Covid, ricomincia il terrorismo

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Di Maurizio Blondet

La fonte è anglo, dicono cinesi in Italia:

rfa

Abbiamo approfondito e seguito il tema dell’aumento dei casi Covid19 in Cina e c’è qualcosa che non torna. A quanto pare le fonti primarie da cui tutti i media si abbeverano, sono siti in lingua cinese con sede a Washington DC o Hong Kong. Le fonti Cinesi non parlando di aumenti di casi.

La questione ci lascia perplessi, della Cina non ci fidiamo ma non da oggi e non siamo noi ad averla usata come modello del contrasto alla pandemia. Oggi invece si va in controtendenza, la Cina dice che non hanno casi e house organ a stelle e strisce spingono per raccontare qualcosa di diverso propagando video identici a inizio pandemia.

Osserviamo la situazione senza ansia, ma qualche dubbio a noi ci sale.

Abbiamo conoscenti che per tornare in Italia dalla Cina si son dovuti sottoporre a tampone obbligatorio e solo se negativo potevano partite; specifichiamo tamponi identici a quelli usati da noi, spesso prodotti dalle stesse aziende cinesi.

Ora per magia il 50% dei cinesi provenienti dalla Cina, tamponati in Cina e negativi, sono arrivati positivi in Italia.

Noi un paio di dubbi ce li poniamo, solo per il fatto che la psicosi Covid19 è partita allo stesso modo, numeri dati alla carlona e leggi fatte su questi numeri.

50% dei positivi tra chi arriva a Malpensa dalla Cina, e il Ministro emette circolare con obbligo di tampone per tutti gli arrivi sempre dalla Cina. Creato il panico da oggi pomeriggio, c’è già chi chiede nuove restrizioni. Ah, per la cronaca, stiamo parlando di 62 passeggeri positivi su 120, SENZA SINTOMI.

(ANsa):

D’Amato, se necessario protocolli Covid per rischio elevato

‘Un errore sottovalutare notizie che provenivano dalla Cina’

Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato che domani si recherà all’aeroporto di Fiumicino per seguire la ripresa delle operazioni di testing sui passeggeri provenienti dalla Cina.
“Le nostre squadre coordinate dall’istituto Spallanzani già al alba saranno presenti all’Aeroporto internazionale di Fiumicino.
I casi positivi saranno sequenziali e posti in isolamento fiduciario – spiega D’Amato –

Quindi rifaranno: green pass obbligatorio, obbligo vaccinale; la  quarta dose stava scadendo…

Flop quarta dose: Hub Vaccinali vuoti e vaccini obsoleti. | Inoculazioni scadute per bambini e adulti: la strategia adottata dal “Governo dei migliori” per smaltire 13 Milioni di Dosi.

https://www.facebook.com/watch/?v=1116540768912439

Il Corriere prevede richiami..

richiami

Giuseppe Brindisi:  “La pacchia è finita”

scaltriti

Maurizio Scaltriti  lavora per  AstraZeneca, con 1.334 morti segnalati in UK e 5.564 morti nel database di EMA per il solo “VACClNO” AstraZeneca.

Di Maurizio Blondet

28.12.2022

link fonte: https://www.maurizioblondet.it/covid-ricomincia-il-terrorismo/

 

Potrebbe piacerti anche
Notifica di
32 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
32
0
È il momento di condividere le tue opinionix