Cina: nuova rotta commerciale verso la Russia

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Le mire espansionistiche cinesi non guardano in faccia a nessuno, nemmeno quando si tratta di due paesi – Georgia e Russia – che dopo il conflitto del 2008 non hanno mai ricucito i rapporti.

Dal 2019 infatti sono iniziati i lavori per costruire in Georgia uno dei tunnel di montagna più grandi d’Europa che diventerà un’alternativa all’unica strada che collega la Georgia con la vicina Russia: la strada militare georgiana, già di per se chiusa per circa 100giorni l’anno a causa del pericolo di valanghe e frane.

Il maggior investitore del progetto, nonchè appaltatore, è la Cina, la quale necessita di uno snodo nella Nuova Via della Seta per poter arrivare a Mosca.

Il costo totale del gigantesco tunnel che consentirà di attraversare velocemente e comodamente i passi di montagna è stimato in 558 milioni di dollari. Il completamento del progetto è previsto nel 2024.

Massimo A. Cascone, 10.02.2022

Fonte: https://finobzor.ru/115099-knr-stroit-novyj-torgovyj-put-v-rossiju-po-kotoromu-budut-transportirovatsja-gruzy-v-es.html?utm_campaign=auction

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x