Messico: il presidente López Obrador dice che i lockdown per la pandemia sono la tattica dei dittatori

“La cosa fondamentale è garantire la libertà”, dice il presidente messicano quando gli viene chiesto perché non indossa quasi mai una mascherina.”

Associated Press in Mexico City – ripreso da The Guardian

 

Il presidente messicano Andrés Manuel López Obrador ha dichiarato mercoledì che i politici che impongono serrate o coprifuoco per limitare il Covid-19 si comportano come dittatori.

I commenti sono arrivati quando López Obrador, ancora una volta, ha respinto le domande sul perché non indossa quasi mai una mascherina, affermando che si tratta di una questione di libertà.

Il leader messicano ha detto che le misure pandemiche che limitano i movimenti della gente sono “di moda tra le autorità… che vogliono dimostrare di essere dittatori di mano pesante“.

Molti di loro stanno lasciando trasparire il proprio istinto autoritario“, ha affermato, aggiungendo “la cosa fondamentale è garantire la libertà“.

I commenti di López Obrador sono arrivati un giorno dopo che il capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) aveva detto che il Messico era “in cattive condizioni” con la pandemia e ha esortato i suoi leader a prendere sul serio il coronavirus.

Il numero di casi e di morti in Messico è molto preoccupante“, ha detto lunedì il direttore generale dell’OMS, Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Vorremmo chiedere al Messico di prendere le cose molto sul serio“, ha aggiunto. “Lo abbiamo detto in generale, indossare una mascherina è importante, l’igiene è importante e la distanza fisica è importante e ci aspettiamo che i leader siano degli esempi…“.

Nei suoi commenti di mercoledì, non era chiaro se il leader messicano si riferisse alle autorità di altri Paesi o ai principali leader locali del partito di opposizione in Messico.

Molti governi in tutto il mondo hanno effettivamente messo in atto misure di blocco o limiti alla libertà delle persone di uscire di casa, provvedimenti che López Obrador si è rifiutato con estrema decisione di applicare, sostenendo che molte persone vivono giorno per giorno con quello che guadagnano per le strade.

Alcuni governi locali in Messico hanno cercato di usare la polizia per far rispettare l’obbligo di indossare le mascherine o le limitazioni agli spostamenti, il che ha portato a scandali di comportamenti abusivi da parte della polizia.

López Obrador sostiene che tali misure devono essere volontarie.

Tutti sono liberi. Chi vuole indossare una mascherina per sentirsi più sicuro è comunque libero di farlo”, ha aggiunto López Obrador.

Il governo messicano è andato contro il buonsenso (*) delle prassi anti-virus internazionali in due modi. Ha dato consigli mutevoli e contraddittori sull’utilità di indossare le mascherine e ha parlato dei test di massa come di uno spreco inutile.

Il Messico ha avuto finora quasi 107.000 decessi confermati dai test, il quarto valore più alto al mondo, ma il Messico fa relativamente pochi test e i funzionari (**) stimano che il reale numero di morti sia più vicino a 150.000.

 

Note di CptHook

(*) Traduzione letterale di una frase che brilla per viscidume

(**) Funzionari di quali organizzazioni/enti?

 

Link: https://www.theguardian.com/world/2020/dec/02/mexico-lopez-obrador-pandemic-lockdowns-dictatorship

 

Scelto e tradotto da Arrigo de Angeli per ComeDonChisciotte