Home / ComeDonChisciotte / ANCHE IL CASO ENGLARO SI E' TRASFORMATO IN PLEBISCITO PRO O CONTRO BERLUSCONI

ANCHE IL CASO ENGLARO SI E' TRASFORMATO IN PLEBISCITO PRO O CONTRO BERLUSCONI

DI CARLO GAMBESCIA
carlogambesciametapolitics.blogspot

Alla luce della crisi istituzionale in atto, tentiamo di fornire ai nostri lettori un’interpretazione degli ultimi sviluppi politici della vicenda di Eluana Englaro.
Partiamo da una domanda. Se al posto di Berlusconi ci fosse stato Prodi, che sarebbe accaduto? Sicuramente il Pd si sarebbe disunito. Ma Prodi non sarebbe intervenuto a gamba tesa come il Cavaliere. E Napolitano, a sua volta, sarebbe rimasto in silenzio. Nessuna crisi istituzionale. Inoltre, una maggioranza di centrosinistra ancora in sella, probabilmente, avrebbe già approvato da tempo una legge sul testamento biologico. Ma ecco il punto: quale maggioranza di centrosinistra? Non certo “quella” maggioranza di centrosinistra “fondomonetarizzata”, che cianciava esclusivamente di flessibilità e profitti economici. E dunque, come è avvenuto, incapace di guadagnare consensi e vincere le elezioni del 2008.Per quale ragione il Cavaliere è intervenuto a gamba tesa? Per alcuni perché anche la vicenda di Eluana gli è utile per condurre a termine il suo “progetto dittatoriale”. Per altri perché il Cavaliere, da inguaribile istrione, vuole restare al centro della scena. Per altri ancora, per tutte e due le ragioni. C’è anche un altro possibile motivo, quello di un Berlusconi in buona fede, pronto a ergersi a “paladino della Chiesa nella battaglia contro l’eutanasia”.
Lasciamo sia il lettore a pronunciarsi sulle quattro possibilità appena ricordate. E magari aggiungerne altre.
Quel che invece interessa sottolineare è come da ieri ogni scelta di campo pro o contro la sospensione dell’alimentazione, si sia trasformata in plebiscito pro o contro Berlusconi: appena il Cavaliere ha criticato Napolitano, subito è scattato il riflesso carnivoro degli adepti delle due fazioni : o di qua o di là. E in mezzo giuristi e avvocati al servizio degli uni o degli altri…
Il che purtroppo significa che quelli come noi, che pur non stimando affatto Berlusconi, temono gli eccessi dei suoi avversari, soprattutto in campo bioetico, rischiano di essere ridotti al silenzio o retrocessi al rango di camerieri del Cavaliere.

A nessuno pare infatti interessare una cosa. Quale? Che il nostro timore, come di altri, sia frutto di convinzioni religiose e non di ordini provenienti da Berlusconi o da Santa Madre Chiesa. E’ troppo ardito ritenere che tante persone, come chi scrive, possano credere sinceramente nella difesa della vita? Sia che si tratti di Eluana, sia che riguardi quei poveri bambini palestinesi ridotti in cenere dalle bombe israeliane? E che se viene meno questo rispetto per le idee degli altri, rischia di venire meno anche il dovere di confrontarsi? Magari in modo civile, senza gridare? Dal momento che lo scopo di tutte persone ragionevoli – crediamo – debba essere quello di giungere all’approvazione, non a tappe forzate, di una buona legge sul testamento biologico. Meta non facile da raggiungere, ma a questo punto improrogabile, ( sui nostri dubbi si veda qui: http://carlogambesciametapolitics.blogspot.com/2008/07/il-caso-di-luana-englaro.html ).
Mentre, crediamo, che le parti in conflitto, dalla destra alla sinistra, non attendano altro che la morte della povera Eluana, per scagliarsi in viso, a uso e consumo dei mass media (alcuni la chiamano pubblipolitica), prevedibili e vergognose accuse di errori e omissioni. Che tristezza.
E la colpa di tutto ciò è sicuramente di Berlusconi, entrato ancora una volta a gamba tesa. Ma anche di coloro che lo hanno preceduto. Tra i quali vi sono molti di quei laici e teodem che ora, da versanti etici contrastanti, si stracciano le vesti per Eluana.
Vergogna.

Carlo Gambescia
Fonte: http://carlogambesciametapolitics.blogspot.com/
Link: http://carlogambesciametapolitics.blogspot.com/2009/02/bingo-anche-il-caso-englaro-si-e.html
8.02.2009

Pubblicato da Davide

  • IVANOE

    Della povera Eluana Englaro diciamocela tutta a questi non gli frega proprio niente e le persone che hanno logica, cultura e cervello lo hanno capito. Lo schifo la vergogna di questi ultimi giorni è come una parte politica quella predominante e immorale abbia creato un caso privato (e se magari lo avvessero lasciato nella situazione in cui ere 17 anni fa e coè un banalissimo incidente) in una competizione tra chi spera che Eluana muoia subito e chi invece ( ancora peggio ) viva così ancora per 50 anni !!! La maggior parte del popolo italiano si schiera con la prima ipotesi perchè hanno provato sulla loro pelle o su quella di conoscenti la situaziione di persone gravemente malate espesso anziane alle quali divevano la classica frase : “se deve continuare a vivere così speriamo che il Signore se lo raccolga subito “.Questo perchè oltre alla sofferenza del malaro c’è anche la sofferenza ed il disagio fisico di chi lo accudisce. E’ così che và il mondo è brutto dirlo ma spesso i pietismi di facciata nascondono un sano egoismo… Allora di questa vicenda che dire ‘ L’italia è un paese ormai perso con una classe politica ignorante e anacronistica nel modo di governare il paese ( l’arraffamento continuo, il malaffare difussisimo, il senso del valore dell’onestà come un difetto, il prevsricare su tutto e tutti ).In realtà non siamo mai stati governati ma continuamente truffati. Però è anche vero che quello che ci stà accadendo ce lo meritiamo tutto perchè siamo il paese più arabo dell’europa.Perchè diciamocela tutta fino in fondo la larga parte della popololazione italiana è orientata al fascimo ma nel senso più becero della parola. Perchè il vero fascimo era almeno come intento culturalmente più elegante di questa becera e indecente mentalità itlaliana odierna. Attacco alla costitutuzione ? Strappo istituzionale ? Ma niente di tutto questo !!! Ma li avete visti i nostri politici ? Non hanno e non avrebbero il coraggio di fare un bel nulla tantomeno creare o essere dittatori.Perchè sono gente senza fede gente che non ha le palle per fare una dittatura. Sanno fare solo schermaglie tirare il sasso e nascondere la mano.Gli esempi ? L’allargamento della base usa, niente di fatto, la tav in val d’aosta niente di fatto, gli inceneritori a napoli, niente di fatto, il ponte sullo stretto niente di fatto. Questi signori sono lontani anni luce da mussolini che comunque aveva una visione e anche se in modo distorto faceva quel che faceva ( fino chiaramente ad un certo punto ) secondo lui, per il bene del popolo e della patria. E questi per il bene di chi lo fanno ? Solo per il bene loro !! Giocano di sponda concordando tutto con il “nostro” presidente” che fino a ieri ha firmato tutti i decreti possibili inimaginabili. Perchè il caso della povera Eluana così in bella vista e così propagandato ? Perchè almeno per tre o quattro settimane si parlarà solo di questo e non della paurosa crisi economica italiana e della disoccupazione galoppante del disagio di milioni di persone che non hanno soldi per vivere sotto i colpi dei pignoramenti immobiliari.La cosa grave è che i nostri politici non sanno come fare e s’inventano emergenze che non esistono. La prossima emergenza quale sarà ? Abbassare il monte bianco perchè toglie la luce a torino ?

  • idea3online
  • Tetris1917

    la mezza sega di Arcore, quando stracazzeggia fino al vomito, significa che vuole tenere l’attenzione rivolta su altri argomenti. Chissa’ in realta’ lui e il fido Tremone, sta preparando un pilloletta agli italiani. Se posso dire una cosa su Eluana, io penso che al circo mediatico hanno partecipato tutti ( e pure io se ne parlo ora) ma il padre, pure ne ha qualche colpa. Vista la completa supinaggine alla croce-talare; poteva andarsene all’estero ossia in una nazione almeno piu’ laica, e tentare lì, quello che in Italia e’ impossibile, ossia morire (come il vivere) in pace.

  • A_M_Z

    la lettera si conclude con:
    “Dio ha dato a Lei e a me la responsabilità di insegnare principi morali ai nostri figli e di tenerli fuori dalla cattiva strada. Far morire di fame e di sete Sua figlia è lontano da ciò che Dio desidera.”

    Cosa è Dio? è forse un macchinario ospedaliero?L’industria farmaceutica?

    Cosa è la Natura?
    In natura Eluana sarebbe gia diventata cibo per vermi.
    Più di 15 anni di cure contronatura.
    Grazie alla medicina abbiamo allungato la speranza di vita e la sopravvivenza ad alcuni traumi ma non si può tenere in vita (vita?!) innaturalmente una persona soprattutto dopo cosi tanto tempo!

  • illupodeicieli

    Berlusconi si dà da fare anche per far eleggere un suo pupillo (o burattino?) in Sardegna, dove stranamente viene in visita assai spesso ultimamente. Quanto ai pignoramenti ci sono anche quelli, assai poco rilevati, effettuati da Equitalia, sia con le ganasce fiscali sia nei c/c bancari oltre a quelli immobiliari (ovviamente).Dispiace che loro, che si fecero paladini per la sospensione di questo provvedimento vergognoso, ora che gli conviene se ne sbattono le scatole. Altri se ne sono fregati perchè, a loro dire, si trattava di commercianti e artigiani che non pagavano l’inps.In ogni caso la povera ragazza,Eluana,è usata per i loro scopi.

  • albertgast

    Sul fatto che Berlusconi sia in buona fede, mi spiace tanto ma non lo credo e non lo crederò mai. Troppe ne ha fatte nella sua vita, per darmela a bere. Un esempio per tutti il non far nascere un figlio handicappato, con aborto al settimo mese. Chi è a favore della vita non l’avrebbe fatto mai. Detto questo, vorrei ricordare a chi ha “sane” convinzioni religiose che l’articolo 2278 del Catechismo della Chiesa cattolica sull’interruzione di procedure mediche prevede che: – “L’interruzione di procedure mediche onerose, pericolose, straordinarie o sproporzionate rispetto ai risultati attesi può essere legittima. In tal caso si ha la rinuncia all’« accanimento terapeutico ». Non si vuole così procurare la morte: si accetta di non poterla impedire. Le decisioni devono essere prese dal paziente, se ne ha la competenza e la capacità, o, altrimenti, da coloro che ne hanno legalmente il diritto, rispettando sempre la ragionevole volontà e gli interessi legittimi del paziente”. – Credo che quel “sproporzionate rispetto ai risultati attesi” faccia un bel pò di differenza. In ogni caso se passerà la bozza di legge che si è letta in questi giorni sarà l’ennesimo obbrobrio, come quella sulla fecondazione assistita (che ti fa impiantare ovuli fecondati malati, salvo poi farteli abortire) mentre invece una legge degna di questo nome dovrebbe far sì che le volontà del singolo, espresse secondo modalità ben definite, vengano IN OGNI CASO rispettate. Sono pessimista, so già che non sarà così.

  • alcenero

    Se Berlusconi fosse in buona fede avrebbe fatto qualcosa per i “i poveri bambini palestinesi ridotti in cenere dalle bombe israeliane” e non avrebbe proposto una legge che fara’ morire per strada immigrati che non andranno all’ospedale per evitare l’arresto. E’ semplicemente lampante. Il suo e’ solo un gioco di potere, e’ andato contro la chiesa sulla strage dei palestinesi e sul razzismo di molte leggi del governo per superiori interessi politici, ora che puo’ cerca di mettersi in buona luce col vaticano.

    In ogni caso ognuno puo’ credere quello che vuole su cosa sia la vita e sino a che punto debba essere portata avanti, basta che rispettino anche le scelte fatte dagli altri per quel che riguarda se stessi. La Englaro aveva dichiarato che non avrebbe voluto accanimento terapeutico nel caso si fosse trovata nella situazione in cui e’ ora quindi e’ giusto farla “morire”. Inoltre secondo razionali definizioni di vita, ad esempio basate sulla auto-coscienza della propria situazione e sulla funzionalita’ della corteccia cerebrale, la si dovrebbe assolutamente considerare gia’ morta (nella Englaro funziona il solo sistema neuro-vegetativo, cioe’ di fatto non ha piu’ facolta’ cerebrali). Per Roma si legge un manifesto anti-eutanasia con scritto “Eluana non avere paura”. Beh, Eluana da venti anni non puo’ avere paura perche’ i centri cerebrali preposti a tale funzione (e a molte altre) sono spenti.

  • Tetris1917

    La chiesa cattolica e’ arrivata al punto di santificare l’embrione e la non-vita. E di volgere la faccia dall’altra parte, da dove sgorga sangue di bambini.
    Eppure gia’ al loro interno, Giovanni P.II decise di farla finita con l’accanimento terapeutico, quando poi mori’. Cos’era questo?

  • adriano_53

    SCENA in italia: berlusca fa il sanfedista, veltrusca fa il laico, napolitano fa il garante della costituzione, il papa fa il rappresentante di cristo in terra, le masse cattoliche fanno i cortei e pregano inginocchiati in pubblico, i comunisti e i verdi fanno sit in di protesta per l’attacco ala costituzione, stampa e televisione fanno il loro mestiere di mestare, il parlamento fa il parlamento ( una legge in 2/3 giorni, altro che covo di lazzaroni) e finalmente tutto va per il verso giusto.

    SCENA in europa: sarkozy 6 miliardi di euro all’industria automobilistica. piano franco tedesco contro la crisi.
    SCENA in america: obama mobilitato a tempo pieno contro il pericolo del grande crollo economico.

    In Italia per politici, media, movimentisti di tutti i generi non ci vuol molto a scegliere: vuoi mettere una gran bella discussione sulla vita e la morte, su fede e scienza, su dio e antidio, dove tutti hanno ragione e tutti hanno una clacque a disposizione, con una discussione sulla crisi economica di cui non sanno un cazzo, non ne vogliono sapere nulla, non vogliono che si sappia nulla.

    la folia di questi giorni sta tutta quì.

  • windig

    La differenza sostanziale tra le persone di fede e i cosiddetti credenti è tanto semplice quanto banale: il laico chiede la libertà di poter decidere secondo coscienza il credente vuole imporre a chi credente non è o la pensa diversamente da lui il proprio credo dogmatico. Il laico non vuole obbligare nessuno a fare qualcosa, vuole la libertà di poter decidere; il “credente” vuole imporre quella che è la sua convinzione in fatto di etica, morale, stile di vita tutto insomma.

  • Eli

    Anch’io sono del parere che il Sinistro Burattino di Arcore stia usando la defunta Eluana come paravento, e più specificatamente per l’incostituzionale decreto sulla sicurezza, per l’inciucio che organizzerà a breve sulla giustizia assieme a Veltrusconi, per la crisi economica galoppante. Ma egli ci consegna purtroppo mani e piedi ai diktat vaticani, e stiamo rapidamente tornando al medioevo: gabelle pazze da parte dello stato, la legge dei potenti diversa dalle leggi del popolo bue, l’ipocrisia ed il moralismo che prendono il posto dei diritti e delle conquiste civili. Con la volgarità, il razzismo dilagante e la violenza fanno una miscela esplosiva. Mi fa piacere però vedere che ci sono tante persone che reagiscono, ed ancora ragionano con la propria testa.RESTIAMO UMANI.

  • Fabriizio

    hai sottolineato due poli

    PERSONE DI FEDE e LAICI

    poi hai tratteggiato una degenerazione di uno dei due poli

    I CREDENTI quale degenerazione delle PERSONE DI FEDE.

    A questo punto credo tu abbia dimenticato

    la degenerazione del secono polo, ossia I LAICISTI.

    E se non ti è venuto in mente di farlo

    ho paura di dover ritenere che sia la categoria

    a cui, senza neanche saperlo, tu fai parte.

  • paolapisi

    Sono d’accordissimo su tutto quello che Gambescia scrive, eccetto l’ipotesi, anche remota, di una buona fede di Berlusconi, secondo me per definizione impossibile. In ogni caso le intenzioni e motivazioni di Berlusconi non mi interessano: ha perfettamente ragione Gambescia, perfino davanti a una questione che investe la definizione stessa della vita, e cioè uno dei fondamenti ultimi di una civiltà, si è assistito DA ENTRAMBE LE PARTI a uno scontro vergognoso e ignobile, con insulti roventi a chi la pensava in maniera opposta, trasformando una delle principali e più complesse questioni che si possano presentare a una scelta umana in un meschino plebisicito pro- o contro-berlusca. Gridando come come ossessi a favore del “diritto alla morte” anche in assenza di testamento biologico e alla sacra Costituzione violata se si era contrari a Berlusconi (o viceversa). Senza un attimo di dubbio, senza un momento di riflessione, senza ascoltare neanche per un attimo le tesi altrui. Uno sciacallaggio indecente da parte di entrambi gli schieramenti politici e della loro base. Ora che Eluana Englaro è morta davvero, non c’è da sperare da parte di costoro un tentativo di pensiero lievemente più profondo: non ne sono proprio capaci.

  • alverman

    Sia Berlusconi che la chiesa lo fanno per interesse: il primo per interesse politico ( catturare i voti europei dei cattolici ) mentre l’altro per interesse pecuniario in quanto se si crea un precedente con la Englaro, poi tutte le strutture clericali che ci campano, con tutti gli altri nelle sue condizioni, perderebbe i fiumi di contributi statali destinati a ”mantenere in vita”questi disgraziati.
    Saluti a tutti

  • pietro200

    gira notizia che eluana e’ morta, non so altro, comunque, volevo solo dire che condivido pienamente la tua analisi . ciao.

  • pietro200

    nel frattempo, tanto per buttarla sul banale, i compagni di merende si sono fatti una legge che puo’ valere per loro stessi e i compari: se compri una macchina nuova hai lo sconto. se cambi i mobili di casa hai lo sconto. se butti gli elettrodomestici, anche se funzionanti, e li compri nuovi hai lo sconto.
    ……saro’ duro a capire, ma, vi sembra il momento adatto per buttare un’auto funzionante e funzionale per…..per cosa non lo capisco. non mi si venga a parlare di inquinamento o in generale del global warming, perche’ il problema non e’ l’auto euro3 o cose del genere, quindi, tornando al punto del discorso viene da pensare che ancora una volta, anche negli spiccioli, usano la legge come piu’gli garba, tanto qualsiasi cosa succeda, non esce proprio niente dalle loro tasche, anzi al contrario, possono rifarsi il look con gli sconti a spese dell’italiano, e non solo, che pagano le tasse, anche se hanno problemi al supermercato.
    diciamolo chiaramente che la crisi economica esiste ma non si e’ ancora fatta sentire al meglio, non predichiamo allo spendere, educhiamo alla spesa intelligente, o semplicemente sensata = rapporto qualita’ prezzo, e il tutto sintetizzato al minimo indispensabile. ah vero, dimenticavo che un venditore deve fare di tutto per vendere i suoi prodotti, quindi niente di strano che si fara’ di tutto per togliere l’ultimo centesimo dalle tasche del popolo.

  • pietro200

    solo per buttarla nel banale, nientaltro.

  • idea3online

    Io penso che il padre di Eluana non dovrà mai essere criticato, ma criticare il Governo è sbagliato, se il Governo ci fornisce assistenza a tutti, reddito basso e alto, se ha potere su tante situazioni, ma ripeto se grazie al Governo riceviamo assistenza sanitaria…perchè il Governo non dovrebbe avere il Diritto di strutturare delle linee guida su determinate situazioni?

    “Tutti quelli che criticano il Governo non dovrebbero usare i servizi che lo stesso offre”

    Ragazzi non diventiamo ANARCHICI, con l’ANARCHIA non si risolve niente.

    Ripeto rispetto la decisione del padre di Eluana, ma rispetto anche la decisione del Governo, oppure siamo arrivati al punto che possiamo AUTOGOVERNARCI?

  • myone

    Parlo alla Berlusconi-Bossi-Fascio.
    Non c’e’ peggior (comunista) di chi vuole demonizzare sempre e tutto,
    portando anche sua madre sul patibolo se potesse.

    e’ l’ unica lodica che hanno.
    e vorrebbero pure governare
    chi, cosa, come.

    AUTANASATEVI
    autoannusatevi

  • myone

    uno scontro vergognoso e ignobile, con insulti roventi a chi la pensava in maniera opposta, trasformando una delle principali e più complesse questioni che si possano presentare a una scelta umana in un meschino plebisicito pro- o contro-berlusca

  • myone

    Alla fine e’ cosi. Prima si creano le fosse, poi le si riempiono, poi si litiga sulla scommessa di quali mosche possono o no starci sopra.
    Ma la regola e’ Carpe die. Il prima o il dopo non c’e’ gia’ piu’.

  • castigo

    idea3online:

    Io penso che il padre di Eluana non dovrà mai essere criticato, ma criticare il Governo è sbagliato, se il Governo ci fornisce assistenza a tutti, reddito basso e alto, se ha potere su tante situazioni, ma ripeto se grazie al Governo riceviamo assistenza sanitaria…

    guarda che se il governo ti fornisce assistenza sanitaria (che poi è il sistema sanitario nazionale, non il governo), è solo perché prima ti ha rubato dei soldi e con gli avanzi di quel furto ti fornisce una certa quale assistenza.
    quindi stai pur certo che le cure che ricevi te le sei ampiamente pagate…..

    perchè il Governo non dovrebbe avere il Diritto di strutturare delle linee guida su determinate situazioni?

    perché il governo non sta strutturando delle linee guida, ma sta negando delle libertà in funzione di un proprio tornaconto personale….. oltre che per distrarre l’attenzione del pubblico da altre vicende.

    “Tutti quelli che criticano il Governo non dovrebbero usare i servizi che lo stesso offre”

    aridaje…. guarda che il governo non ti offre una beneamata cippa di niente, ti paghi tutto con le tasse, caro figliuolo….

    Ragazzi non diventiamo ANARCHICI, con l’ANARCHIA non si risolve niente.

    invece ho come l’impressione che l’anarchia sia LA soluzione.
    poi magari se ti informi su cosa sia davvero potresti anche capire perché…..

    Ripeto rispetto la decisione del padre di Eluana, ma rispetto anche la decisione del Governo, oppure siamo arrivati al punto che possiamo AUTOGOVERNARCI?

    e tu ritieni che non siamo in grado di fare meglio di questa manica di mentecatti????

  • Earth

    Ben detto amico

  • Earth

    perche’ non inizi ad aggiungerlo tu?

  • StefanoVaj

    Un “plebiscito” che d’altronde come al solito riguarda persone, e non idee o posizioni, su cui quelle dei due schieramenti restano davvero molto vicine, soltanto dividendoli il giudizio di mero fatto più o meno ipocrita sulla questione se Eluana sia “viva” o meno, fermo restando il comune rifiuto per l’idea di una autodeterminazione da parte dell’interessato (o, con tutte le cautele del caso, da chi lo rappresenta) che ci consenta di decidere se restare attaccati ad un respiratore magari anche dopo la morte cerebrale, richiedere un’eutanasia anche in perfette condizioni di coscienza, farci cremare, o farci sospendere crionicamente nella speranza che qualcuno prima o poi ci rianimi e guarisca.

    Tutte le questioni dibattute sul caso specifico avrebbero senso se di discutesse di un provvedimento che *imponesse* la sospensione delle procedure in questione. Non ne hanno nessuno ai fini di un possibile *divieto* di tale sospensione.

  • idea3online

    ***guarda che se il governo ti fornisce assistenza sanitaria (che poi è il sistema sanitario nazionale, non il governo), è solo perché prima ti ha rubato dei soldi e con gli avanzi di quel furto ti fornisce una certa quale assistenza.
    quindi stai pur certo che le cure che ricevi te le sei ampiamente pagate…..***

    RISPONDO:

    COMUNICO CHE TRA I TANTI LADRI PREFERISCO IL GOVERNO, ALMENO TI OFFRE DEI SERVIZI, TANTI ALTRI LADRI ANCHE DI STRADA SE TI RUBANO RIMANIAMO IN MUTANDE. NON PARAGONIAMO IL GOVERNO AD UN LADRO ASSOLUTO, SARA’ LADRO, MA IN MODO RELATIVO. E DOPO LEGGERE QUESTA SEVERA CRITICA E CONTINUA CRITICA AL GOVERNO E’ PIETOSO E NAUSEANTE.

    NON CRITICHERO’ MAI IL PADRE DI ELUANA, MA CRITICARE IL GOVERNO NEMMENO.

  • castigo

    idea3online:

    RISPONDO: COMUNICO CHE TRA I TANTI LADRI PREFERISCO IL GOVERNO,

    bene, sono contento per te.

    ALMENO TI OFFRE DEI SERVIZI,

    insisto, il governo non ti offre niente.
    prima ti prende i soldi e poi, se gli conviene, decide quanti restituirtene in servizi.

    TANTI ALTRI LADRI ANCHE DI STRADA SE TI RUBANO RIMANIAMO IN MUTANDE.

    hemmm…. si, invece dopo l’azione del governo tutti arriviamo tranquillamente a fine mese ed i servizi sono tutti efficienti…. ma LOL….

    NON PARAGONIAMO IL GOVERNO AD UN LADRO ASSOLUTO, SARA’ LADRO, MA IN MODO RELATIVO.

    ma il governo (ed in senso lato lo stato) è IL ladro assoluto, perché ti deruba attraverso le sue leggi.
    almeno il ladro di strada è onesto, dato che svolge il suo lavoro senza travestirsi da filantropo…. come invece fa il governo.

    E DOPO LEGGERE QUESTA SEVERA CRITICA E CONTINUA CRITICA AL GOVERNO E’ PIETOSO E NAUSEANTE.

    considerando le porcate che hanno fatto, stanno facendo e faranno questi signori ho la vaga idea che sentirai parecchie critiche.
    quindi che dire…. buon vomito!!

    NON CRITICHERO’ MAI IL PADRE DI ELUANA, MA CRITICARE IL GOVERNO NEMMENO.

    bravo, continua così, contano proprio su persone come te per poter continuare a fare il loro porco comodo…..

  • brunotto588

    Ma Parbleu … Come fate a non accorgervi che l’ obiettivo primario di tutta questa disputa altro non è che LA VOSTRA TESTA …!!!
    Che è esattamente questo meccanismo di propaganda subdola, condotto con uno “SPOSTAMENTO EMOTIVO” da tematiche fortemente emozionali ad un gioco di potere, a garantire e perpetuare il CONTROLLO MEDIATICO sul popolo bue, sull’ opinione pubblica, insomma chiamatela come vi pare … Come fate a non vedere il Virus disinformatico che con il meccanismo della “sostituzione” sta usando la vostra carica emozionale SPOSTANDOLA dal suo originale obiettivo ad altro, a ciò che è comunque funzionale al sistema ??? Come fate a non capire che questa manovra mediatica, CON UNA DINAMICA TIPICAMENTE PUBBLICITARIA, sta svuotando gli Archetipi di vita e di morte, di dignità umana, di “PERSONA”, sostituendoli con quel che vuole !!! E’ così che vi fregano: la soluzione sta nel NON ACCETTARE DI SEDERSI A QUESTO TAVOLO DI GIOCO. Accettarlo significa essere già trascinati nella trappola che vi hanno teso: perchè il sistema, per far passare le sue istanze, è come un parassita che si nutre del vostro cervello reindirizzando la vostra emozionalità. Non dategli nè l’ uno nè l’ altra, parbleu !!!

  • radisol

    “Io mi metto nei panni di un padre. Se uno dei miei figli fosse vivo e anche con un bell’aspetto, mi dicono, con delle funzioni come il ciclo mestruale attivo, con la capacita’ di potersi svegliare e passare dal sonno ad un’altra fase, con un cervello che trasmette ancora segnali elettrici, io non me la sentirei proprio di staccare la spina…(…). A me sembra che non ci sia altro che la volontà di togliersi da mezzo una scomodità. Tutto qui. Credo che la vita però sia più importante….”
    (Silvio Berlusconi, Agi, 7 gebbraio 2009) ————————————————————————————————————————-

    ———————————————–“Se si chiede a un cittadino di esprimersi su questi argomenti, credo che la prima, istintiva, reazione, sia di guardare alle proprie personali esperienze o di immedesimarsi in quelle degli altri. Per quanto mi riguarda, c’è un’esperienza personale che mi fa riflettere. Ho avuto un aborto terapeutico, molti anni fa. Al quinto mese di gravidanza ho saputo che il bambino che aspettavo era malformato e per i due mesi successivi ho cercato di capire, con l’aiuto dei medici, che cosa potevo fare, che cosa fosse più giusto fare. Al settimo mese di gravidanza sono dolorosamente arrivata alla conclusione di dover abortire”
    (Veronica Berlusconi, Corriere della Sera, 8 aprile
    2005)

  • afragola

    “Ragazzi non diventiamo ANARCHICI, con l’ANARCHIA non si risolve niente. ”

    avviso ai naviganti non pronziate a vanvera la parola “anarchia”

    DISTORCENDONE ILSIGNIFICATO

    comitato contro la diffamazione dell’ANARCHIA