Home / ComeDonChisciotte / BERLUSCA INCASSA IL SALVACONDOTTO IN CAMBIO DELLA RESA SUL SOUTH STREAM ?

BERLUSCA INCASSA IL SALVACONDOTTO IN CAMBIO DELLA RESA SUL SOUTH STREAM ?

DI ANDREA CARANCINI
andreacarancini.blogspot.com

Un commento volante alla sentenza Mills, in cui Berlusconi è stato prescritto nonostante il parere contrario della pubblica accusa: www.repubblica.it

Forse tale sentenza va letta alla luce dell’annuncio, l’8 settembre scorso (data fatidica), del salvacondotto giudiziario per il cavaliere annunciato da Buttiglione:
qn.quotidiano.netCome forse va letto alla medesima luce l’ammonimento del CSM contro Ingroia (e contro tutti quei PM come Ingroia riottosi – “Sono un partigiano della Costituzione”, aveva dichiarato a suo tempo il PM palermitano – rispetto ai nuovi equilibri): www.snadir.it

E, guarda caso, l’annuncio di Buttiglione coincide perfettamente, in termini temporali, con la resa di Berlusca sul gasdotto South Stream, con il ridimensionamento dell’Eni a vantaggio di francesi e tedeschi, conformemente ai desiderata atlantici: www.soldi-web.com

Tout se tient, madama la marchesa…

Andrea Carancini
Fonte: http://andreacarancini.blogspot.com
Link: http://andreacarancini.blogspot.com/2012/02/berlusca-incassa-il-salvacondotto-in.html
25.02.2012

Pubblicato da Davide

  • Giancarlo54

    Mah va?

  • nuvolenelcielo

    mi sembra verosimile un sostegno al governo Monti adesso in cambio della prescrizione, ma quando è caduto il governo Berlusconi l’hanno proprio buttato giù di forza bruta, attaccandolo violentemente da tutti i lati, non è stata certo una caduta organizzata “in cambio di”.

  • Giancarlo54

    No. Non sono d’accordo. E’ stata una caduta concordata. Oramai silvietto è pronto a ritirarsi ad Antigua (e lo farà) ma voleva ritirarsi tranquillo.

  • nuvolenelcielo

    gli hanno addirittura “bombardato” mediaset, -13% il giorno prima delle dimissioni annunciate…, non mi sembra questo il modo in cui si fanno gli accordi reciproci…

  • spartan3000_it

    Incidentalmente Carancini sostiene che la magistratura e’ in toto cooptata agli interessi atlantici e obbedisce ad ordini superiori anche in contrasto con gli interessi nazionali, cosa che ho cominciato a sospettare da tempo anche io. A prescindere dal comportamento vile, codardo e traditore dell’ex Presidente del Consiglio che dalla Libia in poi ha svenduto gli interessi nazionali. Almeno Craxi tenne duro a Sigonella e ando’ incontro alla vendetta degli atlantisti morendo in esilio.

  • Giancarlo54

    Appunto. Poi sono risalite, giusto? Una volta che si è dimesso, intendo

  • Giancarlo54

    Beh Berlusconi confrontato a Craxi è poca cosa.

  • vraie

    condivido!!
    … Berlusconi sarà un “egoista imprenditore” (= “un imprenditore”) ma è più patriottico di Napolitano e dei macellai del pd (che amo meno ancora perchè prendono i voti dai poveri sognatori,,,)
    … anche la guerra masochistica intrapresa improvvisamente da Berluska contro la Libia segue … una telefonata notturna di obama
    …con dono di Sigonella e altro …
    il Nostro capiva che non era nell’interesse italiano … ma forse ha “difeso i confini nazionali” (se così si possono definire i confini di uno stato a sovranità limitata-issima)

  • nuvolenelcielo

    beh, questo si chiama ricatto, non scambio di favori…

  • antiUsrael

    R:”Lei se ne deve andare ormai l’Italia ha perso credibilità”

    B:”Ma io sono un bravo presidente! in Italia c’è un problema di strapotere della magistratura!”

    R:”Ma non sia infantile! Che non lo sa che quando nei governi democratici occidentali dobbiamo rimuovere qualcuno lo facciamo braccare dalla magistratura?”

    Tratto dall’incontro tra Edmond Rothschild e S.B. a palazzo grazioli qualche giorno dopo il linciaggio satanico di bravehert Gheddafi e qualche giorno prima dell’11-11-11.

    Qualcuno penserà che non è vero perchè non si citano fonti(mica sono scemo..),ma non importa.