I RISULTATI DEL G20 DI LONDRA

DI FELICE CAPRETTA
informazionescorretta.blogspot.com

I risultati del G20 di Londra

Sarkozy, Obama, Hu Jintao, Merkel, Brown: tutti felici e sorridenti stappano champagne e brindano con i giornalisti all’ottimo risultato del G-20.

Quando i leader politici si fanno grasse risate, di solito c’e’ da mettere una mano sul portafogli e l’altra… l’affezionato lettore immagini da solo dove tenerla.

A detta dei più, il G20 è andato proprio bene. Già.
Tutti felici, tutti concordi: una nuova Bretton Woods non si farà, a dispetto di quanto proposto da LEAP e Cina. Meglio così, pensiamo noi, arriveremo prima alla resa dei conti finale.

Discordano invece i giornali sull’importo degli aiuti che i 20 Grandi (Comici) pomperanno nel mercato.

A seguito,“G20, the day after”(Uriel, wolfstep.cc); “Quali soluzioni reali dietro ai “mitici” 1.000 miliardi di dollari?” (Mauro Bottarelli, ilsussidiario.net)

Ecco alcuni dei titoli apparsi sui giornali di oggi:

1000 miliardi di aiuti
1100 miliardi e l’economia riparte
5000 miliardi e un nuovo ordine mondiale per salvare l’economia
6000 miliardi per far ripartire l’economia
6100 miliardi di aiuti

Come si puo’ notare, ci deve essere qualche misunderstanding di fondo.

Cerchiamo di capirci: qua si tratta di signore cifre, con un milione di euro uno ci campa bene tutta la vita, con un miliardo di euro mille persone ci campano bene tutta la vita, da 1000 miliardi a 6100 miliardi c’e’ una bella differenza, non trovate?

Facciamo un po’ di chiarezza e vediamo come sono composte le cifre.

Il primo numero che esce dal cappello a cilindro del G20 e’ 1100.

1.100 miliardi di dollari sono il primo aiuto che i paesi del G20 ed il FMI metteranno a disposizione.
5.000 miliardi di dollari arriveranno entro il 2010.

Questi 1.100 miliardi sono composti così:

  • 250 miliardi di dollari sono la dotazione attuale del fondo monetario internazionale. Il FMI li metterà tutti a disposizione (vendendo le riserve auree probabilmente, quindi fate attenzione se avete investito in oro)
  • 500 miliardi saranno aggiunti ai 250 esistenti del FMI: 100 dal Giappone, 100 dall’Europa, 40 dalla Cina, il resto dagli altri (Stati Uniti? Niente?)
  • 100 miliardi affluiranno attraverso le banche di sviluppo (?)
  • 250 miliardi nei prossimi due anni dovranno riattivare il commercio internazionale.

Totale 1100, di cui 250 già esistenti.

Totale aiuti che qualcuno deve sborsare: 850 miliardi di dollari.

Altri 5000 miliardi di dolllari saranno messi a disposizione dagli stessi paesi da qui al 2010. Tutti ancora sulla carta.

Nessuno però si è chiesto dove li vanno a prendere, questi miliardi.
Ragionevolmente, gli stati si indebiteranno ulteriormente.
Altri buoni del tesoro.

A chi li rifilano, tutti questi titoli di debito?

Presto sulla faccia del pianeta non ci saranno più abbastanza cretini disposti a comprare titoli di debito di stati tecnicamente falliti.

Uhm, adesso si spiegano i progetti miliardari per la ricerca della vita extraterrestre…!

Se non riusciranno a rifilare titoli di debito ad E.T. (cosa tutt’altro che facile, dal momento che come pianeta stiamo probabilmente facendo la figura dei più cretini della galassia), saranno le banche centrali a dover comprare quei titoli, e giù a stampare moneta.

Un sistema portato al tracollo dall’eccesso di debiti sarà salvato da una valanga di altri debiti.

Tutti sorridenti e titoloni felici.

Ne parliamo a fine 2009.

Saluti felici

Felice Capretta

Fonte: http://informazionescorretta.blogspot.com/
Link: http://informazionescorretta.blogspot.com/2009/04/i-risultati-del-g20-di-londra.html
3.04.2009

blank
Notifica di
16 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
16
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x