Signori e signore: ecco il regime – Intervista ad Ugo Rossi: le violenze della polizia e l’arresto.

AVVISO PER I LETTORI: ComeDonChisciotte continua a subire la censura delle multinazionali del web: Facebook ha chiuso definitivamente la nostra pagina a dicembre 2021, Youtube ha sospeso il nostro canale per 4 volte nell'ultimo anno, Twitter ci ha sospeso il profilo una volta e mandato ulteriori avvertimenti di sospensione definitiva. Per adesso sembra che Telegram non segua le stesse logiche dei colossi Big Tech, per cui abbiamo deciso di aprire i nostri canali e gruppi. Per restare aggiornato su tutti gli ultimi nostri articoli iscriviti al nostro canale "Video" su Telegram.

Ugo Rossi, consigliere comunale a Trieste per il Movimento 3V, è stato arrestato, ammanettato e malmenato il 4 febbraio scorso, mentre provava ad adempiere ai suoi doveri istituzionali partecipando ai lavori di una commissione consiliare. Questa brutale violenza di Stato è scaturita dal rifiuto di esibire il Green Pass: ad allertare gli agenti della polizia locale sono stati altri consiglieri comunali, che hanno pure provato a mistificare l’accaduto facendo passare Ugo Rossi per un facinoroso aggressore. Attualmente, Rossi si trova agli arresti domiciliari nella sua casa di Udine. In questa intervista, oltre ad ascoltare i fatti dalla sua viva voce, pubblichiamo anche alcuni video inediti, per far sì che chiunque possa farsi un’idea dell’accaduto.

Ugo Rossi ci ha anche fornito un video creato da lui, in cui si ricostruiscono i fatti del 4 Febbraio

Regia e montaggio Giulio Bona.

Potrebbe piacerti anche
blank
Notifica di
9 Commenti
vecchi
nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
9
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x