Biden apre la porta ai pedofili eliminando i controlli nelle strutture di accoglienza per bambini migranti

neovitruvian.com

Secondo il Chicago Tribune, l’amministrazione Biden ha cancellato i controlli dei precedenti penali dell’FBI per gli operatori nelle strutture che accolgono i bambini rifugiati (o come AOC un tempo li definiva, “campi di concentramento”), allarmando gli esperti di assistenza all’infanzia che affermano che ciò compromette la loro sicurezza.

A marzo, l’amministrazione ha annunciato che avrebbe aperto otto nuovi siti di emergenza nel sud-ovest, che aggiungeranno 15.000 nuovi posti letto, raddoppiando la capacità.

Per far fronte all’ondata di bambini migranti, il governo degli Stati Uniti ha abbassato l’asticella necessaria per prendersene cura.

Questi siti di emergenza non devono essere autorizzati dalle autorità statali o fornire gli stessi servizi delle strutture HHS permanenti. Costano anche molto di più, circa $ 775 per bambino al giorno.

E per fornire rapidamente personale ai siti, l’amministrazione Biden ha rinunciato alle procedure di controllo volte a proteggere i minori da potenziali danni.

Il personale e i volontari che si occupano direttamente dei bambini nei nuovi siti di emergenza non devono sottoporsi ai controlli delle impronte digitali dell’FBI, che utilizzano database criminali non accessibili al pubblico e possono individuare qualcuno che cambia nome o utilizza una falsa identità. -Chicago Tribune

Come riportato da NPR il mese scorso, c’è poca supervisione sui rifugi di massa che ospitano decine di migliaia di bambini migranti, mentre “Alcune delle strutture che tengono i bambini in questi giorni sono gestite da appaltatori che stanno già affrontando azioni legali nelle quali si afferma che i bambini sono stati abusati fisicamente e sessualmente nei loro rifugi. sotto l’amministrazione Trump, mentre altre sono nuove società con poca o nessuna esperienza di lavoro con i bambini migranti. Complessivamente, le strutture di emergenza possono ospitare quasi 18.000 bambini, secondo i dati forniti dall’agenzia all’inizio di questo mese”.

Ad aprile, il governatore texano Greg Abbott ha chiesto all’amministrazione Biden di chiudere una struttura di San Antonio per bambini migranti a seguito di accuse di violenza sessuale.

“In breve, questa struttura è un incubo per la salute e la sicurezza”, ha affermato Abbott.

migranti USA pedofili

E ora, agli operatori che osservano i bambini migranti non sara’ richiesto un controllo dei precedenti penali dell’FBI, anche se HHS afferma che devono ancora superare “controlli sui precedenti penali del registro pubblico”, che “generalmente richiedono meno tempo ma dipendono dal fatto che il soggetto fornisca informazioni corrette”.

L’agenzia afferma anche che coloro che forniscono assistenza diretta sono supervisionati da dipendenti federali o da altri che hanno superato i controlli dei precedenti basati sulle impronte digitali (come immagino abbiano fatto gli oltre 5.000 dipendenti del Pentagono che avevano materiale pedopornografico sui loro computer).

Secondo l’ispettore generale dell’HHS, i controlli delle impronte digitali dell’FBI “forniscono una protezione unica”.

“Mentre i vari controlli dei precedenti potrebbero identificare alcune condanne penali o reati sessuali passati, questi controlli non erano così estesi come i controlli precedenti delle impronte digitali dell’FBI”.

Laura Nodolf, il procuratore distrettuale a Midland, in Texas, dove HHS ha aperto un sito di emergenza questo mese, ha affermato che senza il controllo delle impronte digitali, “non sappiamo davvero chi sia l’individuo che fornisce assistenza diretta”.

“Questo sta mettendo i bambini sotto la cura di HHS, potenzialmente, nelle mani di un molestatore sessuale”, ha detto Nodolf.

La dottoressa Amy Cohen, una psichiatra infantile che è direttrice esecutiva del gruppo di difesa dell’immigrazione Every Last One, ha osservato che l’HHS richiede controlli delle impronte digitali dei parenti che cercano di accogliere bambini come parte di un processo di controllo che richiede in media più di 30 giorni.

“Il mancato controllo delle impronte digitali del personale della struttura in prima linea espone i bambini migranti vulnerabili a un rischio significativo di abusi fisici e sessuali”, ha affermato. -Chicago Tribune

Attualmente ci sono più di 18.000 bambini e adolescenti in custodia negli Stati Uniti, una cifra che aumenta quasi ogni giorno.

Siamo sicuri che Kamala si stia occupando del caso?

Fonte: https://neovitruvian.com/2021/06/02/biden-apre-la-porta-ai-pedofili-eliminando-i-controlli-della-fedina-penale-per-gli-operatori-nelle-strutture-di-accoglienza-per-bambini-migranti/

Fonte originale: https://www.zerohedge.com/political/biden-waives-fbi-background-checks-caregivers-child-migrant-facilities

Pubblicato il 02.06.2021

0 0 voti
Valuta l'articolo
Sottoscrivi
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x