Home / ComeDonChisciotte / E LA PAZZIA CONTINUA

E LA PAZZIA CONTINUA

DI URIEL
wolfstep.cc

Mi hanno scritto in diversi, (Paolo, Yoss, e altri) per via dell’inchiesta aperta dalla SEC americana , ove si accusano Soros e gli altri criminali suoi pari di stare speculando sull’euro, al fine di fare il colpaccio dei credit swap. Facciamo un passo indietro e vediamo cosa vogliono fare. Anche perche’ lo hanno gia’ fatto, e anche perche’ lo faranno , se tanto mi da’ tanto, con l’ Italia.

Innanzitutto, il CDS e’ un meccanismo simile ad una scommessa. Come tutte le assicurazioni, in fondo: l’assicurazione che vi assicura l’auto non fa altro che “scommettere” che voi facciate di tutto per evitare gli incidenti. IL CDS in fondo fa la stessa cosa, ovvero scommette su una eventuale catastrofe economica. Il problema e’ che , a differenza dell’assicurazione sull’auto, non scommette CONTRO, ma scommette A FAVORE.

Facciamo un esempio.Diciamo che assicuriamo tutte le case della provincia di Padova (un esempio, eh) contro il terremoto. Siccome capita raramente un terremoto a Padova, ci troviamo con un’assicurazione che costa, diciamo, dieci euro ogni centomila euro di valore immobiliare, e siccome non avverranno terremoti a Padova(1) probabilmente per l’assicurazione sara’ tutto guadagno secco.

Adesso supponiamo che nei giorni successivi ci sia qualche sciame sismico, roba di poco conto, dalle parti di Padova. Il risultato sara’ che i proprietari di case si impauriranno, e anche se non si tratta di un vero sisma saranno portati ad assicurare le loro case. Cosi’ io vado da loro, e a soli VENTI euro vendo loro l’assicurazione per centomila euro di valore immobiliare.

Si tratta in un certo senso di una scommessa A FAVORE del terremoto. Se l’assicurazione in se’ e’ una scommessa CONTRO il terremoto (la societa’ assicuratrice mi fa pagare solo dieci euro su centomila di valore perche’stima che un terremoto sia improbabile) chi fa l’affare dopo lo sciame sismico ha scommesso A FAVORE del terremoto, cioe’ stimando che il business consista nell’avvenuto terremoto, o perlomeno nei segni di terremoto.

Facciamo un passo successivo: supponiamo che esista una tecnologia capace di causare terremoti. Io compro a prezzo bassissimo (dieci euro contro centomila di valore) l’assicurazione CONTRO il terremoto, e poi faccio avvenire delle scosse molto forti, oppure addirittura un terremoto. 

Cosa succedera’? Succedera’ che improvvisamente tutti saranno disposti a pagare moltissimo le mie cedole assicurative, persino il 50% del loro valore. Se il terremoto ha addirittura distrutto ogni cosa, potrebbero pagarle anche il 60,70, 80% del valore dell’immobile, risparmiando sulla sua ricostruzione.

Ecco il punto: supponiamo che sia possibile assicurare, anziche’ un terremoto, il default di una nazione. Che so io, la Grecia. Oppure che sia possibile assicurare contro la svalutazione della sterlina(2), o contro quella dell’euro.

E supponiamo poi di avere i mezzi per causare gli eventi contro i quali i nostri “credit swap” ci stanno proteggendo. Che cosa succede?

Succede quello che e’ successo con il crac di Lehman Brothers: gli stessi Hedge Fund che avevano riempito LB di cartaccia inutile, avevano comprato CDS su LB. Il risultato fu che quando i signori chiusero il rubinetto a Lehman Brothers (incidentalmente, all’economia mondiale, ma criminali come Soros se ne fottono di milioni di persone alla fame), improvvisamente il prezzo delle assicurazioni contro il fallimento di Lehman Brothers sali’ vertiginosamente.

Il principio di queste speculazioni, quindi, e’ il seguente:

Sia A un qualsiasi credit swap, o sistema assicurativo, nato per proteggere gli utenti da uno specifico evento negativo di borsa o di forex.
Sia B un ente dotato di sufficiente potenza finanziaria da poter comprare i cedolini di A, e contemporaneamente causare l’evento negativo che i cedolini assicurano.
B acquistera’ moltissimi cedolini assicurativi, per poi causare l’evento disastroso.(3)
Gli investitori si tufferanno sui cedolini, nel disperato tentativo di riavere indietro i soldi che altrimenti perderebbero per via dell’evento disastroso.
I nuovi proprietari dei cedolini si rivolgono in massa  alle assicurazioni che hanno emesso A, facendole fallire.
Guarda caso, B aveva comprato anche CDS sul fallimento di A.
E via cosi’, fino al meltdown dell’economia come quello della “crisi del subprime”.

La Grecia e’ vittima, oggi, di una simile aggressione. Prima, numerosi mass media asserviti al potere dei Soros, di Goldman Sachs (4) & CO iniziano a dire che i conti greci siano in pericolo di default. (Si tratta degli stessi Media che compongono il “partito del Times”, quello stesso partito cui appartengono i “rivoluzionario viola”, i DS , l’ IDV, Repubblica e il Corriere). Sebbene strutturalmente non sia vero che i greci siano messi peggio del solito, guarda caso Soros & Co hanno comprato (anche sottocosto, come stanno facendo col debito pubblico italiano) dei titoli greci e se necessario possono rivenderli al ribasso per l’uopo.

Una volta fatto questo, tutti quelli che hanno investito nei titoli greci hanno comprato  dei titoli di swap sul debito greco. MA non solo: poiche’ si presume che un default greco farebbe abbassare il valore dell’euro, allora si vendono anche assicurazioni riguardo al fatto che l’euro svaluti.

Perche’ questa volta si arriva al punto in cui un giornale come il Corriere, normalmente servo di questi poteri, rivela la cosa?

Perche’ quando sono entrate in campo Francia e Germania garantendo il debito greco, tutte queste assicurazioni hanno perso valore, proprio nelle mani di chi le aveva comprate. E cosi’, il signor Soros l’ha presa in saccoccia. Ma era solo il primo round, perche’ subito Soros & CO hanno mosso le chiappe e hanno ordinato al loro servo della FED di alzare i tassi sul dollaro, in modo da abbassare un pochino il valore dell’euro.

Dico che e’ un gesto di servitu’ alla finanza perche’ non c’era alcun motivo razionale di alzare i tassi sul dollaro, dal momento che il tesoro americano e’ in affanno per il debito, e questo innalzamento lo obblighera’ a pagare ancora piu’ interessi; se non a favore di chi voleva colpire l’euro, questa mossa non ha giustificazioni, e causa danni enormi al tesoro USA e al contribuente americano.

Il problema e’ che a questa mossa NON ha corrisposto, almeno immediatamente (vedremo nel futuro) un corrispondente rialzo da parte della BCE, e oggi il tesoro americano si trova con una prospettiva di debito mostruoso, un tasso di interesse piu’ alto, e ancora il giochino di Soros e’ andato buco. 

Cosi’, c’e’ un sacco di gente insoddisfatta dell’operato di Soros, e peraltro anche in Europa l’atteggiamento di non seguire il rialzo americano apre un’ostilita’. E cosi’, siccome Obama l’inetto non fara’ alcuna riforma del venture capital (se ne parlo’ al G20, e al G8, e al G7, e a Davos, ricordate? Aria fritta, come al solito da Obama) , qualcuno deve pagare perche’ stavolta il giochino e’ andato buco, e per assicurarsi che Soros, anche a costo di gioco sporco, faccia guadagnare i suoi soci hanno ordinato ai camerieri della SEC di aprire un’inchiesta.

Anche in questo caso, accuso i signori della SEC di essere dei camerieri, perche’ sanno benissimo che un’inchiesta non servirebbe a nulla dal momento che Obama non ha varato alcuna riforma della finanza, per cui l’operato dei criminali rimane legale. Si tratta di una mossa politica per mettere sotto pressione Soros, che e’ rimasto con le pive nel sacco dopo le garanzie fornite sul debito greco.

Adesso, Soros deve trovare il modo di far guadagnare gli investitori, ovvero di causare un crack dell’euro, e un crack del debito greco. Altrimenti rimarra’ con un sacco di CDS invenduti, il governo americano dovra’ pagare un sacco di interessi sul debito crescente, per via del rialzo dei tassi, e la sec proseguira’ l’inchiesta.

Questo fa presagire che presto Soros fara’ un gioco molto piu’ sporco contro qualche paese europeo, in modo da causare una crisi dell’euro. Potrebbe essere un colpo di stato in Italia, un crollo irlandese , spagnolo o portoghese, una nuova crisi petrolifera, una crisi con la Russia. Anche una marcia contro Francia e Germania, rivelatesi un nemico ormai aperto e dichiarato, non e’ impossibile.

La successiva domanda e’: perche’ proprio in Europa?

La risposta e’ semplice: perche’ i signori dei casino’ americani, cioe’ delle borse americane, sono abbastanza malvisti ovunque. Cina, India e Russia li boicottano a livello governativo, ormai apertamente, non permettendo loro di giocare sui loro mercati se non con una spada di Damocle sul collo. E spesso, sono semplicemente banditi dai giochi, come stanno facendo i Russi e come il nuovo governo filorusso in Ucraina fara’ non appena insediato.

In sudamerica gli investimenti americani ormai sono visti come fuffa, e si preferiscono quelli cinesi e indiani. Stessa cosa in molte parti dell’Africa. Rimane agli americani da divorare i propri alleati, ovvero da causare danni in Europa. Trattandosi di una macchina cannibale, tenteranno di divorare l’ Europa e poi inizieranno a spolpare l’economia americana stessa. 

Sinora in Europa abbiamo scherzato, nel senso che non abbiamo ancora visto la fame, quella vera. Ma se dei criminali senza umanita’ e senza coscienza come Soros e altri verranno lasciati a giocare con le nostre economie, esse saranno devastate come e’ successo in sudamerica, in Messico, in Argentina, in molti paesi africani.

Se lasciamo a questa gente la facolta’ di scorrazzare per le nostre borse, prima o poi ci toglieranno anche il pane di bocca. Non vi illudete, sul piano morale non c’e’ differenza alcuna tra un Hitler e un Soros, tra un Mengele e un CDA di Goldman Sachs. Essi non hanno alcun rispetto per i milioni che perderebbero il lavoro, il sostentamento, il futuro: solo il loro delirio, solo il loro titanismo superomista contano qualcosa. 

Personalmente, non ho consigli da dare. C’e’ un tizio che spara su di noi usando armi pesanti, e sinora la reazione ostile di Francia e Germania, nonche’ della BCE, ha risposto con pan per focaccia. Adesso c’e’ solo da sperare in due cose:
Che Draghi non sia mandato alla BCE, o che non riesca per qualche motivo ad arrivarci. Un servo del potere finanziario di questi pazzi criminali alla BCE sarebbe una quinta colonna troppo pericolosa. Applaudite chiunque si opponga a Draghi alla BCE, per qualsiasi motivo lo faccia, fosse anche il razzismo piu’ bieco.
Che si inizi seriamente a cooperare con Francia e Germania allo scopo di emarginare il potere anglosassone, inglese e americano, dall’europa continentale. Si’ al protezionismo, perche’ se le riforme promesse da Obama non arrivano, allora bisognera’ alzare un muro di sicurezza contro questa finanza ormai ridotta a casino’.

Ma sono speranze. Come lo e’ la speranza che Tremonti regga. Perche’ se cede e va al potere il partito del Times, cioe’ DS & CO, gli venderemo anche i nostri figli e diremo che e’ una cosa moderna e al passo coi tempi.

Il problema e’ che oggi il debito pubblico italiano si sta vendendo ancora a costi piccolissimi, e la cosa che preoccupa e’ che a fornire il buon rating sul nostro debito sono gli stessi che in futuro potrebbero causarne un fallimento semplicemente abbassandolo. Il che significa, in definitiva, che le prossime cannonate di Soros arriveranno a noi.

Che cosa serve a Soros per agire? Serve un governo traballante, una certa quantita’ di debito in mani sue, e la possibilita’ di instaurare un governo a suo favore, come potrebbe essere un governo di centrosinistra. In questo modo, al crollo da lui causato, si sentirebbero solo dei Mea Culpa della sinistra, che ci spieghera’ che gli amici americani fanno bene a spolparci vivi e a fare turismo sessuale in Italia, perche’ noi siamo quello che siamo.

E tantissimi coglioni gli daranno ragione, mentre muoiono di fame.

In questo momento, che ci piaccia o meno, se non vogliamo finire in bocca al Partito del Times, dobbiamo tenerci la merda che c’e’ adesso. Che non sara’ soddisfacente, sara’ mediocre e corrotta, ma almeno non ci ha venduti a quei criminali.

Perche’ se vincono quelli, gli attuali problemi del paese vi sembreranno il paradiso, in confronto a quanto deve venire. Oggi la scelta e’ fra Tremonti e Soros. E mi spiace, ma per quanto Tremonti abbia dei difetti, non e’ un macellaio peggio-che-nazista come Soros e non ha la precisa volonta’ di ridurci alla fame per spogliarci di ogni cosa, come intende fare Soros.

Uriel
Fonte: http://www.wolfstep.cc
Link: http://www.wolfstep.cc/2010/02/e-la-pazzia-continua.html
28.02.2010

(1) E’ un esempio, non mi auguro terremoti a Padova.

(2) Una speculazione simile avvenne contro la banca centrale inglese qualche anno fa. Mi meravigliai che il MI6 non abbia fatto nulla per uccidere Soros, o almeno inviargli un amichevole avvertimento sotto forma di testa di cavallo nel letto.

(3) Gli Hedge possono legalmente vendere al ribasso senza ragione, cosa che e’ vietata al resto degli enti finanziari, causando un crollo artificiale di qualsiasi titolo. Si tratta di una liberta’ concessa al mondo del “venture capital”.

(4) Abbiamo una quinta colonna di GS alla Banca d’Italia, e anziche’ fucilarlo per alto tradimento lo si vuole anche inviare alla BCE. Mi auguro che, piuttosto che inviare Draghi, si scelga chiunque altro, persino una colf filippina di Coblenza sarebbe meglio.

Pubblicato da Davide

  • Cornelia

    Ricordo che alle ultime elezioni dicevo agli amici: “Quasi quasi è meglio votare per lo psiconano, almeno non ci consegna alla finanza internazionale di rapina come invece farebbe la sinistra.”. Mi prendevano per matta.
    Poi ovviamente non ho votato per nessuno…

  • redme

    ..infatti è meglio farsi rapinare da lui, dalla mafia concorrente, tanzi, fiorani o mockbel e tanti altri ancora ..cè solo da scegliere….ovviamente neanche io ho votato….ma mi ricordo che c’era una sinistra che si batteva (debolmente) contro la globalizzazione e le privatizzazioni…ma erano passati di moda…saluti

  • Albertino

    ma allora non c’è speranza ………
    esiste una terza via ?

  • mazzi

    Bravo Uriel, ci spiattelli la solita bufala del complotto (senza uno straccio di prova) il cui unico merito e’ che essendo stata ripetuta alla nausea “non puo’ che essere vera”.——————–Uriel, ma te lo vedi il nano far da paladino contro i poteri forti, contro qualunque potere superiore al suo? Su,su, restiamo coi piedi per terra.—————
    Quel che invece traspare senza mezzi termini e’ che Uriel ci dice papale papale di tenerci caro il nano perche’ gli altri, TUTTI, MA PROPRIO TUTTI, sono parte del complotto.——————- Siamo in campagna elettorale, no?

  • ilnatta

    concordo sulla pippetta a tremonti… ma il resto è solo delirio complottista dici?

  • maristaurru

    Non mi sembra che abbia scritto di complotti, ma di normale modo di fare finanza del buon Soros, e della normale reazione della nostra sionistra: quello che scrivi lo dimostra.Uriel è solo un illuso se spera che un grammo di consapevolezza entri nelle menti di chi vuole viver cieco. Finiremo come l’altra volta allora fu il buon Ciampi a bruciare miliardi su miliardi dei nostri soldi, fece felice Soros . Poi arrivò Prodi e ci diede il colpo di grazia.

    Si ripeterà e mille beoti ci diranno che “e’ necessario” ed è per il nostro bene

  • Earth

    La terza via sei tu.

  • Eli

    Mazzi, Uriel non ha tutti i torti. Il nano da giardino non è il nostro protettore dai poteri forti perché è generoso, dato che sta spolpando l’Italia come solo Attila poté fare, ed i Lanzichenecchi nel sacco di Roma del 1527, ma perché la P2, che ha cambiato nome ed è tuttora attiva, è in conflitto con la massoneria internazionale cui appartengono gli altri. E’ uno scontro fra logge. Per questo non voto più. Saluti.

  • RobertoG

    La solita frottola delle due fazioni l’un contro l’altra armate. I servi del potere angloamericano contro i corrotti made in Italy.

    Naturalmente questi dietrologhi da strapazzo non spiegano perchè le due fazioni si sono sempre sorrette a vicenda. Dove sarebbe oggi il nano e la sua ghenga senza la “sinistra” che gli ha conservato gelosamente le televisioni?

    Quanto all’impressionante raffica di privatizzazioni (leggi: assistenzialismo per ricchi) operata dal governo Berlusconi/Tremonti questa è stata fatta nell’interesse del paese, soprattutto dei più poveri, e non certo per assecondare i dettami del FMI vero Uriel?

    E così anche questo qua la sua marchetta l’ha sparata. Avanti il prossimo.

  • Longoni

    Non ho parole!ma come si fa a scrivere delle palesi panzane del genere?

  • Cornelia

    Ah si, quella sinistra lì, avrei voluto votarla ma tra quarantasette partitini non ho proprio saputo decidermi…

  • Cornelia

    Se costoro fanno complotti mica è colpa di Uriel… 😀

  • backtime

    Si racconta che la stoltezza si misura in centimetri, ma è evidente che con te anche a voler essere parchi, misurandoti coi millimetri si formerebbero metri…

  • Boero

    Premetto che l’autore che scrive questo pezzo è lo stesso che invocava in default come liberatorio,a suo dire non ci sarebbero state conseguenze negative,ora,se l’Italia fa default ci aspetterebbero tempi terribili…se lo faceva Berlusconi sarebbe stata buona cosa,se invece lo fa Soros è cosa terribile…
    Sono d’accordo sul giudizio morale sul soggetto(Soros)non tanto sulle intenzioni.
    Il pezzo in cui Soros veniva accusato di essere alla base di un attacco speculativo all’euro è del Wall Street Journal,non di un bloggher anonimo.
    Ora,come mai uno dei giornali di Soros & co denuncia le sue manovre oscure?
    La risposta è semplice,secondo me:per fare maretta e creare panico in maniera da comprare a prezzi più bassi.
    Chi disprezza compra.
    I cds sono un modo per deprimere il prezzo senza vendere concretamente il sottostante,fai impennare i cds e intanto compri,e magari ti accusano pure di voler far fare il default,meglio,così acquisti a prezzo più basso.
    In sostanza Soros sta fuggendo dal dollaro e sta cercando di di portare una discreta parte dei suoi capitali in area euro,e quelli che vendono obbligazioni greche e spagnole presi dal panico le stanno vendendo a lui.

  • amensa

    salve uriel
    emergi dalle isole cocon ( eh si, lui non apre un sito in italia o in un paese conosciuto, lui lo apre alle isole cocon, vedi cosa significa il .cc di wolfstep). e poi spara l’aria calda.
    guarda che i cds li anbbiamo già spiegati fino alla nausea, e poi tu dimentichi la perla relativa ai cds, e cioè che per aprire un contratto , non è necessario che tu possegga il titolo.
    facendo il paragone con l’assicurazione è come se io potessi assicurare casa TUA contro l’incendio. ovvio che io avrò tutto l’interesse a dargli fuoco, tu ti becchi il danno io riscuoto l’assicurazione.
    e questo a proposito dio CDS.
    poi figurati se non sparavi contro gli unici giornali che ancora non sono sottomessi al cavaliere. a te vanno bene i minzolini ch edicono che mills è stato “assolto” e non “prescritto” vero ? maquesti sono affari tuoi.
    che Soros se la sia presa in quel posto, dubito molto, io credo che lui si sia disfatto dei suoi cds sul debito sovrano greco, come ha cominciato la buriana mediatica.
    ora credo stia accumulando CDS sul debito sovrano inglese.
    sai è un dubbio , visto che è messo peggio della grecia ma finora un silenzio assordante ha avvolto le vicende inglesi.
    così i cds costano poco, se di botto si risveglierà la claque allarmista vedremo se ho avuto ragione.
    buona permanenza alle cocon !!

  • nettuno

    ho pensato la stessa cosa , io voto per grillo
    ciao

  • Gabbiano

    esiste una terza via ? NOOOOOOOOOOOOOOOOOOO! fino a quando continueremo ad ascoltare i paladini della cosiddetta controinformazione noi saremo sempre delle pecore che pascolano brucando l’ultima erba avvelenata mentre loro se la spassano mangiando il Carpaccetto all’aceto balsamico nei migliori ristoranti. E’ chiaro dove stà il problema ? O No?

  • gianni72

    Veramente spassosa questa di soros che se la sarebbe preso in saccoccia….che ridere. Ecco perchè i giornali dei suoi amici ebrei hanno svelato i retroscenna…si certo, come no.
    Ormai l’italia e il suo sistema produttivo è già stato tutto venduto, tremonti e berlusconi per mantenere il potere si sono venduti anche le mutande. Sono 15 anni che sono al potere, e secondo sto uriel, loro sarebbero contro i poteri forti internazionali? Meglio delle barzellette sui carabinieri, non c’è che dire.
    Berlusconi, per stare dove sta e per non finire in galera, è disposto a vendersi anche la madre. Secondo te, uriel, cos’è andato a fare in israele? E’ andato a rassicurare i suoi cari amici ebrei, guidato da Frattini, che lui farà qualsiasi cosa a loro aggradi in cambio della non speculazione sul default italiano. Ecco perchè i giornali di proprietà ebrea hanno di colpa cancellato la I di PIIGS trasformandola in PIGS…
    Tremonti è la peggiore iattura che l’italia possa avere, un commercialista che non capisce un cavolo di economia. Ormai non fa altro che andare in giro per il mondo cercando di convincere altri a comprare il debito pubblico italiano. Di economia non ha mai saputo fare niente. D’altronde non ne capisce niente. Speriamo di potercelo togliere definitivamente dalle balle, affrontare quello che c’è da affrontare, ma poi uscirne definitavemente. Così come è ora è solo mantenersi in coma vegetativo. Può durare decine di anni.

  • stefanodandrea

    Ho stima di Uriel, che leggo talvolta sul suo blog. E’ capace di dire cose intelligenti anche se scrive di troppe cose, con tutti i rischi che ne conseguono.
    Questa volta ho interrotto la lettura dopo alcune frasi. Una scommessa non è una assicurazione. Si tratta di contratti diversi. Al più un assicurazione è una “scommessa speciale”. Sarebbe una scommessa se non esistesse una norma che configura il contratto di assicurazione. Ma siccome quella norma esiste, allora il contratto che integra lo schema dell’assicurazione non è una scommessa.
    Invece, i credit default swap sono scommesse pure e semplici; non assicurano contro niente e non proteggono contro niente. Essi creano il rischio, non lo prevengono. E’ questo il dramma; sul quale uriel nemmeno si sofferma.
    Nel nostro ordinamento – e qui mi rivolgo ad Amensa – sarebbe stato indifferente che il CDS fosse stato stipulato dal titolare di titolo o no. Si sarebbe trattato comunque di scommesse, alle quali si sarebbe applicata la regola che esse non danno luogo ad azione: se paghi non puoi riavere quanto hai dato; ma nessuno puòm costringerti a pagare. Purtroppo un certo Draghi ha emanato (esattamente, quando Draghi era direttore del tesoro è stata emanata) una disposizione che esclude l’applicabilità dell’art. 1933 del codice civile agli swap. Da allora, ricorrendo determinati presupposti, gli swap danno luogo ad azione:quindi il vincitore della scommessa può agire in giudizio per farsi pagare, a differenza del vincitore al gioco dei poker, anche se i due “contratti” appartengono al medesimo tipo legislativo: la scommessa.

  • sheridan

    La Grecia non e’ fallita perche’ e’ stata attaccata dal Soros di turno o per i CDS, la Grecia e’ fallita per troppi debiti cosi’ come falliremo noi. La tesi bizzarra secondo la quale tremonti ci sta salvando e’ appunto una stramberia totale. La colpa del fallimento e delle tragiche conseguenze che dovremo subire e’ da ricercare principalmente nelle ruberie degli ultimi 40 anni che hanno letteralmente spolpato la nazione a vantaggio di branchi di iene di cui quelle attualmente al potere sono solo l’ultimo esempio. Il paese e’ completamente marcio caro mio e tu con chi te la vai a prendere??? Con la BCE!!! Ci manca solo che tiri fuori tutta la fregnacceria sul signoraggio e poi siamo proprio a posto! Naturalmente nell’imminente default dell’Italia ci sara’ il Soros di turno che fara’ un po di soldi, ma quelli e’ normale nel capitalismo. E’ IL MERCATO BELLEZZA! Avete voluto il capitalismo??? E questo e’!!!

  • Albertino

    grazie, sono d’accordo con voi.siamo noi la terza via.

  • Truman

    Ancora una volta Uriel si dimostra schierato dalla parte dei Berluscones. Interessante ad esempio la sua frase:


    Personalmente, non ho consigli da dare.

    Seguita poi dallo stimolo a sostenere Berlusca e complici:


    In questo momento, che ci piaccia o meno, se non vogliamo finire in bocca al Partito del Times, dobbiamo tenerci la merda che c’e’ adesso. […] Oggi la scelta e’ fra Tremonti e Soros.

    A parte questo aspetto di fondo, fa molti discorsi interessanti. Tra l’altro, per la prima volta fa luce su un mistero che dura da tempo: come mai il dollaro, simbolo di un’economia fallita, praticamente carta straccia, regge nei confronti dell’euro. La spiegazione che mi sembra di ricevere è che l’Europa ha i piedi d’argilla e può essere facilmente abbattuta da manovre come quella di Soros. E se l’Europa non si regge, anche l’euro è debole.

  • Jack-Ben

    Senti lo dico solo a te in un’orecchia quella sinistra…. esiste la 4 via di Gurdijeff… mai sentito?? per il resto …. sta arrivando un 2010 che e tutto un programma con un’estate con molto Vento e un ottobre da incubo per molti…

  • Albertino

    ma il senso di questo commento ?

  • mazzi

    Ma non ti sembra eccessivo dire che un Soros qualunque possa mettere in ginocchio un’economia come quella europea?

    Sara’ anche ricco, ma…