I Segreti d’Italia durante il Covid19

di Andrea Leone

Comedonchisciotte.org 

Modena, 18 Marzo 1945 – XXIII, il Ministro della Salute Speranza emette un’ordinanza per il coprifuoco!!

Dalle 18 alle 6 la mascherina diventa obbligatoria! La mascherina del gas? Siamo in Guerra? No lor signori, non siamo nel Ventennio Fascista, ma nel lontano 2020, 16 Agosto per la precisione. Il governo mediante il suo Ministro migliore, di cognome Speranza, mette tutti a nanna, o a casa! E se esci, devi essere fornito di museruola filtrante.

Tale decisione è stata presa dopo un summit con i Presidenti delle Regioni a causa dell’aumento degli assembramenti, soprattutto in discoteca. Non si capisce da dove derivi questa urgenza in assenza di emergenza sanitaria, a terapie intensive praticamente vuote. I telegiornali ormai comunicano ogni giorno il consueto bollettino dei deceduti: si muore solo di Covid, sono scomparse tutte le altre morti per malattie cardiovascolari-cerebrali, tumori ecc.ecc. Questa potrebbe essere una buona notizia, diventa ottima quando si scopre il numero dei morti: pochi, molto pochi..un giorno 4, l’altro 3, su 60 milioni di Italiani. Ma è un miracolo!! Il miracolo del Covid19! Ma, allora da dove deriva questa ordinanza? Dalla paura! La paura dell’aumento dei contagiati. I contagiati?! Pensavo fossero malati..cosa vuol dire contagiati?

Come sottolinea il Dott.Zangrillo, Direttore della Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffale di Milano, il contagiato non è un malato, è un portatore SANO di virus. Che significa? Significa che non ha sintomi, sta bene, ma ha contratto il virus che è tenuto sotto controllo dagli anticorpi prodotti dall’essere umano. Le possibilità di trasmissione del contagiato asintomatico sono bassissime, quasi zero! E se dovesse contagiare, trasmette anche gli anticorpi per l’Immunità.

Non capisco, dunque perché proibire ai ragazzi di ballare e divertirsi dopo mesi di reclusione, in assenza di un REALE pericolo. Prevenzione, la chiamano..però non dovrebbe limitare le libertà, tantomeno affondare il sistema discoteche, facendole precipitare nuovamente nel baratro.. Non bastano i soldi presi in prestito dall’Europa?!

Le mascherine, ecco lo strumento salvavita per ECCELLENZA! Il 28 febbraio il famigerato CTS dichiarava: L’uso delle mascherine viene prescritto “solo se si sospetta di essere malato o si assiste persone malate”.
Poi scopriamo che il Prof.Montanari, nanopatologo di fama internazionale dopo alcuni studi, afferma che il virus essendo molto più piccolo dei tessuti di plastica e di cotone con cui si costruiscono le mascherine, attraversa tranquillamente la “finta protezione”. Di più, l’OMS gli dà anche ragione: secondo l’Organizzazione della Sanità. “Le mascherine devono essere indossate solo dai malati sintomatici e dagli operatori sanitari”. Non solo. L’Oms aveva poi sottolineato come questo strumento che ormai tutti indossano per coprire naso e bocca “danno un falso senso di sicurezza”, spiegando come non ci siano evidenze scientifiche che le mascherine proteggano una persona sana dai virus.

E ancora: una analisi, quella di Montanari, che viene supportata dall’andamento dei positivi tra medici, infermieri e operatori ospedalieri, i quali sono protetti da indumenti speciali, mascherine chirurgiche e “caschi” sanitari di protezione degli occhi. Ciò nonostante contraggono lo stesso l’infezione. Come si spiega?

Secondo uno dei report dell’Istituto superiore di sanità datato 8 maggio, infatti, su215.665 casi in Italia sono rimasti contagiati ben 24.358 operatori sanitari(“Dato non riferito al luogo di esposizione ma alla professione“), tra cui vi sono stati molti decessi.

Bene, la mascherina non serve a nulla! Quindi le varie ordinanze Mascheriste valgono come il due di denari a briscola! Infatti i giovani continueranno a ballare nel pomeriggio e all’aperto fin a quando la stagione estiva lo permetterà. E fanno bene, visto l’inefficacia della finta protezione! Infatti i militari in missioni dove si presume possano esserci minacce batteriologiche usano maschere di ben altro materiale e spessore.

Ma torniamo alla domanda precedente, perché tale ordinanza?! Non ne conosciamo la reale e logica risposta. Nel frattempo un medico dal suo profilo twitter, tale Andrea Cesare Dami, cinguetta le seguenti parole “Io sono medico, nella mia città, mettono in reparto COVID (dove i medici prendono 1000 euro in più al mese), quelli che, entrati per altre patologie, risultano casualmente positivi al tampone, ovvero portatori sani asintomatici. Se no il reparto avrebbe chiuso ed addio BONUS”
Dichiarazione forte del Dott.Dami ,ma non è l’unico a parlare di Rimborsi Statali, Bonus ottenuti dalle strutture Ospedaliere per i contagiati di Covid. Ricordiamoci anche dello scandalo del Pio Albergo Trivulzio dove avveniva un vero business nei confronti dei malati di coronavirus, fino a 150 euro al giorno per degenza.

E allora, i sospetti aumentano, i tagli alla sanità hanno messo in ginocchio molte strutture ospedaliere e vien da pensare che diversi Dottori, Medici si siano allontanati dal Giuramento di Ippocrate per necessità economica, per sopravvivenza personale e del sistema sanitario.
E allora i tamponi e i test sierologici diventano degli strumenti importantissimi per vari scopi, ma la presenza di numerosi falsi positivi è ammessa dagli stessi produttori. Ricordate il Presidente della Tanzania? Inviò all’OMS dei tamponi positivi di capre,quaglie e banane!

Ma non finisce qui, secondo il Dottor Stefano Scoglio (candidato Premio Nobel per la Medicina nel 2018)e altri dottori, il covid non è mai stato isolato, quindi i tamponi e i testi sierologici vengono eseguiti in assenza del marker specifico Covid19, ne consegue che la positività riscontrata (sempre se il tampone è valido) può derivare da altre infezioni in atto trasmesse da altri Virus!! Ecco alcuni suoi interventi:

Tamponi: quali marker usano se il virus non è stato isolato?

Il dottor Scoglio ha proseguito: «Per dimostrare che è patologico è necessario isolarlo fisio-chimicamente e non con un metodo computerizzato».

Il dubbio che fa emergere il candidato Nobel è che non si possa avere la certezza che quell’RNA sia veramente del virus perché nel campione prelevato troviamo un gran numero di sequenze di RNA.
«Prendono il liquido e lo centrifugano. Poi isolano il cosiddetto surnatante, che identificano come virus, ma in realtà lì dentro ci sono milioni di RNA. Da questo si fanno svariati sequenziamenti genici. Dicono che c’è uno studio che dimostra l’isolamento ma in realtà non è così», ha affermato il dottor Scoglio.

Collegandosi ai test: «Quando non hai isolato il virus ma hai solo fatto diverse ipotesi al computer di sequenze geniche, coi tamponi cosa vai a trovare? Il tampone deve avere un marker di riferimento, ma se questo non c’è, cosa trovi?»

Questo è il quadro che ho fatto unendo tante dichiarazioni ufficiali. Il risultato pare molto sorprendente come quel Conte che ha la delega ai servizi segreti e sà probabilmente in anticipo cosa succederà a settembre e a ottobre all’insaputa di tutti noi. Forse è così che si spiegano ordinanze senza emergenza e logica? Lui può essere al corrente di una seconda ondata? E questa secondo ondata, quanto sarà naturale e non etero diretta? E i vaccini? Beh quelli saranno sicuramente obbligatori dopo le parole del Prof.Monti. Prepariamoci ad assistere ad un altro Business, dopo quello delle mascherine (chiedere a Zingaretti, Fontana e Pivetti), ora ci saranno i vaccini. A noi non è dato decidere, siamo nel Marzo del 1945.

Andrea Leone, 17/08/2020

della Redazione Comedonchisciotte.org

Pubblicato da Andrea Leone

Io sono un uomo libero, quali che siano le regole che mi circondano. Se le trovo tollerabili, le tollero; se le trovo fastidiose, le rompo. Sono libero perché so che io solo sono responsabile di tutto ciò che faccio. (Robert A. Heinlein)
Precedente CoronaShock: verso una distopia ad alta tecnologia
Prossimo Pillola abortiva RU486: Il “passo avanti importante” di una presunta civiltà