“Ammanettato alla stazione di Bologna perché senza green pass” – CDC Incontra Raffaele Varvara

CDC Incontra Raffaele Varvara

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale Telegram.

Raffaele Varvara, il noto infermiere attivista fondatore del Comitato di Sana e Robusta Costituzione, il primo a riempire le piazze contro la dittatura sanitaria già da aprile 2021, è stato anche l’ultimo a subirne le angherie. Venerdì 29 aprile, infatti, è stato raggiunto dalle forze dell’ordine su un treno ad alta velocità tratta Milano-Roma, allertate dal capotreno perché l’attivista si era rifiutato di esibire la tessera verde.

Alle minacce della polizia si è aggiunta la “fitta sassaiola dell’ingiuria” da parte dei passeggeri, che hanno creato – miracoli italiani! – la situazione paradossale in cui la forza pubblica chiedeva clemenza e il popolo inneggiava alla defenestrazione dell’untore no-vax. Un triste siparietto da basso impero, vero e proprio manifesto del popolo che ha battuto tutti i record in resilienza e servilismo, secondo solo a Cina e Israele. E i disobbedienti sono i suoi peggiori nemici, anche se in effetti non gli possono arrecare danno alcuno, né alla persona, né al portafoglio, perché fanno ben peggio: lo colgono con le mani nel sacco del suo vile servilismo, alitandogli in faccia quella ventata d’aria fresca, di libertà e civiltà, che per loro è tossica. Non è stato il ritardo del treno causato dalla resistenza costituzionale di Varvara a una legge ingiusta a scatenarli, ma il fatto che egli rappresentava quell’umanità che loro hanno scelto di ripudiare.

Nonostante sia stato tratto fuori dalla vettura nella maniera più violenta possibile, in manette e col volto coperto, e trattenuto per ore dalla PolFer Raffaele Varvara, tuttavia, non si perde d’animo: il punto più nero della notte è anche quello in cui inizia a manifestarsi la luce.

Conduce Marco Di Mauro, regia Bagonio Degli Snicchi.

Buona Visione!

Marco Di Mauro per ComeDonChisciotte

30/04/2022

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
42 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
42
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x