IL BILDERBERG VUOLE UN DIPARTIMENTO MONDIALE DELLA SANITA’ E DEL TESORO

DI PAUL JOSEPH WATSON
Prison Planet

L’esperto giornalista investigativo Jim Tucker ha svelato il programma del Bilderberg 2009, che racchiude il progetto per un Dipartimento Mondiale della Sanità e del Tesoro e una depressione abbreviata piuttosto che una prolungata flessione economica.

Partecipando all’Alex Jones Show, Tucker ha detto che l’ex primo ministro svedese nonché abituale partecipante al gruppo Bilderberg Carl Bildt, “ha tenuto un discorso nel quale appoggiava la trasformazione dell’OMS in un Dipartimento Mondiale della Sanità e la trasformazione dell’FMI in un Dipartimento Mondiale del Tesoro, entrambi naturalmente sotto l’egida delle Nazioni Unite.”

Tucker ha fatto notare che tali manovre rappresenterebbero dei passi enormi verso il governo mondiale che il Bilderberg si sta accingendo a realizzare ma il cui completamento, negli ultimi 10 anni, è sempre fallito.

A seguito: Bilderberg 2009 – L’elenco dei partecipanti (versione corretta), (Infowars.com);

Tucker ha spiegato che il Bilderberg è molto determinato nel porre l’accento sui problemi causati dalla crisi economica, oltre alla minaccia di una pandemia, come strumento per giustificare la centralizzazione del potere.

Secondo Tucker, Bildt ha parlato anche del riscaldamento globale nel contesto di una tassa a livello mondiale sulle emissioni di carbonio, da tempo una parte del programma del Bilderberg.
Questa tassa globale, che verrebbe pagata direttamente alle Nazioni Unite, sarebbe introdotta in maniera graduale, innanzitutto come un’imposta appena percettibile alla pompa di benzina, prima di essere aumentata una volta perfezionata, ha detto Tucker.

In merito all’importante Trattato di Lisbona, che è stato messo al tappeto dopo la bocciatura dei cittadini irlandesi lo scorso anno, Tucker ha detto che il Bilderberg, per farlo approvare, sta pensando di inviare in segreto dei suoi rappresentanti in Irlanda per parlare con i leader politici locali. L’Unione Europea richiede che tutti gli stati membri ratifichino il Trattato prima della sua approvazione e ai cittadini irlandesi verrà di nuovo chiesto di votare un referendum alla fine di quest’anno, nonostante avessero già dato parere negativo al Trattato tredici mesi fa.

Tucker ha detto che un aspetto importante della riunione del Bilderberg di quest’anno è stato l’impegno per convincere il Presidente Obama “ad introdurre di nascosto la ratifica del Trattato del Tribunale Penale Internazionale [1]”, inviandolo al Senato per la sua votazione.

“Le loro strategie sono queste,” ha detto Tucker. “Obama dovrà adulare i tanti membri delle frange più a sinistra dei Democratici che vogliono davvero il Trattato del Tribunale Penale Internazione ma che hanno così paura a votarlo perché la gente è fortemente contraria a rinunciare alla propria sovranità… vigliacchi politici… così Obama dovrà adularli e dirà loro di non preoccuparsi, avremo altri liberali al Senato dopo le elezioni del 2010 e poi nel gennaio 2011, quando il nuovo Senato si sarà insediato, potrete ratificarlo un sabato notte quando sarà troppo tardi per i giornali delle domenica pubblicare la notizia e i talk show non potranno riprogrammare i loro palinsesti… non ci saranno delle ritorsioni politiche.”

Tucker ha confermato le informazioni divulgate inizialmente da Daniel Estulin, secondo cui il Bilderberg avrebbe discusso se far affondare l’economia in modo rapido oppure trascinarla in una lenta e straziante depressione. “Il Segretario al Tesoro Geithner e Carl Bildt hanno caldeggiato una recessione di breve durata e non una recessione lunga 10 anni… in parte perché una recessione di 10 anni danneggerebbe gli stessi industriali che aderiscono al Bilderberg… anche se vogliono avere un Dipartimento Mondiale del Lavoro e un Dipartimento Mondiale del Tesoro, desiderano ancora fare un sacco di soldi e una recessione lunga costerebbe troppo a livello industriale perché nessuno comprerebbe più i loro giocattoli… la tendenza è quella di tenerla breve,” ha detto Tucker.

Tucker ha concluso osservando che i membri del Bilderberg alla riunione di quest’anno avevano delle facce molto serie e che geopoliticamente “le cose si stanno mettendo male per loro. Gli americani stanno rispondendo, gli europei stanno rispondendo e il loro programma si sta bloccando.”

Paul Joseph Watson
Fonte: www.infowars.com
Link: : http://www.infowars.com/bilderberg-wants-global-department-of-health-global-treasury/
16.05.2009

Scelto e tradotto da JJULES per www.comedonchisciotte.org

Note di traduzione

[1] Il Trattato del Tribunale Penale Internazionale è stato firmato a Roma il 17 luglio 1998 ed è ufficialmente in vigore dal 1° luglio 2002. La competenza del Tribunale, che ha sede a L’Aia nei Paesi Bassi, è limitata ai crimini più seri che riguardano la comunità internazionale nel suo insieme, come il genocidio, i crimini contro l’umanità, i crimini di guerra e il crimine di aggressione. La Corte ha una competenza complementare a quella dei singoli Stati, dunque può intervenire solamente quando gli Stati non vogliono o non possono agire per punire crimini internazionali. Attualmente aderiscono al Tribunale Penale Internazionale 108 paesi nel mondo. Nel 2002 Stati Uniti e Israele se ne sono dissociati [NdT]

0 0 voti
Valuta l'articolo
17 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
myone
myone
18 Maggio 2009 , 17:46 17:46

CHI COMANDA, FA IL GIOCO LORO, QUANDO VOI STATE IN SILENZIO.
MOSCHI.

Saysana
Saysana
19 Maggio 2009 , 0:11 0:11

Ah myone… ma che stai a di?

ventosa
ventosa
19 Maggio 2009 , 3:19 3:19

Eraclito è tornato…

marcello1950
marcello1950
19 Maggio 2009 , 4:11 4:11

Io rimango del parere che il Bilderberg dovrebbe essere dichiarato una associazione a deliquere (PERICOLOSI PER LORO E PER LA SPECIE UMANA) che se non verrà sciolto impedendo che continui a fare disastri determinerà la distruzione della specie umana (attraverso la creazione del governo mondiale)

INFATTI dopo aver causato la distruzione del sistema finanziario internazionale attraverso il programma illuminista simile a quello del governo mondiale, (abbiamo visto cosa ha provocato il governo unico mondiale dei capitali senza limiti che doveva essere la fonte di una ricchezza inesauribile per tutti) un disastro immane di cui non si conoscono i limiti.
PER INCISO ANCHE IL TRATTATO DI LISBONA DETERMINERA’ IL COLLASSO E LA FRAMMENTAZIONE DELL’EUROPA.
marcello1950
marcello1950
19 Maggio 2009 , 5:25 5:25

a CARLO MARX E LENIN SE VOLEVANO DISTRUGGERE IL CAPITALISMO NON DOVEVANO FONDARE I PARTITI COMUNISTI

DOVEVANO FONDARE IL BILDERBERG
Voland
Voland
19 Maggio 2009 , 5:32 5:32

Posso dire che questa cose di Jim Tucker mi sembrano una (mezza) minchiata? Avete visto il documentario “End Game”? Il formato di comunicazione, se vi astraete un attimo, è quello della propaganda. Io ho molti dubbi su tutto questo bailamme. Se gente del livello del gruppo Bilderberg volesse totale segretezza, permetterebbero a quattro sfigati di arrivare nel loro perimetro a fotografarli? Con gli ombrelli bulgari hanno fatto fuori decine di persone. Tutti i testimoni della strage di Ustica sono morti e stramorti. E sono riusciti a levarli di mezzo IN ITALIA, che è l’ inferno di un organizzatore. Ok, il Bilderberg è una “setta commerciale” con degli interessi di macrolivello. Ma se fosse una copertura? Cioè, se contasse meno di quello che pensiamo? Oppure, se fosse un semplice comitato d’ affari, solo più grande? Tutta quest’ aura di setta degli illuminati secondo me fa il loro gioco. Sono solo una manica di potentissimi WASP. Sono contrario a trattarli come una schiera di Cagliostro. Non ne sappiamo niente. Se fosse uno specchietto per le allodole, cascheremmo nel gioco di non occuparci delle politiche reali, ma degli spettri. Ora, che ci siano accordi “trilaterali” è ovvio, siamo in un periodo di pseudocollaborazionismo… Leggi tutto »

maristaurru
maristaurru
19 Maggio 2009 , 5:43 5:43

Non è che a ben vedere il Bilderberg è solo un perfezionamento del mostro che è nato dal comunismo? Anche qui hai che una lobby di potenti accentra il potere e si arroga diritto di vita e di morte sui sudditi, il Bilderberg per fare questo DEVE anzitutto distruggere gli Stati nazionali grazie alla leva economica, dopo la strada sarà in discesa… grazie a quei mafiosi delle banche ed alle altre mafie con cui i Bilderberg sguazzano. E il comunismo applicato come è stato applicato, a cosa ha portato?Oligarchie ricche che brutalizzavano i poveri, sempre più poveri, ricordiamo che col muro, noi gli mandavamo il grano , i poveri morivano du fame, i ricchi venivano qui a spendere cifre da capogiro: donne , alberghi, sarti di grido, gioielli.. li ho potuti vedere bene. Poi noi mandavamo grano ed aiuto e loro mandavano i militari ad estrarre le patate mezze marce dai campi per la gente comune. Due facce della stessa medaglia :potere del danaro più arroganza della malavita, sommali ed hai i Bilderberg. Capitalisti della specie più criminale che usano sistemi comunisteggianti a paravento. Intanto in Inghilterra pare che già abbiano deciso che i malati di tumore inguaribile non debbono… Leggi tutto »

Tao
Tao
19 Maggio 2009 , 5:51 5:51

BILDERBERG 2009 – L’ELENCO DEI PARTECIPANTI (VERSIONE CORRETTA) Nota: La prima versione di questa lista, tradotta dal greco con un traduttore automatico, aveva distorto notevolmente parecchi dei nomi di questa lista. Lo staff di Infowars l’ha corretta. Se hai informazioni sui nomi contrassegnati con un punto di domanda segnalacelo con una mail a questo indirizzo: to [email protected] Dutch Queen Beatrix Queen Sofia of Spain Prince Constantijn (Belgian Prince) Prince Philippe Etienne Ntavinion, Belgium Étienne, Viscount Davignon, Belgium (former vice-president of the European Commission) Josef Ackermann (Swiss banker and CEO of Deutsche Bank) Keith B. Alexander, United States (Lieutenant General, U.S. Army, Director of the National Security Agency) Roger Altman, United States (investment banker, former U.S. Deputy Treasury Secretary under Bill Clinton) Georgios A. Arapoglou, Greece (Governor of National Bank of Greece) Ali Babaca , Turkey (Deputy Prime Minister responsible for economy) Francisco Pinto Balsemão, Portugal (former Prime Minister of Portugal) Nicholas Bavarez, France (economist and historian) Franco Bernabè, Italy (Telecom Italia) Xavier Bertrand, France (French politician connected to Nicolas Sarkozy) Carl Bildt, Sweden (former Prime Minister of Sweden) January Bgiorklount, Norway (?) Christoph Blocher, Switzerland (industrialist, Vice President of the Swiss People’s Party) Alexander Bompar, France (?) Ana Patricia Botin,… Leggi tutto »

Galileo
Galileo
19 Maggio 2009 , 5:57 5:57

Tao, quando clicclio su “leggi il resto del commento” perlomeno a me, non appare niente, non so se altri hanno lo stesso problema.

nuunciaafamo
nuunciaafamo
19 Maggio 2009 , 6:34 6:34

che dite: ci vorrà poco a stò bilderberg per fare meglio degli “statisti de nòantri” ……

oldhunter
oldhunter
19 Maggio 2009 , 7:19 7:19

Identico problema. Invito Comedonchisciotte a risolverlo.

maristaurru
maristaurru
19 Maggio 2009 , 8:56 8:56

idem

Truman
19 Maggio 2009 , 9:38 9:38

Sto tentando di risolvere il problema di lettura. Nel frattempo il commento può essere letto per intero cliccando su “rispondi”.

portoBF
portoBF
19 Maggio 2009 , 20:03 20:03

myone spiegati, a chi ti stai rivolgendo?

portoBF
portoBF
19 Maggio 2009 , 20:09 20:09

Hai ragione, neanche a me.

nessuno
nessuno
20 Maggio 2009 , 4:49 4:49

Non è che a ben vedere il Bilderberg è solo un perfezionamento del mostro che è nato dal comunismo?

Ma signora, mi scusi ma la sua è una fissazione anche lei come il suo leader il papi vede komunisti da per tutto?
Magari i bildberg sono un perfezionamento di quel liberal capitalismo a lei tanto caro
Sicuramente il comunismo russo ha provocato danni e morti ma non mi ricordo di aver letto nomi russi nell’elenco dei partecipanti ai bildberg negli anni in cui il comunismo in russia ancora imperava
Capisco e rispetto le sue idee però non se ne abbia se dichiaro che lei per me è sempre e solo un cara vecchia reazionaria .
Come procedono le coltivazioni floreali?
Subiscono anche loro il nefasto effetto delle scie chimiche?
Buonagiornata

nessuno
nessuno
20 Maggio 2009 , 4:53 4:53

ma non mi ricordo di aver letto nomi russi nell’elenco dei partecipanti ai bildberg negli anni in cui il comunismo in russia ancora imperava

opps mi sono mangiato una riga

a non mi ricordo di aver letto nomi russi nell’elenco dei partecipanti ai bildberg negli anni in cui il comunismo in russia ancora imperava ne negli attuali elenchi