I PROSSIMI QUATTRO ANNI. IO SONO LA PERSONA=IO SONO IL POPOLO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI GERARD CELENTE
informationclearinghouse.info

Cosa ci vorrà per cambiare il corso del futuro? Dato che l’America, la superpotenza mondiale, si prepara ad eleggere il suo comandante in capo, ogni candidato pubblicizza la sua esperienza di leadership; Obama l’Uccisore di Osama contro Romney il Commando Corporativo. Ognuno elenca le proprie credenziali, affermando in effetti, “è per questo che dovrei essere il leader ed è per questo che dovreste seguire il vostro leader.” E a cosa ci condurranno? Al nirvana economico, alla pace nel mondo, all riqualificazione dell’ambiente, all’armonia sociale, al fermento culturale, all’illuminazione spirituale? Dato il carattere e le orme tracciate da entrambi, e ciò che propongono di fare una volta eletti, la corsa per la presidenza arriva per chi è più qualificato per distruggere il più lento. Cosa impedisce alle persone di vedere ciò che è ovvio? Non tutti guardano.

Jersey Shore e American Idol credono che McDonalds sia vero cibo che bere coca cola dietetica li aiuti a perdere peso. Perché quelli che ora dovrebbero conoscere meglio la situazione, in realtà non la conoscono affatto? Cosa permette loro di sospendere il buonsenso e cedere il loro potere a sconosciuti le cui credenze, i cui ideali – e soprattutto – le azioni e i comportamenti sono nettamente in contrasto con ciò che il cuore prova? Che cosa fa bere loro il Kool-Aid?

L’unico cambiamento nel quale potete credere

Per creare un qualsiasi cambiamento significativo, la gente deve smettere di giocare a “segui il leader”. Ma se smettono di seguire il leader, chi li guiderà? La risposta: Nessuno! Dovete guidare voi stessi. Ma guidare se stessi non è qualcosa che può essere comprato, concesso o imposto. Deve venire da dentro. Si comincia con il non aspettarsi niente dal proprio leader, e comprendere che tutto deve venire da se stessi. Significa avere il coraggio di non farsi schiacciare dal potere. La dignità di pretendere il proprio sacro posto sulla terra che ci spetta di diritto. Rispettare se stessi, richiederlo agli altri e mostrare rispetto per tutti coloro che lo meritano… al di là della classe o dello status.

L’integrità di mantenersi e vivere secondo la propria idea. E la passione di vivere una vita pregna di significato e convinzione; che il cuore senta ciò che la mente sa. Questo non è il manifesto di “ognuno per se stesso”. Piuttosto è un invito per una cooperativa di persone con il coraggio, la dignità, il rispetto, l’integrità e la passione di tracciare un futuro che non viene dettato e imposto loro da partiti politici che comandano e dai sistemi oppressivi e senza scrupoli che essi rappresentano.

Non c’è nessuno “Noi Popolo” finché “Io Persona” non sia disposta a stare in piedi e parlare per se stessa o se stesso.

Per cambiare il futuro, le persone devono cambiare. Quando un numero rilevante di persone cambia, allora tutto cambia.

Gerald Celente
Fonte: www.informationclearinghouse.info
Link: http://www.informationclearinghouse.info/article32053.htm
1.08.2012

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di MARIA MERCONE

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
10 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
10
0
È il momento di condividere le tue opinionix