CINA E RUSSIA: TRA LORO DECIDONO DI NON USARE PIU' IL DOLLARO

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI SU QJANG E LI XIAOKUM
chinadaily.com.cn

“St. Petersburg, Russia : la Cina e la Russia hanno deciso di rinunciare al dollaro americano ed usare invece le loro valute per scambi bilaterali. Cosi hanno annunciato martedi sera il Premier Wen Jiabao e la sua controparte russa Vladimir Putin.

I due Paesi erano soliti usare altre valute, specialmente il dollaro, per commerci bilaterali, tuttavia funzionari di alto livello, da ambo le parti hanno cominciato a valutare altre possibilità.

“Questo ha forgiato un passo importante nello scambio bilaterale ed è il risultato di consolidati sistemi finanziari dei Paesi del mondo,” ha detto Putin e lo ha detto dopo aver incontrato Wen.

Entrambi hanno anche presenziato ad una cerimonia firmataria di 12 documenti, inclusa la cooperazione energetica. Tali documenti hanno riguardato la cooperazione sull’aeronautica, la costruzione di strade, le dogane, la protezione della proprietà intellettuale, la cultura. Devono ancora essere resi pubblici i dettagli di questi documenti

Putin ha detto che uno dei due patti tra i Paesi è l’acquisto di 2 reattori nucleari da parte della Russia, provenienti da un impianto di energia nucleare a Tianwan, il complesso nucleare più evoluto in Cina.

Il Primo Ministro Russo Igor Sechin, ha detto che Mosca e Pechino è improbabile concordino prima della metà del prossimo anno, sul prezzo delle forniture di gas russo alla Cina.

La visita di Wen segue quella di 3 giorni in Cina da parte del Presidente russo Dmitry Medvedev, nel settembre scorso, durante la quale sia lui che il presidente  Hu Jintao hanno lanciato una gasdotto che ha unito il produttore di energia più grande del mondo, con il più grande consumatore di energia.

Wen, in una conferenza stampa ha detto che la partnership tra Pechino e Mosca ha” raggiunto un livello senza precedenti” e auspica che i due Paesi  “non diventino mai reciproci nemici”.

“La Cina seguirà fermamente  lo sviluppo pacifico e sosterrà il rinascimento della Russia come grande potenza”, ha aggiunto.

“La modernizzazione della Cina non intaccherà gli interessi degli altri Paesi, mentre una relazione cino-russa solida e forte è in linea  con gli interessi fondamentali di entrambi i Paesi”.

Wen ha detto che Pechino è nella volontà di incrementare la cooperazione con Mosca nel nord-est asiatico, nell’Asia centrale e nella regione asiatica del Pacifico, cosi come  nelle maggiori organizzazioni e meccanismi internazionali nell’obbiettivo di  un ” ragionevole ed equo nuovo ordine” nelle politiche ed economia internazionali.

Pang Zhongying, specialista nelle politiche internazionali alla Università cinese di  Renmin, ha detto che la proposta non è di sfidare il dollaro, ma mira piuttosto ad evitare i rischi che esso rappresenta”.

Versione originale:

Su Qiang and Li Xiaokun
Fonte: www.chinadaily.com.cn/
Link: http://www.chinadaily.com.cn/china/2010-11/24/content_11599087.htm
24.11.2010

Versione italiana:

Fonte: http://cafedehumanite.blogspot.com
LinK: http://cafedehumanite.blogspot.com/2010/11/cina-e-russia-tra-loro-decidono-di-non.html
25.11.2010

Sintesi e traduzione Cristina Bassi

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
6 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
6
0
È il momento di condividere le tue opinionix