Home / ComeDonChisciotte / ''Granite Shadow''. Oggi a Washington DC : truppe speciali per le strade ?

''Granite Shadow''. Oggi a Washington DC : truppe speciali per le strade ?

Rivelata operazione Top secret del Pentagono Granite Power: permette operazioni militari di emergenza senza la supervisione e il controllo di civili.

DI WILLIAM ARKIN

Oggi, da qualche parte nell’ area metropolitana di Washington DC, i militari stanno conducendo una segretissima “dimostrazione” di Granite Shadow .

Granite Shadow è l’ ennesima missione Top Secret collegata ai poteri militari extra-legali in tema di armi di distruzione di massa. Questa negli Stati Uniti consente operazioni militari di emergenza al di fuori della supervisione o di alcun controllo della popolazione civile.

Un portavoce della Joint Force Headquarters- National Capital Region (JFHQ-NCR ) mi ha confermato ieri l’esistenza di Granite Shadow, ma tutto quello che ha saputo dirmi è che Granite Shadow è un nome non segreto per un piano segreto.
Questo piano segreto, credo, dopo una estesa ricerca e dopo un aver fatto un paio di supposizioni, si chiama CONPLAN 0400, chiamato formalmente Contro-Proliferazione di Armi di Distruzione di Massa.

Il Concept Plan (CONPLAN) 0400 è un piano di contingenza a lungo termine del Presidente della Joint Chiefs of Staff (CJCS) che funge da copertura agli gli sforzi militari per contrastare la diffusione di armi di distruzione di massa. Lo stesso è stato ampiamente aggiornato e rivisto dopo l’11 settembre.

Il piano CJCS dispone la politica nazionale e le priorità nell’occuparsi delle minacce inerenti armi di distruzione di massa in tempo di pace e crisi, dalle offensive ed azioni speciali sferrate da lontano contro le infrastrutture straniere e il potenziale di armi di distruzioni di massa, alla difesa missilistica e “la gestione delle conseguenze” in casa se i tentativi di offensiva falliscono.

Tutta la programmazione militare si avvale delle capacità delle agenzie di intelligence e di organizzazioni non militari come il laboratorio nazionale del Dipartimento dell’Energia. Infine, CONPLAN 0400 dirige i comandanti combattenti di zona per localizzare i piani di contro-proliferazione di armi per ciascuna delle proprie aree di azione.

Quando questa “area di azione” sono gli Stati Uniti, la situazione si fa particolarmente delicata.

Qui è dove Granite Shadow confluisce nell’U.S. Northern Command (NORTHCOM), la nuova base del comando di sicurezza militare, che sta preparando la bozza iniziale del COMPLAN 0400 per le operazioni militari negli Stati Uniti, e il risultante piano Granite Shadow è stato classificato come Top Secret introducendo per esso una nuova Categoria Speciale (SPECAT) ad accesso strettamente ridotto.

Stando alle fonti militari, tra gli aspetti delicati ci sono lo spiegamento delle unità di “missione speciale” (le cosiddette Delta Force, SEAL teams, Rangers, e le altre unità speciali della Joint Special Operation Command) a Washington DC e altri punti caldi nazionali. NorthCom ha lavorato a stretto contatto con il SOCOM (Comando delle operazioni speciali) degli Stati Uniti, così come con filiali segrete di agenzie non militari per rinforzare le “unità di comando” su tutte le attività post 11 settembre.

Inoltre Granite Shadow mette in opera operazioni militari interne, incluse raccolta di informazioni segrete e sorveglianza, regole d’ingaggio eccezionali in materia di utilizzo di armi letali, l’utilizzo di armi sperimentali non letali, e il controllo federale e militare sui luoghi di incidenti che sono ricchi di controversie e potrebbero essere al limite del legale.

Granite Shadow è gemella dell’operazione Power Geyser, il programma che io per primo ho rivelato al New York Times in Gennaio. Il portavoce del JFHQ ha confermato che Granite Shadow e Power Geyser sono due differenti nomi non segreti di due differenti piani segreti.

Nel caso di Power Geyser il piano segreto è CJCS CONPLAN 0300, il cui titolo per intero è top secret. Stando alla documentazione militare, il titolo ufficiale è “Counter-Terrorism Special Operation Support to Civil Agencies (operazione speciale per il sostegno delle agenzie civili) predisposta per l’eventualità di un incidente nazionale.” È un altro piano top secret/ SPECAT che guida le stesse unità di missione speciale per provvedere al recupero di armi di distruzione di massa e mettere la nazione “al sicuro” sia da attacchi terroristici che da casi di trafugamenti o “smarrimenti“ di armi nucleari. La sicurezza dipende dalle capacità degli esperti di disinnescare il materiale esplosivo per isolare e rendere inoffensivo qualsiasi tipo di arma biologica, chimica, nucleare o radiologica.

La domanda ovvia è perché sono ritenuti necessari due diversi piani? La mia idea è che Power Geyser e Conplan 0300 riguardino operazioni di supporto delle agenzie civili “guida” (più come un Procuratore Generale in caso di attacco con armi di distruzione di massa) mentre Granite Shadow e CONPLAN 0400 gesticano l’eventualità in cui il caso sia in mano alle forze militari. Gradirei essere smentito da qualcuno che ne sappia qualcosa.

Entrambi le operazioni sembrano vivere sotto una campana di assoluta segretezza visto che alle forze militari che operano in questi due contesti sono già state conferite “autorità speciali” dal Presidente e dal Segretario della Difesa. Queste autorità speciali, presumibilmente, includono ruoli militari nell’applicazione delle leggi civili e abrogazione del potere dello Stato in caso di dichiarata o percepita emergenza.

A gennaio, quando il New York Times ha riportato il nome di Power Gyser
dal mio sito Nomi in Codice, il Pentagono sostenne che “Sarebbe irresponsabile commentare qualsiasi programma segreto, indipendentemente dal fatto che esista o meno”.

Io non so come il Dipartimento della Difesa possa continuare su questa linea di argomentazioni nel post-Katrina. Possiamo vedere il sacrificio umano di un sistema di pianificazioni svolte nel segreto più assoluto, con la mancanza di un qualsiasi dibattito in merito a quali dovrebbero essere le regole, le questioni importanti e le priorità del governo federale.

Mentre le truppe di Granite Shadow e i loro fratelli federali stanno avanzando oggi, qualcuno interno al sistema lamenterà che io ho “compromesso” il loro lavoro. Ma il dato di fatto che nulla in realtà nei miei scritti danneggia gli sforzi di Granite Shadow ci dimostra che negli Stati Uniti possiamo parlare apertamente delle priorità di questi piani e riflettere sulle autorità speciali concesse a quelli in uniforme, senza compromettere alcun dettaglio dei piani stessi.

C’ è ancora tempo. L’attuazione su larga scala delle procedure di Granite Shadow non partirà fino ad aprile 2006.

Una nota ai lettori: Oggi comincia una rubrica settimanale di Early Warning, cioè nome in codice della settimana. Sarà un tentativo di discutere alcuni programmi segreti del governo, a volte soffermandosi sull’eccessiva segretezza, a volte ponendo molte domande piuttosto che dando risposte.

Fonte: http://www.globalresearch.ca/
Link: http://blogs.washingtonpost.com/earlywarning/2005/09/today_in_dc_com.html
21.09.05

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di FUCCIO

Pubblicato da Davide