navigazione Tag

palestina

Gli Stati Uniti cercano di limitare la violenza in Medio Oriente; in questo l’Iran è una sorta di “alleato”

Alastair Crooke strategic-culture.su La duplice strategia israeliana per il Libano consiste nell'instillare la paura tra la popolazione tramite incursioni aeree e, al contempo, usare la diplomazia per cercare di allontanare Hizbullah, non solo dal confine, ma anche dalle regioni oltre il fiume Litani (circa 23 km a nord). Solo che Hizballah non si muove. Rimane irremovibile: non accetterà di essere sfollato dalle sue terre d'origine storiche nel sud e si rifiuta di discutere la…

Rafah: siamo all’esecuzione finale?

Di Francesca Picone per ComeDonChisciotte.org Mancano pochi giorni (entro un mese dal 26 gennaio) alla data in cui Israele dovrà riferire riguardo ai compiti a casa (o meglio in casa altrui) che le sono stati assegnati dalla Corte Internazionale di Giustizia dell’Aja . Prevenire il genocidio, come chiedere ad Hitler di prevenire lo sterminio nelle camere a gas, in piena funzione. Alleggerire le condizioni di vita dei palestinesi (eppure restano animali destinati al macello,…

I tre filoni dello “sciame” di Biden’

Alastair Crooke – Strategic Culture – 2 febbraio 2024 "Gli iraniani hanno una strategia e noi no", ha dichiarato ad Al-Monitor un ex alto funzionario del Dipartimento della Difesa statunitense: "Ci stiamo impantanando in questioni tattiche - su chi colpire e come - e nessuno pensa in modo strategico". L'ex diplomatico indiano M.K. Bhadrakumar ha coniato il termine "swarming" (letteralmente, “sciamare”, N.d.T.) per descrivere questo processo di attori non statali che…

L’Asse della Resistenza sta guadagnando consensi nel CCG?

Giorgio Cafiero – The Cradle - 5 febbraio 2024 Per decenni, l'Arabia Saudita e gli altri Stati del Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG) hanno considerato gli attori non statali dell'Asse della Resistenza dell'Asia occidentale, guidato dall'Iran, come una grave minaccia. In quanto Stati controrivoluzionari, i governanti di Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Bahrein hanno percepito gruppi come Hamas, Hezbollah in Libano e Ansarallah in Yemen come entità che…

La strategia affamatrice di Israele

Mike Whitney unz.com Non è una coincidenza che gli attacchi all'UNRWA siano avvenuti dopo la sentenza della Corte Internazionale di Giustizia. Israele sta cercando di screditare la Corte Internazionale di Giustizia e un modo per farlo è quello di screditare l'UNWRA. Ma l'UNWRA eroicamente fornisce ai rifugiati palestinesi farmaci, istruzione e tutti gli altri servizi fin dal 1948. È davvero straziante che la propaganda israeliana stia ora demonizzando l'UNWRA e abbia indotto alcuni Paesi a…

Lettera di dimissioni dal popolo ebraico

Pubblichiamo la lettera che l'ebreo americano Bertell Olmann scrisse nell'ottobre del 2004, ma decisamente più attuale che mai. La scelta, già di per sé inusuale, di dimettersi da un'appartenenza etnico-religiosa (ed in particolare quella "eletta da Dio") è ancora più curiosa nella misura in cui proviene da un professore americano della New York University, un ambiente certamente non anti-sionista e neppure antisemita. Anzi, è lo stesso professore di sociologia a raccontarsi anti-israeliano,…

L’imperialismo americano-occidentale colpisce ancora!

Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni del Nucleo Comunista Internazionalista al comunicato del Fronte della Primavera Triestina riguardante gli attacchi contro gli Houthi yemeniti dei giorni scorsi. * * * Riceviamo e diffondiamo il comunicato fatto dai giovani del Fronte della Primavera Triestina sull’attacco sferrato dai soliti capibastone imperialisti contro le postazioni degli Houthi yemeniti nella notte di giovedì 11 gennaio. Condividiamo e sottoscriviamo la lettera e lo spirito in…

Un uomo con le palle

Mike Whitney unz.com "Ho imparato che il coraggio non è l'assenza di paura, ma il trionfo su di essa. L'uomo coraggioso non è colui che non prova paura, ma colui che vince quella paura". - Nelson Mandela I membri della Knesset israeliana sono 120, ma un uomo svetta su tutti. Si chiama Ofer Cassif ed è forse la persona più disprezzata di Israele. Il suo crimine - se così si può dire - è quello di aver messo in pratica le sue convinzioni morali firmando una petizione a sostegno "dell'imminente…

Tra la Cariddi ucraina e la Scilla mediorientale

Di Amar Djerrad In un Occidente avido che non impara le lezioni della Storia, guidato da un’entità cosiddetta “anglosassone” (con a capo gli americani), si decidono guerre (spesso per procura), cambi di regime attraverso rivoluzioni “colorate”, colpi di stato o guerre civili come in Ucraina e Medio Oriente. La sfida del Medio Oriente: dal vagabondaggio alla Palestina Il martirio degli ebrei è sempre stato opera degli anglosassoni e non dei musulmani, tra i quali gli ebrei stessi…

Il genocidio americano

Julian Macfarlane julianmacfarlane.substack.com Che cos'è il genocidio? Il genocidio ha assunto diverse forme nel corso della storia. Non significa uccidere ogni singolo membro di un gruppo etnico, ma solo ucciderne un numero abbastanza elevato da neutralizzare il gruppo e renderlo impotente e sfruttabile. I nazisti, infatti, non avevano ucciso tutti gli Ebrei. Avevano tenuto quelli che erano utili ai loro scopi. Non volevano nemmeno uccidere tutti i russi, ma solo la maggior parte, e…

La preside di Harvard Claudine Gay si dimette in mezzo alle polemiche

cbsnews.com, 2 gennaio 2024 Di Emily Mae Czachor Traduzione di Katia Migliore per ComeDonChisciotte.org Claudine Gay, presidente dell'Università di Harvard, si è dimessa martedì dopo soli sei mesi di mandato. La Gay è stata recentemente sottoposta a un forte scrutinio pubblico per la sua gestione dell'antisemitismo nel campus dall'inizio della guerra tra Israele e Hamas, oltre che per le accuse di plagio in alcuni suoi scritti accademici passati. Ha annunciato la sua decisione…

Attentato in Libano. Morto leader di Hamas

A Beirut è appena avvenuto un attentato per mano di Israele. Sono rimasti colpiti molti membri di Hamas tra cui il leader, Saleh al-Aaruri, comandante fondatore delle Brigate Izz ad-Din al-Qassam, considerato il numero due del partito che governa la striscia di Gaza. L'attacco sarebbe avvenuto tramite droni provenienti appunti da Israele. In questo caso i droni potrebbero aver oltrepassato la c.d. Linea Blu, ossia il confine sotto occupazione dei contingenti ONU tra libano sud e Israele nord.…

2023, l’anno della caduta delle maschere

www.weltanschauung.info, 31.12.2023 Vogliamo ricordare il 2023 come l'anno della caduta delle maschere. La prima, la più clamorosa, è quella che si è staccata dal volto delle democrazie occidentali allorché hanno accordato pieno appoggio alla strage di civili palestinesi ad opera di Israele. Il cinismo di Israele è il cinismo dell'Occidente stesso, che per i propri scopi non arretra neppure di fronte al genocidio e alla pulizia etnica, dimostrando la malafede di chi per decenni…

La propaganda della Guerra si dice vittoriosa sulla Pace

Di Francesca Picone per ComeDonChisciotte.org Già la vita degli attivisti per la Pace residenti in Israele era resa difficile, oltre che dal lutto, dall’incomprensione di un’ortodossia che non ammettendo una pacifica convivenza fra palestinesi ed israeliani, questa Pace non la voleva (e non la vuole). Cosa accade a queste vie della pace dopo l’attacco di Hamas del 7 ottobre 2023? Resistono in molte, come resiste la Comunità Navè Shalom . Eppure, c’è chi queste vie come le…

Se dovessi commettere un genocidio

www.caitlinjohnst.one Di Caitlin Johnstone Traduzione di Costantino Ceoldo per ComeDonChisciotte.org Se dovessi commettere un genocidio, mi assicurerei di uccidere il maggior numero possibile di donne e bambini per eliminare le future generazioni delle persone che sto cercando di spazzare via. A pensarci bene, credo che in pratica farei quello che Israele sta facendo attualmente a Gaza. https://twitter.com/RalphNader/status/1729512232973652282 Se volessi commettere un…

Nethanyahu non ha più amici

di Fabrizio Bertolami per ComeDonChisciotte.org La giornata del 12 Dicembre verrà, forse, ricordata dal Governo Nethanyahu come un momento di svolta nell'immagine che Israele proietta di sé nel mondo. In un solo giorno l'Assemblea Generale dell'ONU ha votato a maggioranza per un cessate il fuoco duraturo tra Hamas e l'IDF (1) e il presidente Biden ha redarguito ufficialmente il Premier israeliano sulla gestione delle operazioni militari a Gaza, citando lo spropositato numero di…

Il male che Israele fa è il male che Israele ottiene

Chris Hedges scheerpost.com Avevo conosciuto il dottor Abdel Aziz al-Rantisi, cofondatore di Hamas, insieme allo sceicco Ahmed Ismail Yassin. La famiglia di Al-Rantisi era stata espulsa dalla Palestina storica nella Striscia di Gaza dalle milizie sioniste durante la guerra arabo-israeliana del 1948. La sua personalità non corrispondeva all’immagine diabolica di un leader di Hamas. Era un tranquillo pediatra, istruito e con un buon eloquio, che si era laureato con il massimo dei voti…

Israele: la sconfitta di Dio

Di Tiziano Tanari per ComeDonChisciotte.org Stiamo assistendo in queste ultime settimane a uno dei più terribili crimini dalla seconda Guerra Mondiale ad oggi: il genocidio di Gaza. Le stragi, gli stermini e le uccisioni sono tutti eventi tragici che mostrano in maniera cruda la bestialità insita nell’essere umano; il conflitto nella Striscia di Gaza rappresenta, forse, il vertice di questa perversione per la sua disumanità lucida, premeditata e perseguita senza il minimo…

Hamas, versione 4.0

Julian Macfarlane – News Forensics - 3 dicembre 2023 L'Uomo Nero L'Uomo Nero è senza volto, senza nome e malvagio, nascosto nell'oscurità. Questo è anche Hamas, secondo quelli che una volta erano chiamati i media "mainstream", ma che ora vengono sempre più spesso e più accuratamente definiti i media "legacy"". La loro eredità? Racconti per bambini, VOI. Nessuno si chiede mai chi sia l'Uomo Nero. Nessuno si chiede chi sia Hamas. Sono solo oscure malignità. In…

“L’orrore! L’orrore!” Questa volta in Palestina

Pepe Escobar strategic-culture.su "Mistah Kurtz - è morto". Joseph Conrad, Cuore di tenebra Joseph Conrad una volta aveva detto che, prima di andare in Congo, era un semplice animale. Era stato in una di quelle terre parzialmente mappate dalla crudeltà e dall'ipocrisia dell'etica imperiale che Conrad aveva scoperto il colonialismo europeo nella sua incarnazione più terribile, debitamente rappresentata in Cuore di Tenebra, una delle grandi epopee di sensibilizzazione della storia della…