Biden vuole boicottare il Nord Stream 2

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Ultime Notizie".

Sevim Dagdelen, tra i leader del Die Linke (Left Party) tedesco, ha affermato ad un corrispondete di TASS che gli Stati Uniti stanno continuamente cercando di rallentare la certificazione del progetto per la costruzione del Nord Stream 2, incidendo quindi fortemente sulla politica economica ed energetica della Germania.

“È assurdo e sfacciato che il governo degli Stati Uniti chieda costantemente la riduzione del progetto Nord Stream 2, aumentando allo stesso tempo il volume delle importazioni di petrolio dalla Russia”, ha affermato la deputata del Bundestag.

In particolare Dagdelen si è scagliata contro Biden, il quale nelle sue ultime uscite ha ribadito che la Germania dovrebbe interrompere la costruzione del gasdotto. Queste posizioni di Washington sono una “mancanza di rispetto per la sovranità democratica della Germania e dei suoi partner europei”.

Secondo la tabella di marcia per far entrare in funzione il gasdotto, ricordiamo che già gli ultimi giorni di dicembre Putin dichiarò che la Russia aveva completato la propria parte del progetto, per cui il Nord Stream 2 sarebbe già pronto per il lavoro.

Massimo A. Cascone, 15.02.2022

Fonte: https://tass.ru/ekonomika/13697485

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
1 Commento
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x