DDL Concorrenza: ritirati gli emendamenti del Golpe Elettromagnetico

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Ieri, lunedì 30 maggio, si è concluso l’iter nella 10° Commissione di Palazzo Madama del DDL cd. Concorrenza, che adesso approderà in Aula al Senato per il primo voto sulla fiducia, e poi verrà inviato alla Camera dei Deputati.

Il testo su cui i nostri senatori sono chiamati a esprimersi arriva in Aula però con il clamoroso ritiro di tutti gli emendamenti presentati dalla maggioranza agli art. 19 e 20, e denunciati dall’Alleanza Italiana Stop 5G come un vero e proprio Golpe elettromagnetico.

Nel dettaglio, tutti i riferimenti all’esproprio della proprietà privata per installare nuove antenne 5G, all’abolizione della soglia precauzionale per innalzare i limiti d’irradiazione elettromagnetica fino a 61 V/m e all’eliminazione del parere comunale per tali lavori sono spariti.

“Non possiamo non esultare appreso del ritiro di tutti gli emendamenti in favore del 5G nella deregolamentazione dell’elettrosmog pervadente e selvaggio – commenta Alleanza Italiana Stop 5G – il DDL Concorrenza è nato male e, almeno per la parte relativa all’inquinamento elettromagnetico, finito pure peggio dopo l’improponibilità dei 61 V/m e il mancato spacchettamento dei lavori tra i due rami del parlamento. La nostra è comunque un’esultanza parziale: sappiamo bene come il ritiro degli emendamenti sia dovuto alla mancanza di tempo nell’accelerazione dell’iter del DDL da cui arriveranno fondi europei a pioggia per la transizione digitale nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Solo il ministro Vittorio Colao gestirà 45 miliardi di euro e, di certo, i partiti sensibili al richiamo del grande business in dispregio alla prevenzione del danno torneranno presto alla carica. L’opposizione politica e sociale dovrà farsi trovare pronta per tutelare il bene comune e non certo gli interessi privati. Continuiamo quindi nell’azione di consapevolezza rivolta a deputati e senatori, ringraziando quanti si sono dimostrati vicini agli appelli dei cittadini. Restiamo vigili”.


Massimo A. Cascone, 31.05.2022

Fonte: https://oasisana.com/2022/05/30/ddl-concorrenza-ritirati-tutti-gli-emendamenti-del-golpe-elettromagnetico-esulta-alleanza-italiana-stop-5g-ma-si-resta-vigili/

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix