L’immensa truffa del Lockdown. Verità e distorsioni.

Marco Pizzuti

Comedonchisciotte.org

Stiamo vivendo un momento storico particolarmente difficile per la democrazia e per le nostre libertà fondamentali. Le decisioni più importanti sulle nostre vite e su quelle di tutti gli altri popoli infatti, vengono assunte dall’OMS e dai comitati tecnico-scientifici che sono una sua diretta emanazione. Nessuna autorità internazionale fino ad ora aveva mai esercitato un potere così pervasivo da arrivare addirittura a bloccare il lavoro e la libertà di intere nazioni, costringendo i cittadini ad indossare le mascherine anche quando non ve ne è più alcun bisogno e autorizzando la caccia al positivo nelle case, come se si trattasse di stanare dei pericolosi terroristi. L’attesa messianica del “vaccino salvamondo” per un virus già mutato per cui non potrebbe avere alcuna utilità, conviene solo all’industria farmaceutica e alla grande finanza internazionale che specula sulle conseguenze economiche del lockdown. Nel frattempo, i media mainstream stanno continuando a criminalizzare tutti i virologi e i medici come il prof. Clementi e Zangrillo che denunciano apertamente la loro contrarietà al panico e all’assurda continuazione delle misure restrittive. Per questo motivo bisogna cercare di demolire una volta per tutte e con dati oggettivi la maschera con il volto buono dell’OMS e dimostrare cosa c’è dietro. Ora il “re è nudo” e potete vederlo per ciò che è realmente.

L’intervista per Border Nights a cura di Fabio Frabetti

0 0 voti
Valuta l'articolo
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Primadellesabbie
Primadellesabbie
4 Giugno 2020 , 5:07 5:07

Sostituire il vocabolo ‘complotto’ con ‘corruzione’, suggerisce Marco Pizzuti, terminale italiano della interessante serie ‘scoperte/rivelazioni non autorizzate’, e credo proprio che veda giusto.

Racconterei la storia di un mio amico, imprenditore toscano particolarmente intraprendente, che era stato dipendente di spicco di una industria farmaceutica, attività che mi confidò di aver abbandonata per la vergogna che provava a consegnare, ai vari primari, regali che, aumentando di valore di anno in anno, erano arrivati alle chiavi della villa al mare, arredata ovviamente, ma parlerei di 40 anni fa.

Cincinnato
Cincinnato
9 Settembre 2020 , 2:40 2:40

Come ascolto è troppo lungo per il mio tempo. Fosse uno scritto con una lettura in diagonale potrei farmi un’ idea sul contenuto. Beh così cercherò di capire qualcosa dai commenti e da chi commenta cosa.

gix
gix
4 Giugno 2020 , 10:30 10:30

Bene Marco Pizzuti, un bell’acquisto, che tra l’altro scrive testi interessanti, molto venduti per quanto forse sottovalutati, allarghiamo gli orizzonti…