aerei funzionino a bario, alluminio, silicati vari, torio e altri elementi decisamente nocivi per la nostra salute.
    Poi ci sono solo quegli elementi?
    In rete si sente sempre più parlare di sintomi e malattie correlate con queste diffusioni di aerosol, come ad esempio Morgellons.
    Qualcuno si stupirà, dirà che è impossibile che persone normali portino avanti certe sperimentazioni.
    Purtroppo non è vero: proprio William Blum, segretario di stato sotto durante l’amministrazione Kennedy ha rivelato che a insaputa di tutti i militari USA hanno rilasciato nella baia di S Francisco batteri e altre porcherie (questo accadeva qualche decennio orsono).
    Oggi, visto come le forze armate USA si sono degenerate e soprattutto come la politica USA è oramai a pannaggio di una cricca di criminali cerebrolesi, cosa possiamo aspettarci?
    Soprattutto cosa c’è sotto quel viavai di aerei che ci tolgono anche il piacere di giornate serene e senza nuvole?
    Purtroppo ritengo che siano azioni di tipo criminale che vengono perpetrate contro l’intera umanità.
    In Croazia questi fenomeni si sono manifestati il giorno dopo che la Croazia ha aderito alla NATO; un caso?
    Né risulta che simili fenomeni avvengano in nazioni non colluse con gli Stati Uniti; solo le nazioni serve di quei mentecatti subuscono il trattamento!
    Ci si trova di fronte ad un muro di gomma quando si pongono certe domande: l’informazione si sa bene chi l’ha in mano, mentre spesso le persone hanno difficoltà a evitare di comportarsi da perfetti idioti e anche quando si fa vedere che chiaramente ci sarebbe da porsi delle domande, alzano le spalle come se il fatto non fosse loro e dei loro cari, salvo poi incattivirsi quando magari un figlio muore di cancro o un genitore diventa non autosufficiente a causa dell’Alzheimer.
    Se quasi 7 miliardi di persone sono troppe per questo pianeta, forse sarebbe bene saperlo e provvedere con una decrescita programmata piuttosto che con l’eliminazione fisica casuale o mirata di milioni di persone tramite guerre e esperimenti alla Stranamore fatti da criminali schizzofrenici?

  • Matt-e-Tatty

    Concordo in tutto quello che hai scritto, anche io sono molto preoccupato per le scie chimiche e relativa omertà dei nostri politici che interrogati sull’argomento negano spudoratamente.
    Solo recentemente sono venuto a conoscenza dello “strano fenomeno” e ricordo chiaramente che da bambino le scie di condensa deli aerei duravano poche manciate di secondi.
    Non sappiamo ancora per certo di cosa si tratti (esperimenti climatici, guerra chimica o altro, potrebbero essere anche sostanze nebulizzate per frenare le radiazzioni ma non sono competente in materia, sono un igegnere non un chimico) ma gradirei che fosse fatta chiarezza e che fosse fermata la terapia aerosol.

  • Ashiwo

    Simile ed altrettanto sconcertante è la possibilità tecnologica di creare sismi artificiali..
    Su wikipedia ho trovato questo:
    “Nel Maggio del 2002 un gruppo di ricercatori presso la Southern Methodist University ha riferito sulla possibilità che la materia strana possa essere stata responsabile di due eventi sismici inspiegabili registrati il 22 ottobre ed il 24 novembre del 1993; questi ricercatori ritengono che due strangelet di massa sconosciuta siano passati attraverso la Terra alla velocità di circa 400 Km/sec generando un onda sismica lungo il loro percorso.
    I membri del gruppo erano Vidgor Teplitz, Eugene Herrin, David Anderson e Ileana Tibuleac. Essi hanno suggerito che il Sistema Internazionale di Monitoraggio (IMS: International Monitoring System) calibrato per verificare il Comprehensive Test Ban Treaty (CTBT) possa essere utilizzato come una specie di osservatorio di strangelet utilizzando l’intera Terra come rilevatore; infatti l’IMS è costruito in modo tale da identificare disturbi sismici anomali provocati da ordigni di potenza di un chilotone o meno e può essere in grado di tracciare gli strangelet in tempo reale mentre passano attraverso il nostro pianeta, se opportunamente calibrato.”

    http://it.wikipedia.org/wiki/Materia_strana

    Esiste la possibilità di creare sismi artificialmente, tali da attraversare l’intera terra.

  • duccio

    io forse sono un pò paranoico, però ho la sensazione che il risultato della dispersione di sostanze tramite gli aerei, le chemtrails, abbiano lo scopo di annullare la memoria degli uomini.
    annullano la memoria dei popoli per cancellare il ricordo delle loro malefatte, evitando ribellioni e scioperi di protesta.
    tutto questo per arrivare senza problemi al cosiddetto nuovo ordine mondiale.
    fantapolitica? mah! non so neanch’io.