Biden assegna l’agricoltura al «Signor Monsanto»

renovatio21.com

Joe Biden ha scelto di nominare come Segretario dell’Agricoltura Tom Vislack, da alcuni soprannominato «Mister Monsanto».

Vislack si è guadagnato questo epiteto grazie all’indulgenza dimostrata negli anni verso «Big Agri», ossia le grandi aziende agricole industriali.

Il futuro segretario è stato in passato governatore dello Stato dell’Iowa e aveva già ricoperto il ruolo di Segretario dell’Agricoltura sotto l’amministrazione Obama. All’epoca fu attaccato anche perché non supportava i piccoli agricoltori afroamericani.

In allarme vi sono anche i gruppi di attivisti che si occupano di agricoltura e ambiente, che hanno polemizzato vigorosamente con lui accusandolo di eccessiva vicinanza all’industria agricola.

Durante il suo mandato avvenne del resto il matrimonio Big Agri del secolo, ossia l’acquisizione del colosso Monsanto (noto per il glifosato e OGM) da parte del super-colosso chimico farmaceutico Bayer.

Da Segretario dell’Agricoltura decise anche un aumento della velocità delle linee di macellazione del pollame, che secondo i critici – che lo contestarono aspramente – diminuiva la sicurezza dei lavoratori.

«Se il passato è un prologo, abbiamo forti preoccupazioni che continuerà a fare gli interessi dell’industria», ha detto l’avvocato Zach Corrigan del Food & Water Watch, una ONG attenta al cibo e all’ambiente, che si oppone strenuamente alla nomina di Vilsack.

La scelta di Biden pare particolarmente poco intelligente, visto che Donald Trump nelle elezioni del 2020 ha vinto le aree rurali.

Pare del resto ogni giorno più chiaro che Biden non sia in nessun modo alla ricerca del consenso di chi non lo ha votato, visto che lui, i democratici e i boiardi di ritorno definiscono oramai ogni giorno gli elettori di Trump come degli «estremisti» e dei «terroristi domestici» da «de-programmare» quando non da combattere tout court.

Fonte: https://www.renovatio21.com/biden-assegna-lagricoltura-al-signor-monsanto/

Pubblicato il 28.01.2021