CAUSA E AFFETTO, OVVERO CARIT PELUSO. IL PROBLEMA DELLE CARCERI AFFRONTATO ANCHE PER RIDURRE LA DISOCCUPAZIONE

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

DI ANTONIO DE MARTINI
corrieredellacollera.com

Il Ministero di Grazia e Giustizia ha rinnovato alla Telecom il mandato a gestire il famoso braccialetto elettronico che dovrebbe costituire un sistema di controllo dei cittadini sottoposti a ” misure alternative”. Di questi braccialetti pochi sanno e nessuno li porta, ma il contratto è milionario.
Fastweb ha fatto ricorso contro questo ” rinnovo” semiautomatico che, a suo dire, richiederebbe – visto l’importo notevolissimo – una gara europea.
Praticamente in contemporanea il dottor Peluso, figlio della ministra di grazia e giustizia Giuseppina Cancellieri – al secolo nonna Pina – veniva assunto come direttore amministrativo e finanziario della Telecom.

Come noto, il dottor Peluso proviene dal gruppo Ligresti dal quale ha percepito alcuni milioni (se non ricordo male, cinque) a titolo di buonuscita.

Dato che era disoccupato, l’intervento Telecom può definirsi provvidenziale. Per tutti.

Antonio De Martini

Fonte: http://corrieredellacollera.com

Link: CAUSA E AFFETTO, OVVERO CARITÀ PELUSO. DI AdM

05.04.2014

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
12 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
12
0
È il momento di condividere le tue opinionix