Arrestato padre canadese dopo aver identificato sua figlia con il genere “sbagliato”

neovitruvian.com

Un padre canadese è stato arrestato per aver “offeso” sua figlia di 14 anni chiamandola “figlia” e riferendosi a lei con il pronome “lei”.

Robert Hoogland – il padre di una bambina biologica di 14 anni che si identifica come transgender e preferisce i pronomi maschili – è stato trovato colpevole dalla corte e imprigionato martedì dopo aver ripetutamente chiamato sua figlia “figlia”, nonostante il tribunale lo proibisse, secondo a un rapporto del Post Millennial.

Secondo quanto riferito, il procuratore generale della Columbia Britannica ha emesso un mandato di arresto per oltraggio.

Hoogland si oppone al fatto che sua figlia adolescente subisca procedure mediche legate al cambio sesso e ha ripetutamente espresso la sua opposizione nella speranza di salvare sua figlia da danni irreversibili.

Il sistema medico canadese, il sistema legale e la madre della bambina, tuttavia, sono andati avanti con la “transizione sociale e medica” della figlia di Hoogland, aggiunge il rapporto.

Nel dicembre dello scorso anno, Hoogland è stato incaricato dal giudice della Corte Suprema della Columbia Britannica Francesca Marzari di collaborare alla “transizione” del sesso di sua figlia, e gli è stato detto di non riferirsi più a lei come se fosse un femmina.

Hoogland aveva precedentemente scoperto che la scuola di sua figlia le aveva mostrato materiale educativo sull’identità sessuale e di genere noto come “SOGI 123”, che il rapporto chiamava “video di propaganda” transgender.

Al 7 ° anno, la scuola aveva cambiato il nome di sua figlia nell’annuario senza dirlo ai suoi genitori e l’ha “trasformata socialmente” con il contributo dello psicologo ideologo di genere Wallace Wong, che ha consigliato alla bambina in età adolescenziale di prendere il testosterone.

Il rapporto aggiunge che Wong ha indirizzato la figlia di Hoogland all’unità di endocrinologia dell’ospedale locale e che un piano di “trattamento” è stato messo in atto alla sua prima visita.

“Eccomi qui, seduto lì come genitore, a guardare una bambina perfettamente sana che viene distrutta, e non posso fare altro che sedermi a bordo campo – e secondo il giudice Boden all’epoca, tifare per lei”, ha detto Hoogland in un’intervista l’anno scorso. “Posso solo acconsentire o essere sbattuto in prigione.”

Fonte: https://neovitruvian.com/2021/03/19/arrestato-padre-canadese-dopo-aver-identificato-sua-figlia-con-il-genere-sbagliato/

Fonte originale: https://www.breitbart.com/tech/2021/03/18/canadian-man-jailed-after-misgendering-his-daughter/

Pubblicato il 19.03.2021

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Holodoc
Holodoc
19 Marzo 2021 11:46

Io conosco un tizio transessuale che voleva che le figlie, dopo il coming out, lo chiamassero “madre”. Le figlie e la ex moglie si sono fatte una grossa risata.

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  Holodoc
19 Marzo 2021 15:58

Direi che c’è poco da ridere!
Onestamente devo confessare che di fronte a stimoli come quelli ricevuti dell’articolo si risveglia in me una grande sete. Di sangue!

oriundo2006
oriundo2006
Risposta al commento di  giovanni
20 Marzo 2021 3:17

Stai mutando anche tu ?…!

giovanni
giovanni
Risposta al commento di  oriundo2006
20 Marzo 2021 7:58

Più consono il ” mi sto incattivendo.”

Holodoc
Holodoc
Risposta al commento di  giovanni
20 Marzo 2021 4:44

I Monty Phyton avevano già risolto la questione con la logica e l’umorismo più di 40 anni fa (video dal film “Brian di Nazareth”):

https://youtu.be/Sz9rJowh0pY

La risata sarebbe l’unica reazione naturale, se non ci fosse chi vuole imporre questa mentalità distorta con la forza.

Ruggine90
Ruggine90
19 Marzo 2021 16:00

Pedofilia. Abuso di minore. Pazzia. Queste le prime parole che mi sono venute in mente dopo aver letto l’ articolo. E sono sbalordito che queste cose avvengano in un regime democratico, segno che buona parte della popolazione è favorevole o quantomeno acquiescente.

A me basta che questa roba rimanga oltreoceano e non attecchisca mai su suolo europeo.