Home / ComeDonChisciotte / ESPLOSIONI A LONDRA – Chi ci guadagna?

ESPLOSIONI A LONDRA – Chi ci guadagna?

Israele era stata avvertita, avanzano le operazioni di copertura

Propaganda Matrix | 7 luglio 2005

BREAKING: Tempestiva copertura per cercare di cambiare la storia iniziale.

Gli articoli pubblicati originariamente riportavano che Binyamin Netanyahu era stato avvisato PRIMA della prima esplosione, adesso tutti gli articoli dell’Associated Press sono stati cambiati per dire che egli è stato avvisato DOPO la prima esplosione, per esempio questo articolo.

L’articolo linkato nel seguito che noi abbiamo salvato nel nostro formato (ed il sito che lo conteneva è stranamente andato in tilt) diceva che Netanyahu è stato avvisato prima dell’esplosione iniziale.

Israele adesso nega di essere stata avvisata.

BREAKING: Scotland Yard afferma di aver ricevuto una segnalazione prima dell’attacco e di aver avvertito Israele.

“L’ambasciata Israeliana a Londra è stata avvertita in anticipo, e come risultato il Ministro delle Finanze Binyamin Netanyahu è rimasto nella sua stanza d’albergo piuttosto che recarsi nell’hotel adiacente al sito della prima esplosione, una stazione metropolitana di Liverpool Street, dove doveva parlare ad un summit economico.” (articolo integrale)

L’avvertimento contraddice la spiegazione originaria dell’interruzione dell’energia elettrica per un’ora o più. Sapevano che c’era un attacco ma hanno rilasciato false spiegazioni. In più, perchè Netanyahu ha ricevuto l’avvertimento e le vittime no?

Ci hanno detto che gli eventi accaduti oggi erano “inevitabili”, la rete di trasporti di Londra è stata colpita con esplosioni multiple. Sia la metropolitana che i bus sono stati colpiti.

Noi abbiamo predetto che questo sarebbe accaduto oltre un anno fa, dopo aver analizzato la propaganda e l’allarmismo che stava lentamente avvolgendo Londra. Paul Joseph Watson ha predetto questi eventi come imminenti diverse volte durante il nostro programma The Alex Jones Show dei mesi scorsi.

Tony Blair non è a Londra ma al sicuro in Scozia con altri 7 leaders mondiali incluso il presidente Bush. Questa settimana gli occhi di tutti i politici del mondo sono puntati sull’Inghilterra. Il Sindaco di Londra Ken Livingstone è a Singapore dove l’IOC (Comitato Olimpico Internazionale) ha appena premiato i Giochi Olimpici a Londra, farà subito ritorno in città .

Proprio come il l’11 settembre, provate a chiedervi, chi ci guadagna da tutto questo? Da chi potrebbe essere stato organizzato se non da un gruppo che ha accesso diretto ed illimitato a tutte le aree del sistema dei trasporti londinesi a tutte le ore?

Le somiglianze con le bombe di Madird del 3/11/04 che noi abbiamo continuamente evidenziato come un’operazione interna dell’Intelligence sono totali, con bombe su treni separati programmate per la detonazione a pochi minuti di distanza l’una dall’altra mentre i treni si avvicinavano alle stazioni. I così detti perpetratori furono rapidamente collegati ad una cellula di “Al Qaeda“ in Europa ma più tardi noi riportammo che erano collegate ai Servizi Segreti Spagnoli. Poi essi misteriosamente si suicidarono mentre questa informazione stava trapelando. Divenne poi ovvio che il governo Spagnolo stava usando gli attentati dinamitardi per il proprio tornaconto e molta gente scese nelle strade della Spagna per dichiarare di essere consapevoli che il loro governo si celava dietro gli attacchi. Parte dell’Intelligence fu sospesa dal servizio per decisione del governo, noi ci aspettiamo che lo stesso accada in Inghilterra dopo gli attacchi di oggi.

Tutto questo porta la firma del MI5. Guardate la vicenda sulla legislazione della carta d’identità nazionale (ID card). Solo il 15% del paese ha supportato il governo dopo le ultime elezioni., e questo fatto dà  molta preoccupazione al sofisticato Blair. Ken Livingstone e i partiti di opposizione adesso non avranno alcuna giustificazione per rifiutare la legislazione sull’ID card, specialmente con le Olimpiadi che si terranno nel 2012 a Londra.

Le misure di Stato di Polizia copriranno ogni forma di trasporto. In pratica, non si potrà viaggiare se sprovvisti della carta d’identità . Sebbene le operazioni dell’ MI5 siano molto più sofisticate di cose come il 9/11, il collegamento con il governo è molto più coperto. L’MI5 è stato scoperto in passato coinvolto in numerosi attacchi dinamitardi dell’IRA.

In pratica, a seguito degli attacchi su diverse sezioni dei mezzi di trasporto si dovrà predisporre la presenza di polizia in quelle aree. Adesso saranno sul bus, metropolitane ecc..

Il complesso dell’ industria militare ha la motivazione per questa ultima atrocità . Ognuno dei principali governi occidentali, incluso quello inglese, è stato scoperto essere colpevole di aver usato bombe contro la propria gente ed aver incolpato un nemico esterno. E’ di pubblico dominio che il governo della Spagna era coinvolto nell’attentato dell’11 marzo.

L’attentato di Londra del 7 luglio non è niente di diverso.  Gli spettri del governo sono adesso tutti in televisione a seminare il terrore ed incoraggiare la gente ad avallare la guerra al terrore. Supportate le nostre parole ed il nostro lavoro, smascherate chi trae potere dal terrorismo, o la nostra libertà sarà persa.

Ore dopo gli attacchi i mass media stanno ancora fornendo ampi servizi sull’accaduto. Ci aspettiamo ancora di vedere centinaia di racconti dai testimoni oculari e immagini dalle stazioni dei treni. Il reporter indipendente Simon Aronowitz, che è in contatto con la BBC, ha riferito che i giornalisti stanno producendo servizi su situazioni altamente irregolari.

Sembra che l’informazione rilasciata per il pubblico britannico sia stata attentamente adattata.

Fonte: http://www.propagandamatrix.com/articles/july2005/070705standstogain.htm

Traduzione di Manrico Toschi per Comedonchisciotte.org

Pubblicato da Truman

  • taberli

    c’è molto sconcerto e tanta confusione in ognuno di noi,dopo quello che è accaduto a londra, ma allora al queida non esiste? e bin laden chi è? io e come me tante altre persone ,abbiamo davvero la testa confusa e massacrata dal bombardamento mediatico a 360° “terroristi terroristi terrore attentati attacchi….e così via.” se poi si legge l’articolo della fallaci sul corriere, la misura è colma. giuro ho davvero paura di perdermi nei meandri di questo casino mondiale,voluto da chi?