Home / ComeDonChisciotte / GRILLO PRO-IRAN: E SCOPPIA IL PUTIFERIO

GRILLO PRO-IRAN: E SCOPPIA IL PUTIFERIO

DI GUIDO ZICHICHI
linkiesta.it

Su Twitter è il finimondo per le dichiarazioni di Grillo pubblicate sul Corriere. Il comico genovese, leader del Movimento 5 Stelle, ha fatto una serie di dichiarazioni dalle quali traspare (orrore!) che non vede l’Iran come un demonio. Eccone un estratto

Ma Ahmadinejad vuole cancellare Israele dalle mappe… «Cambierà idea. Non penso lo voglia davvero: lo dice e basta. Del resto, anche quando uscivano i discorsi di Bin Laden, mio suocero iraniano m’ha spiegato che le traduzioni non erano esatte…».

Per chi conosce l’Iran, queste affermazioni non stupiscono, al contrario. Denotano una certa conoscenza, seppure superficiale, della realtà iraniana. La minimizzazione di certe problematiche (in primis quella del ruolo della donna) è indubbiamente causata dal filtro della famiglia della moglie: probabilmente si tratta di persone benestanti, mediamente religiose, che non si fanno troppi problemi per essere in una repubblica islamica. In Iran è pieno di gente così.
Nonostante i nostri media ci dipingano una realtà molto diversa, chi si oppone al regime rappresenta forse il 30 per cento della popolazione. Un altro 30 per cento ne è un fervente sostenitore. In mezzo c’è chi trova molte cose che non gli piacciono in questo regime, ma ha la pancia piena e tutto sommato nessuna voglia di ribellarsi, perché le cose vanno bene così (probabilmente è questo il caso della moglie di Grillo?). 

Mentre ci scandalizziamo perchè Grillo sostiene che le traduzioni dei discorsi dei leader mediorientali sono fatte in modo da scatenare la nostra indignazione, il giornalista ripropone il fatto che “Ahmadinejad vuole cancellare Israele dalle mappe”: la madre di tutte le cattive traduzioni. Ahmadinejad disse: “Il caro Imam una volta disse che Israele sarebbe scomparso dalle pagine della storia e queste furono parole molto sagge”. Il New York Times titolò “Ahmadinejad: cancelleremo Israele dalle mappe”. 

Il governo iraniano non ha mai minacciato di attaccare Israele. Al contrario Israele da 20 anni minaccia l’Iran di bombardamento. Per questo motivo in Iran è popolare una retorica anti-israeliana e si ripete spesso che, se Israele dovesse sferrare l’attacco, questo paese verrà “annientato”. 

Guido Zichichi –
Fonte: www.linkiesta.it
Link: http://www.linkiesta.it/blogs/iran-ora-notizie-e-retroscena-da-tehran/grillo-pro-iran-e-scoppia-il-putiferio
25.06.2012

Nota della redazione di Comedonchisciotte

L’intervista completa a Grillo è nel forum:

Intervista di Grillo ad un quotidiano israeliano

Pubblicato da Davide

  • tania

    Non voglio qui giudicare politicamente Ahmadinejad ( anche perchè non ho sufficienti strumenti informativi per farlo ) , ma non ha mai detto di voler bombardare Israele . Ahmadinejad ha semplicemente detto che il “Progetto Sionista” ( cioè “La Grande Israele interamente Ebraica” ) è destinato ad implodere su stesso , per ovvie questioni demografiche : le persone di fede non ebraica fanno più figli . E’ una banale analisi anche di accademici israeliani come Ilan Pappe o Benny Morris . Era la preoccupazione dello stesso Ben Gurion .

  • siletti86

    Mi chiedo cosa dirà l'”amico” Travaglio dopo queste dichiarazioni! Lascerà il M5S perchè costretto?

  • Pellegrino

    articoluccio davvero “uccio”.. il caso meritava considerazioni più ampie….

  • saurowsky

    Chi ha paura dell’Iran e’ vittima della propaganda sionista-americana e della loro sanguinaria fame di potere e di controllo mondiale della Moneta.
    In Siria si apprestano a ripetere il copione gia visto in Libia, Iraq e tutti i paesi sovrani della propria moneta.

    Ricordo ancora con vergogna la prima pagina di repubblica che con tanto di foto delle “fosse comuni” accusava Gheddafi di sterminare il proprio popolo, salvo poi scoprire che era una parte del nuovo cimitero, altro che fosse comuni, piccole tombe lavorate a mano con mattoncini.

    Stesso copione si ripete tutti i giorni sulla stampa di regime, ora con la Siria, accusando di strafgi eseguite da mercenari pagati dalla NATO il presidente Siriano.
    A chi giova la guerra? Puo essere che l’uomo nel 2012 ancora si trovi in uno stato di stupidita ed ingnoranza tale da credere ancora ai signori della guerra?

  • saurowsky

    senza polemica, perche non commentiu tu magari esprimendo il tuo pensiero, chissa mai interessi qualcuno ;-)?

  • saurowsky

    Dimenticavo che in siria Stanno chiudendo le tv nazionali e sostituendole con nuovi canali dell’unione araba moderata (cioe servi degli USA-israele) al fine di effettuare una propaganda massiccia e disinformare l’intera popolazione, visto che tutti i soldi spesi fin d’ora dalla CIA per arruolare killer mercenari e finanziare finti partiti liberali non ha funzionato. a Damasco c’e’ stata la piu grande manifestazione PRO ASSAD de la storia con milioni di persone a sostenerlo…ma ovvio la propaganda nenahce la cita ma parla di massacri alla propria gente.

    Evviva la democrazia da esportazione!

    Che schifo

  • Jor-el

    Siamo al capolinea, direi. Chi si batte per la pace contro la guerra suscita scandalo, chi invoca la guerra in Siria e Iran viene considerato democratico, moderato e amante della pace.

  • Mel

    Non conosco l’autore dell’articolo ma conosco quella che è, da decenni, la propaganda americana ( e quindi sionista) quando devono calunniare qualcuno a loro scomodo. Ahmadinejad non ha mai detto che vorrebbe distruggere Israele anzi, da anni cerca di non soccombere alle mire di Israele stessa e dei suoi alleati. Quindi, prima di attaccare qualcuno, in questo caso Grillo, che peraltro è scomodo al Potere (nonchè giustamente temuto politicamente), questi pennivendoli, dovrebbero avere almeno il buon senso di informarsi e non scrivere stupidaggini o peggio, calunnie…….per il bene di CDC, non accettate più articoli di pseudo giornalisti indegni anche di scrivere sul corriere del Pollaio…

  • dana74
  • Aironeblu

    Se parli del 90 % della popolazione, la risposta è sì.

  • saurowsky

    Credo che l’uminita sia regredita ai livelli piu bassi della sua esistenza su questo pianeta, senza alcun dubbio. Come si puo infatti aprire il Giornale con la maggior tiratura nazionale “la Repubblica” (ma anche di tutti gli altri compreso corriere della sera e vari TG) con questa fot?

    http://infotricksblog.blogspot.com.es/2011/02/la-bufala-delle-fosse-comuni-in-libia.html

    E’ esattamente la stessa foto apparsa su Repubblica dove si vedono chiaramente tombe singole ben rifinite in mattoni!!!

    Il fatto che questa gente si permetta di parlarci in questi termini (il livello di verita e’ pari a babbonatale e/o la Befana) dimostra chiaramente cosa siamo diventati negli anni 2000: un popolo di cerebrolesi incapaci di esprimere proprie opinioni e pensieri e privi della ben piu che minima capacita di analisi!

  • Aironeblu

    Attento a quel che dici, potresti essere denunciato al Ministero della Verità per reato contro la Neolingua!

  • Aironeblu

    È TUTTO FALSO, UNA SPORCA MENZOGNA !!! AHMADINEJAD non ha mai detto di voler cancellare Israele dalle mappe mondiali: QUELLO ERO IO!!!!

  • siletti86

    E non sei il solo!!!!

  • X

    Attenzione a Londra 2012,spero che non accada nulla che possa dare il via alle operazioni belliche contro l’Iran,con conseguenza di una terza guerra mondiale!

  • Allarmerosso

    Penso che ti trovi su un sito in cui c’è libertà di scrittura , sarebbe bello quindi che dessi tu queste considerazioni, io personalmente le leggerei con piacere.

  • AlbertoConti

    Se Grillo riuscisse a sventare l’aggressione all’Iran, magari con una risata, diventerebbe il nuovo eroe dei due mondi, anzi dell’unico mondo che stiamo mandando a puttane, con noi sopra. Questa della moglie iraniana non la sapevo, è una fantastica coincidenza.

  • Allarmerosso

    la guerra è pace la schiavitù è libertà , mi ricorda qualcosa 😉

  • andyconti

    Sulla questione israeliana NESSUNO in 64 anni di storia parlamentare ha mai trovato un accordo o chiarito esattamente le posizioni, e adesso se Grillo (che non si candida, anche se qualche testa dura ancora non lo vuole capire) esprime una sua opinione bisogna dargli tanta importanza addirittura tirando in ballo Travaglio? Sono Travaglio e Grillo che si sentono importanti o siete voi (e tutti gli altri) che gli danno tanto peso? Se 5 stelle andra’ al governo (cosa che ne’ auspico ne’ non auspico, dipendera’ dall’evoluzione democratica libera del paese) definira’ una linea sulla onestamente tediosa questione mediorientale e non dimenticando che Israele non puo’ essere la nostra ossessione. Gli arabi si sanno benissimo difendere da soli se vogliono e che ci pensino loro (con Putin o i cinesi) a limitare le ambizioni espansionistiche di Usrael, noi pensiamo prima a ridarci una dignita’ di Paese che mai ha avuto nessuno peso internazionale a causa del nostro provincialismo e servilismo.

  • Allarmerosso

    Basta guardare i rapporti degli ispettori dell’AIEA , e poi le dichiarazioni che continuano a fare in TV i soliti prezzolati propagandisti.

    Molta gente continua a non comprendere che la prima cosa che muore durante una guerra è la verità , e l’informazione non è mai stata tanto distorta quanto lo è oggi. La questione è che se s’instilla una qualunque notizia,quella rimane anche di fronte a prove che neghino la veridicità della stessa.

  • s_riccardo

    Iran un demonio?!
    Ma il Grande Satana erano altri, mi pare!

  • Tanita

    Ti sbagli.
    E’ che il 10% controlla i mass media.

  • Tanita

    Neanch’io voglio giudicare Ahmadinejad ma gli altri, i warmongers (un bell'”asse”), li conosco benissimo poichè sono più di cent’anni che sconvolgono la vita, i cittadini, le risorse degli Stati latinoamericani. Non parliamo delle loro razzie in tutto il resto del mondo, come quella economica oggi in corso in Europa.
    Quindi sarei molto, ma molto lieta che l’Iran avesse l’atomica in modo da “contenere” coloro che si possono elencare tra i più grandi predatori della storia dell’Umanita, compresi e soprattutto i bankster.

  • idea3online

    UN BUON PESCATORE DEVE USARE L’ESCA CHE PIACE A “QUEL TIPO DI PESCI”, ABBOCCHERANNO TUTTI.

    Senza esca non si pescano pesci. Nel mondo solo un 4-5% di persone ha la perspicacia, tutto il resto pesci da essere catturati.

  • idea3online

    UN BUON PESCATORE DEVE USARE L’ESCA CHE PIACE A “QUEL TIPO DI PESCI”, ABBOCCHERANNO TUTTI. Senza esca non si pescano pesci. Nel mondo solo un 4-5% di persone ha la perspicacia, tutto il resto pesci da essere catturati.

  • wanderer

    Notiziola. Quello che mi è rimasto e questo: che Grillo ha una famiglia iraniana e che con l’aria che tira da quelle parti è più prudente non remare contro.

  • fabiodellalazio

    Sarebbe ora che inizi a commentare invece di criticare e basta. Non è la prima volta che lo fai

  • Viator

    Importante non è prevenire lo scoppio della guerra mondiale, ma fare in modo di perderla una volta che sarà scoppiata.

  • Pellegrino

    ……che strani commenti…….

  • Allarmerosso
  • Jor-el

    Non solo Ahmadinejad non ha mai detto “cancelleremo Israele dalle mappe”, ma non l’ha mai detto nessun movimento della Resistenza Palestinese, tanto meno Hamas! Cioè, l’hanno detto, ma il significato della di quella frase è stato sistematicamente e volutamente travisato e mistificato. Da sempre, la parte più radicale della Resistenza porta avanti la proposta politica dell’unico stato di Palestina, nel quale cittadini ebrei, musulmani e cristiani vivrebbero con eguali diritti. Questa proposta, a differenza di quella dei due stati (che prevede la creazione di uno stato per i Palestinesi nei Territori Occupati), “cancellerebbe” Israele dalla carta geografica, ma non perché i suoi abitanti verrebbero buttati a mare, ma perché verrebbe meno la necessità dell’esistenza dei quel grottesco staterello etnico e confessionale retaggio del medioevo, ed al suo posto nascerebbe una nazione moderna, civile, con un Costituzione che garantisce ai suoi cittadini identici diritti a prescindere dalla razza e dalla fede religiosa. Naturalmente tutti i governi israeliani di sono sempre opposti furiosamente alla proposta dell’unico stato di Palestina (anche se è la sola che porrebbe davvero fine alle guerre e ai massacri) instillando nella popolazione israeliana un odio e una paura nei confronti dei palestinesi a cui sarà molto difficile porre riparo. Perché i popoli che vivono laggiù non possono sognare di vivere in uno stato come tutti gli altri? Perché la proposta dei un unico stato è considerata “criminale”? E’ la difesa dell’ ebraicità di Israele, la sua connotazione come Entità Sionista, la vera causa del conflitto, la pretesa antistorica di mantenere in vita un non-stato (perché Israele NON E’ uno stato di diritto nel senso moderno del termine) sulla base del concetto di “dio, sangue e suolo”. Che, fra parentesi, era lo tesso su cui si basava il Terzo Reich, con l’annesso corollario dello “spazio vitale”.

  • Allarmerosso

    “Chi ha paura dell’Iran e’ vittima della propaganda sionista-america”
    Io la chiamerei propaganda e basta senza cadere nei tranelli della stessa che degli stati nazione se ne fotte altamente, la propaganda gia di per se è contraria al popolo in quanto massa di individui da controllare.
    Te lo dico anche perchè così facendo cadi facile vittima dei demolitori che perlappunto nulla creano ma tutto distruggono . 😉

  • Allarmerosso

    Nelle guerre nessuno perde e nessuno vince.
    Ma tutti muoiono

  • cardisem

    Si, direi piuttosto povero l’articolo.
    Provate a vedere qui
    http://antisionista-antigiornale.blogspot.it/2012/06/e-scattata-la-campagna-di-diffamazione.html
    , e soprattutto il video: credo che sia partito il tutto da un video You Tube dove Beppe Grillo poneva la questione della pulizia etnica della palestina…

    Se davvero il Mov. 5 Stelle dovesse diventare un partito di rilevanza nazionale, con riflessi sulla politica estera, e se Grillo mantiene le posizioni espresse nel Video,
    si capiscono bene quale siano le preoccupazioni e le vere cause del “putiferio”…

    Ma Beppe non è per fortuna Bossi e la regola del M5S è uno vale per uno…

  • cardisem

    A proposito di cancellazione dalla carta geografica forse non sapete che prima che questa affermazione venisse messa sulla bocca di Ahmadinejad si trovava il quella di Golda Meir, la quale diceva: “dobbiamo aspettare che ci cancelliate dalla carta geografica?» Mi sembra evidente il passaggio: quello che era presentato come un pericolo dagli israeliani, viene poi messo sulla bocca di Ahmadinejad per fare la propaganda che sappiamo:

    ho appreso ciò nel commento al video you tube dove Beppe paragona gli israeliani ad Attila…

    Si noti che cronologicamente l’attacco a Grillo è partito dalla Sionistica “Informazione Scorreggia».

  • cardisem

    Ho dimenticato di dare i links citati:

    http://antisionista-antigiornale.blogspot.it/2012/06/e-scattata-la-campagna-di-diffamazione.html

    Cliccando poi su You tuibe si accede ad un migliaio di commenti

  • cardisem

    Ma prima di te, è stata Israele che ha cancellato dalla carta geografica la metà dei villaggi palestinesi: tu lo hai detto, Israele lo ha fatto forse prima che tu nascessi.
    Vedi questo e vai nei commenti a You tube:

    http://antisionista-antigiornale.blogspot.it/2012/06/e-scattata-la-campagna-di-diffamazione.html

  • cardisem
  • cardisem

    Purtroppo non sono d’accordo: come è stato con gli indiani d’america? Così si vuole anche che sia per i palestinesi e gli arabi in generale. E noi che facciamo? Stiamo a guardare?

  • cardisem