È morto Nazzareno Bisogni, capo ufficio stampa della Cgil Toscana

L'uomo, vaccinato con tre dosi, aveva sostenuto la necessità dell'obbligo vaccinale per tutti.

AVVISO PER I LETTORI: Abbiamo cambiato il nostro indirizzo Telegram. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale ufficiale Telegram .

Un collega stimato che per 25 anni ha svolto un lavoro egregio all’interno della Cgil Toscana come ufficio stampa, andando a coprire anche la comunicazione per la Fondazione Caponnetto. Il giornalismo fiorentino e toscano piange Nazzareno Bisogni, cronista 73enne scomparso ieri. Originario dell’Umbria, viveva a Scandicci e aveva fatto della sua passione per il giornalismo il suo vivere, prima con radio e tv locali, poi nel maggiore sindacato toscano.

Poi un grave male che in pochissimo tempo lo ha travolto e lo ha portato via dall’affetto dei cari. La salma sarà esposta sabato 16 luglio, dalle 12 alle 14, presso la sede regionale della CGIL Toscana in Via Pier Capponi 7 a Firenze, saletta Stampa 1° piano.

Le esequie si svolgeranno poi in forma privata a Montone (Perugia), suo paese natale. Alla famiglia e ai colleghi il cordoglio della redazione di gonews.it per il lavoro condiviso assieme.

NDR – L’uomo aveva ricevuto almeno tre dosi di vaccino anti Covid-19, come dichiarato in un post facebook del 29 dicembre scorso.

Fonte articolo: https://www.gonews.it/2022/07/15/nazzareno-bisogni-morto-cgil-toscana/

 

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
È il momento di condividere le tue opinionix