C’è “sempre un dipendente Disney” quando si parla di pedofilia

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Gli agenti di polizia della contea di Polk, nello stato della Florida, hanno arrestato un autista di autobus di Disney World per aver tentato di adescare una ragazza di 15 anni a scopo sessuale. Nell’operazione sono stati arrestati anche altri undici presunti predatori di bambini. Alcuni mesi prima, quattro lavoratori Disney erano stati arrestati dagli agenti in un’operazione simile.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Polk ha annunciato ieri, venerdì 17 giugno, che i 12 sospetti sono stati arrestati durante un’operazione sotto copertura durata due settimane. La dozzina di sospetti deve ora affrontare un totale di 49 accuse di reato, con già quattro di loro arrestati in flagranza dui reato dopo essersi presentati per incontrare persone che pensavano fossero bambini per “maltrattarli sessualmente”, ha dichiarato l’ufficio dello sceriffo.

Tra gli arrestati c’è Zachary Hudson, 30 anni, autista di autobus al Walt Disney World Resort di Orlando. Hudson è stato arrestato dopo aver parlato online con una detective sotto copertura fintasi una ragazza di 15 anni, alla quale ha detto che “l’età è solo un numero” e dopo averle “descritto le cose che voleva farle sessualmente”, secondo gli agenti. Hudson avrebbe anche detto che sarebbe stato “onorato” di prendere la verginità della ragazza, inviandole “una sua foto nuda”.

“Come sarebbe un’operazione – un’indagine sulla pornografia, un’operazione sui predatori o un’operazione sul traffico di esseri umani – senza un dipendente Disney? Un dipendente Disney c’è sempre”, ha dichiarato ai media locali lo sceriffo della contea di Polk Grady Judd.

Quattro dipendenti della Disney, tra cui un bagnino del resort, erano stati arrestati a marzo in un’operazione simile che aveva come obiettivo i trafficanti di esseri umani e i predatori sessuali di minori. “Quattro arresti di questa portata sono semplicemente notevoli”, aveva commentato Judd all’epoca. Lo scorso agosto inoltre, altri tre dipendenti della Disney erano stati arrestati per aver adescato dei funzionari di polizia che si spacciavano per bambini di età compresa tra i 13 e i 14 anni.

Lo sceriffo Judd ha descritto gli arrestati come “incredibili devianti” e “brutte, brutte, brutte persone”, dicendo ai giornalisti “non possiamo nemmeno riferire le parole che hanno usato”.


Massimo A. Cascone, 18.06.2022

Fonte:

https://nypost.com/2022/06/18/disney-employee-zachary-hudson-among-12-alleged-sexual-predators-arrested-in-undercover-operation/

https://www.polksheriff.org/news-investigations/polk-county-news/2022/06/17/twelve-suspects-arrested-during-operation-child-protector-ii-investigation-focusing-on-online-solicitation-of-minors

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
2 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
2
0
È il momento di condividere le tue opinionix