Stroncato da un malore il 56enne Luca Borella

Pilastro della comunità, era stato consigliere comunale. Da sempre era collaboratore della Protezione civile e volontario in molte attività paesane. Era vaccinato contro la Covid-19.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

«Ciao, ragazzi a domani»: Luca, il bidello delle scuole, stroncato da un malore a 56 anni a Boara Pisani (Padova). Dopo una serata di lavoro, va in doccia e un malore lo stronca sotto gli occhi della compagna. È morto così Luca Borella, 56enne di Boara Pisani, una vita dedicata al volontariato e al servizio della comunità. Era appena passata la mezzanotte del sabato e l’uomo era rincasato una volta terminate le prove di uno spettacolo che si sarebbe dovuto tenere ieri, 28 maggio. La prima vera festa collettiva dopo il Covid, un momento di liberazione per una comunità che voleva celebrare.

Sino all’ultimo, Luca Borella era stato impegnato nell’organizzazione della tradizionale festa del paese, in programma proprio per oggi, sabato 28 maggio. Festa che, in segno di rispetto e di profondo cordoglio, si è deciso di rinviare. Una notizia tremenda quella della scomparsa di Luca, per Boara, che perde una vera e propria colonna, una persona piena di entusiasmo e di idee, che si era sempre spesa per la propria comunità. Era operatore scolastico nelle scuole del paese e per un lungo periodo, dal 2006 al 2021, è stato consigliere comunale, per tre mandati, con anche un periodo come presidente del consiglio.

NDR – Come riportato dal sito esclusacorrelazione.it l’uomo era vaccinato contro la Covid-19.

Fonte articolo: https://www.leggo.it/italia/cronache/luca_borella_morto_malore_boara_pisani_ultime_notizie_29_maggio_2022-6720277.html

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix