Home / ComeDonChisciotte / COUNCIL OF FOREIGN RELATION: ADDIO PETROLIO

COUNCIL OF FOREIGN RELATION: ADDIO PETROLIO

A CURA DI: PETROLIO – UNO SGUARDO DAL PICCO (BLOG)

E’ un’altra bomba stile Hirsch Report il nuovo report sull’energia del CFR. Stiamo parlando del Council of Foreign Relation , uno dei più importanti think tank mondiali, spina dorsale della politica americana e in particolare di quella neocon.

Il report sull’energia parla chiaro: elenca una serie di miti moderni da sfatare, e questo è il

Mito #4: C’è abbondanza di petrolio a basso prezzo facilmente estraibile.

Improbabile. Per gli ultimi 150 anni il mondo ha usato petrolio a basso prezzo, come quello dell’Arabia Saudita e del texas. In futuro, si produrrà petrolio da giacimenti sempre più costosi, e ciò si tradurrà in prezzi sempre più alti. Il mondo non potrà trivellarsi la strada fuori da questo problema. Come a dire che il nuovo libro di Leonardo Maugeri è ottimo per accendere il fuoco nel camino (non che ne dubitassimo) visto che sostiene come “Il mondo intero galleggia su una quantità in espansione (???) di combustibili liquidi, basta cercarli…” Speriamo che i politici nostrani non si fidino ciecamente.

Tornando al report del CFR, si sbilancia persino a dare consigli che non sfigurerebbero su un sito di attivisti del clima:

Il bisogno di ridurre le importazioni di petrolio negli USA e bilanciare meglio i mercati mondiali del petrolio porta naturalmente ai seguenti cinque obiettivi politici:

– Migliorare l’efficienza dell’uso di petrolio e gas

– Passare dai prodotti petroliferi alle energie alternative

– Incoraggiare l’acquisto di petrolio da Paesi fuori dall’area del Golfo

– Rendere le infrastrutture petrolifere più efficienti e sicure

Aumentare gli investimenti nelle nuove tecnologie energetiche.

Petrolio – Uno sguardo dal picco
Fonte: http://petrolio.blogosfere.it/
Link: http://petrolio.blogosfere.it/2006/12/council-of-foreign-relation-addio-petrolio.html
19.12.2006

Pubblicato da Davide