Come ti esorcizzo il demone mascherato

Demolire la falsa ‘dea mascherina’: il Senato dell’Arkansas approva una legge per vietare permanentemente l’obbligo delle mascherine

Quest’obbligo non sparirà di propria iniziativa

 

Daniel Horowitz – Blaze Media – 2 aprile 2021

 

Niente è mai stato applicato da un governo con tanto fanatismo “religioso” e disumano disprezzo per la scienza e l’umanità come l’obbligo delle mascherine. Come tale, non sparirà da solo. Dobbiamo combattere su più fronti. Un modo è quello di ottenere che le legislature degli stati rossi privino permanentemente i governatori e i sindaci del loro illecito potere di imporlo ancora. L’Arkansas sta ora raccogliendo questo appello.

Mentre il governatore dell’Arkansas Asa Hutchinson ha ufficialmente lasciato scadere, mercoledì scorso, l’obbligo per le mascherine, il Senato dello stato ha approvato [il disegno di legge] SB 590 per garantire che i cittadini non siano in balia del loro governatore o del dipartimento della salute per poter respirare liberamente. Il disegno di legge, sponsorizzato dal senatore Trent Garner, dichiara che qualsiasi futuro obbligo di mascherine emesso dal governatore o dai dipartimenti esecutivi come misura contro il virus “è sostituito dal presente atto alla data della sua entrata in vigore“.

La legge è passata al Senato [dell’Arkansas] con 20 a favore contro 9, con solo tre repubblicani che si sono uniti ai democratici nell’opposizione. Successivamente, il Senato ha votato 27 a 7 per dichiarare questa legge un’emergenza, che, avendo ottenuto una maggioranza di due terzi, ne consente l’immediata esecutività dopo la firma come legge. I repubblicani hanno maggioranza assoluta in entrambi i rami e dovrebbero essere in grado di opporsi ad un eventuale veto da parte del governatore. Hutchinson non si è espresso su questo disegno di legge, ma il mese scorso aveva posto con successo il veto a un disegno di legge che volto ad azzerare retroattivamente le multe esatte ai ristoranti per violazione delle sue ordinanze anti-Covid.

Il disegno di legge passa ora al Comitato della Camera per la Salute pubblica, il Welfare ed il Lavoro presieduto dal rappresentante Jack Ladyman. La legislatura ha intelligentemente deciso di estendere la sessione di quest’anno. Con il nostro paese in crisi e i nostri diritti che bruciano nella cenere della tirannia esecutiva, le legislature hanno bisogno di rimanere in sessione il più a lungo possibile, condurre audizioni per arrivare in fondo alle false legalità e alla scienza alla base del fascismo Covid, ed approvare norme in conseguenza.

L’obbligo delle mascherine è una violazione dei diritti umani, senza peraltro essere servito a modificare la curva geografica naturale in stati simili all’interno della stessa zona climatica. Non solo l’Arkansas ha sperimentato la stessa curva epidemiologica degli stati vicini ma, di fatto, ha avuto leggermente più morti pro capite dei tre stati confinanti che non hanno mai avuto lo stesso obbligo: Missouri, Tennessee e Oklahoma. Qui ci sono diversi grafici che tracciano le morti pro capite in Arkansas rispetto agli stati confinanti, per gentile concessione di Ian Miller di Rational Ground:

 

 

 

A parte il fatto che l’Arkansas in realtà ha fatto peggio dei suoi vicini, si può facilmente vedere come l’obbligo delle mascherine non abbia fatto nulla per prevenire le due ondate, nonostante sia stato attuato presto, quando i casi erano relativamente bassi. Infatti, l’unico stato vicino che ha avuto più morti pro capite dell’Arkansas è stata la Louisiana, in cui l’obbligo è stato imposto ancora più a lungo. Scacco matto.

L’importanza di far approvare una legge come la SB 590 in ogni stato non può essere sottovalutata. L’establishment medico e politico (scusate la ridondanza) ha già chiarito che ha intenzione di rendere obbligatorie le mascherine per la stagione dell’influenza, con la falsa idea che l’influenza è scomparsa quest’anno grazie alle mascherine, invece che all’interferenza virale della Covid. Non si può permettere che questo accada di nuovo. Non possiamo rannicchiarci in posizione fetale sperando che, per la prima volta nella storia, i dirigenti che hanno rubato il potere al popolo lo restituiscano volontariamente.

Le mascherine sembrano avere più vite di Catwoman. A meno che non vietiamo permanentemente il loro uso, nessuna quantità di dati e argomenti razionali avrà importanza. Ironicamente, sono stati dimostrati falsi 100 anni fa durante l’influenza spagnola, quando i veri esperti di allora misero profeticamente in guardia sull’assurdità di indossare mascherine.

Sorprendentemente, i nostri primitivi progressisti sono regrediti al punto di disimparare le lezioni di 100 anni fa.

Nessuno ha catturato l’illogico fanatismo quasi-religioso degli indossatori di mascherine meglio di un abitante di Seattle, citato all’epoca nel St. Louis Globe-Democrat:

“I medici riuniti di Chicago hanno dichiarato ‘assurde e inutili’ le mascherine.

È giunto il momento di abbattere definitivamente questa idolatria blasfema del feticismo delle mascherine.

 

 

Link: https://www.theblaze.com/op-ed/horowitz-dismantling-the-mask-deity-arkansas-senate-passes-bill-to-permanently-ban-mask-mandates#toggle-gdpr

Traduzione di Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte

 

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
natascia
natascia
5 Aprile 2021 3:02

“Eppur si muove”…

Simsim
Simsim
6 Aprile 2021 4:54

Ci sono giorni, tipo questo, in cui mi chiedo perché il tema centrale della mia vita debba essere come difendere me stesso dallo stato. Ci sono giorni in cui ce la faccio, altri in cui avrei bisogno di concentrarmi sulle mie cose, e allo stesso tempo non ce la faccio. Questo articolo é la plastica rappresentazione di quanto in basso siamo caduti come civiltá. E di quanto ci meriteremmo veramente un cataclisma che ci cancellasse. Mi ci metto dentro anche io…perché ci sono giorni, tipo questo, in cui la sensazione che una vita cosí non abbia senso é piú forte di qualunque altra cosa.