0 0 voti
Valuta l'articolo
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
cedric
cedric
12 Settembre 2020 , 16:36 16:36

Serve accettare la dura realtà: prima di un paio di anni non ci sarà nessun vaccino e nessuna cura. L’unico rimedio sarà la morfina per chi verrà intubato, sempre che viva in in paese ricco, altrimenti i suoi parenti dovranno ammazzarlo in casa per porre fine alle sue sofferenze inutili. Attualmente la mortalità mondiale per covid è del 2-3% e tale resterà, quindi una decina di milioni di morti in eccesso in 2-3 anni non sono un problema per le varie nazioni, al massimo servirà piu’ terra per seppellirli o piu’ turni agli inceneritori per cremarli. AI morti diretti vanno aggiunti i morti indiretti causati dalla mancanza di assistenza sanitaria per chi perde il lavoro (mica tutti hanno il diritto alla salute ed alle cure pubbliche come in europa), dalla riduzione delle cure nei paesi poveri per mancanza di soldi, dalle nuove morti per mancate vaccinazioni infantili per poliomielte, morbillo, epatite, meningiti,difetrite, tetano, ecc, dall’aumento della mortalità per parto dovuta minore assitenza medica e alle violenze crescenti su donne e minori. Si stima un altra ventina di milioni di morti in eccesso in 2-3 anni. Tutto sommato gestibili anche queste, anche se ripugna un pò. Ovviamente la stragrande maggioranza dei… Leggi tutto »