Home / ComeDonChisciotte / Dentro il gruppo Facebook dove i finanzieri parlano di uccidere Carola, i politici PD e di golpe
Members of the Guardia di Finanza protect themselves during clashes on the sidelines of an anti-austerity protest on October 19, 2013 in Rome. Tens of thousands of people took to the streets in Italy and Portugal on Saturday to protest against budget cuts and the social cost of the economic crisis, amid concern over possible clashes in Rome. AFP PHOTO / ANDREAS SOLARO (Photo credit should read ANDREAS SOLARO/AFP/Getty Images)

Dentro il gruppo Facebook dove i finanzieri parlano di uccidere Carola, i politici PD e di golpe

FONTE: THEVISION.COM

Si parla ormai da anni di gruppi segreti e privati su Facebook, utilizzati per stalkerare e violentare verbalmente ex fidanzate, ragazzine minorenni o per bullizzare compagni di classe. Quello che molti ignorano è che esistono anche centinaia di gruppi in cui membri delle forze di polizia o militari di tutto il mondo si ritrovano per parlare e discutere di attualità e politica. Ha fatto scandalo l’articolo di ProPublica che ha portato alla luce il gruppo segreto degli agenti di confine americano. I post sessisti, razzisti e violenti contro Alexandria Ocasio-Cortez e molti altri deputati democratici, hanno fatto esplodere una polemica negli Stati Uniti che non si è ancora quietata. Il risultato è stata l’apertura di un’indagine nei confronti degli agenti iscritti nel gruppo.

E in Italia cosa scrivono le persone pagate per proteggerci?

La redazione di The Vision ha avuto accesso ai post del più importante gruppo Facebook frequentato dai militari della Guardia di Finanza. Un gruppo privato che conta oltre 16mila membri fondato da Alessandro Capace, un sottufficiale della GDF secondo la sua pagina Linkedin, il cui ingresso è consentito solo ad “agenti in servizio, quelli in congedo e i loro diretti familiari”.

CONTINUA QUI

Pubblicato da Davide

31 Commenti

  1. Vincenzo Siesto da Pomigliano

    Lo ripeto ancora una volta: prima si chiude la spazzatura mediatica meglio è per tutti….E’ evidente che viene usata come “arma di distrazione di massa”, per conformare, per fuorviare la gente, favorire il mercimonio consumistico….. e per dare adito agli imbecilli di “sfogarsi”, per l’appunto.

  2. La loro paura fa novanta.
    E’ chiaro che i commenti sono venuti DOPO una provocazione.
    I commenti sono sicuramente esagerati, ma la provocazione c’e’ stata, il comportamento contrario alla legge anche, l’istigazione a violare una legge in vigore da parte di esponenti del parlamento anche.
    Invito gli autori dell’articolo a considerare cosa potrebbe accadere senza la valvola di sfogo del gruppo.
    Invito gli autori a condannare OGNI comportamento contrario alla legge con il medesimo zelo con cui stigmatizzano un comportamento limite ma pur sempre circoscritto in un ambito di appartenenza e non pubblicizzato.

  3. Saranno affari loro se si sono sentiti umiliati da quella stronza e per sfogo hanno postato commenti rabbiosi? ma dove la vogliamo finire, è un gruppo privato e se la devono vedere tra di loro non rendere conto ai guardoni.

  4. Quelli del PD e Carola vogliono far male al popolo italiano

  5. La sguaiataggine specie se incorpora l’apologia di reati è diventata quasi la norma nei gruppi social quasi a sostituire una carenza di gioia di vivere e di autoironia. Per quanto non condivida e non partecipi a questi riti dell’inciviltà, li ritengo sostanzialmente innocui.
    Mentre non sono innocui alcuni passi dell’articolo che ancora una volta dimostrano che tra i sinistri c’è un bisogno assoluto di educare e piegare alla loro superiore moralità i dissidenti.

  6. Leggo sul sito de il Giornale :http://www.ilgiornale.it/news/politica/busta-proiettile-salvini-colpa-dellodio-sinistra-1724608.html
    Ancora minacce di morte contro Salvini: nella busta il colpo avvolto nella stagnola. Il ministro: “Le parole di odio di certa sinistra convincono certe menti malate”…….
    “Oltre 100 minacce di violenza e di morte contro di me da quando sono ministro”

    Se si vuole parlare di odio e di minacce nel web bisogna citarle tutte non solo quelle dirette verso Carola o i migranti. Per il resto lo sfogo dei finanzieri dovrebbe far pensare visto che non si tratta di gente di Forza Nuova o CasaPound. È la punta dell’iceberg di un sentimento anti immigrazione che si sta facendo strada tra la popolazione italiana e con il quale la politica dovrà fare i conti prima o poi. Il sito The Vision è del tipo immigrazionista con accenti che oltrepassano di molto la soglia del ridicolo. Leggo ad esempio sul sito :
    il rapporto Ocse 2017 ha messo in luce che “Gli immigrati lavoratori con diploma di terzo livello [ossia laureati] costituiscono in media più di un terzo della forza lavoro immigrata dei Paesi Ocse
    Chi l’avrebbe detto! Strano che nessuno di questi non solo non presenti un titolo ma che non presenti neanche una carta di identità. Il soliti ‘razzisti’ poi fanno notare che 30% è la percentuale di immigrati nella patrie galere. Ma questo è ovviamente politically incorret.

  7. Vabbè a questo punto mettiamo un bel trojan nel cellulare di Beppe, così quando va a farsi un quartino al bar ne sentiamo delle belle…

  8. Non ne varrebbe la pena. Di uccidere, voglio dire. Si depilasse le sopracciglia piuttosto. Sembra Elio e le Storie tese.

  9. La Meloni la minacciano tre volte al giorno, prima dei pasti, e non si atteggia a fanciulla indifesa.

  10. mario michele d'onofrio

    ad una prima occhiata mi sembrano commenti un po’ esagerati. Un po’ troppo, direi quasi surreali. Artatamente, chissà… Con questo non voglio dire che le forze del cosiddetto ordine siano mammolette e non serviva curiosare in questo gruppo per scoprirlo. Mi vengono in mente ad esempio i filmati del poliziotto di piazza Alimonda o le registrazioni delle conversazioni relative all’uccisione di Giuliani (chissà quali provvedimenti avrà subito quella poliziotta che parlava di una zecca in meno. Ci sarebbe da chiederselo visto che una maestra che inveiva contro i poliziotti in una manifestazione ha subito il licenziamento). Stiamo comunque parlando di una versione moderna dei bravi di don Rodrigo.

  11. Ammesso e non concesso che sia vero che l’hanno minacciata a chiacchiere, si sappia che lei è passata a vie di fatto cercando di speronarli e ammazzarli sul serio.
    Basta col politiccally corretto e inauguriamo le vie di fatto corretty cari comunisti!
    Scusate, non conosco l’inglese. Traducetemelo voi. Insomma, contano i fatti, non le chiacchiere.

  12. Ong di terra, di Cielo e di Mare…..parafrasando Mussolini…..vorrei parlare degli “sbarchi fantasma”. Come si crede che qualcuno possa sbarcare, magari di notte, in terra sconosciuta, senza sapere dove poter mangiare, dormire ecc ecc? E’ chiaro che ci sono “appoggi” ad attenderlo. E chi? I soliti comunisti! Che per prima cosa gli consegnano una scheda elettorale.

  13. Considerazioni sparse:

    – The Vision è peggio di Repubblica, leggere per credere.
    -Nulla di quello che viene digitato nella rete è segreto, ma rimarrà a disposizione finchè c’è corrente per mantenere le memorie dei dischi fissi e anche dopo, se si ha la tecnologia giusta.
    – Gli uomini in divisa sono, per l’appunto, uomini (e donne) e se continui a prenderli in giro come minimo si arrabbiano.
    – Strano come l’autore del pezzo abbia sorvolato sui continui insulti alle forze dell’ordine, di cui riporto un esempio: ” Palpa il seno ad una poliziotta e si masturba: rilasciato.” https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2019/06/12/palpa-seno-poliziotta-masturba_yJXrOT4M1wMIWyBkqyATKL.html.
    – Gli alfieri del pensiero unico si stanno accorgendo che la gente non è come la vorrebbero nel mondo fatato in cui si sono convinti di vivere.

  14. Solo chi non ha mai avuto a che fare con le forze dell’ordine si stupisce dei toni.

  15. Santa donna mia madre che mi ha insegnato che “I militari son chiamati così perché NON SONO CIVILI!”

  16. Io so solo che chiunque piscia sulle leggi di questo stato.
    Articoli come questo hanno la stessa credibilità e fondatezza delle denunce che vengono fatte da queste ONG, sulla cui opacità e ambiguità d’azione mi sembra sia stata fatta incontrovertibile chiarezza.
    Ci si continua a masturbarsi mentalmente con questo capitano di nave, sorvolando, attraverso lanacaprinismi giuridici, sul fatto che nessuno ha rispetto per questo nostro vituperato Stato.
    Chi è a favore dell’accoglienza indiscriminata indichi anche le risorse e le modalità per farvi fronte, e non si nasconda dietro un buonismo di maniera degno dei peggiori salottieri radical chic.

  17. Devono baciare i piedi di Golem che si sfogano su un social, il giorno che andranno a prendere per gli zebedei tutti i lestofanti di grullilandia, pidilandia e altri traditori rimpiangeranno FB!

  18. Le forze dell’ ordine sono di cattivo umore e si sfogano sui soscial nettuorc. Ma che sorpresa..

  19. Quando le situazioni sono esasperate lo sono anche le reazioni.
    Chi si indigna per una singola situazione senza tenere conto del contesto non merita la minima attenzione.
    Ipocrisia digitale

  20. Purtroppo parlano e basta.

  21. Niente di cui preoccuparsi. Facebook sta svolgendo il suo ruolo istituzionale: far sfogare i malumori prima che diventino azione, raccogliendo nel contempo nominativi, immagini di congiunti e figli, luoghi di frequentazione abituali, etc.
    I parassiti inizieranno a temere il Popolo solo quando sui “social” non sarà rimasto nessuno e gruppi di uomini dallo sguardo truce si riuniranno in strada.

    • Questo è parlare.
      Concordo.
      Raccolgono informazioni sperando che questo teatrino digitale non finisca mai.
      Solo quando non sanno più cosa pensiamo inizieranno ad avere paura.
      E questo vale anche per CDC.

  22. Credevo che in una democrazia andassero condannati i comportamenti, non gli sfoghi su facebook. Capirei se stessero complottando un omicidio o un altro crimine sul serio, ma se odiano una persona e ne parlano malissimo anche insutandola per quale motivo sarebbe un problema ? Avete visto i commenti contro Salvini, le minacce fisiche, gli insulti pesanti contro esponenti leghisti ?
    Per quale motivo fanno scandalo solo le ingiurie e le minacce rivolte contro personalità di sinistra e pro PD mentre altre vengono completamente ignorate ?

    In ogni caso ripeto, avere una pessima opinione di qualcuno (soprattutto se questa qualcuno vìola sprezzante le leggi italiane) non può essere considerato un reato a meno di non voler proibire l’odio in generale.

  23. Quando siamo “entrati in Europa”, una delle prime cose che credevo avrebbero fatto, era di andare ad imparare come funziona nei Paesi nei quali la democrazia é un fatto acquisito e consolidato.

    Ma era destino che non andasse a quel modo.

  24. ”il banchetto” Premiata Forneria Marconi!!! Ascoltatela lotofagi!!!

  25. Sinceramente dopo aver visto il tono degli altri articoli del giornale the vision non so neanche se c’è da credere a quel che scrivono e comunque pure se fosse molti se lo sono dimenticato o meglio provano a farlo dimenticare ma in Italia esiste la libertà di parola e non quella di immigrazione

  26. Solo parole.Si sfogano in questo modo,ma fatti non ne accadono mai.E questo è un bene perchè gli obbiettivi da colpire sono altri,e sono:commissione ue-coop rosse-ong ma soros che li foraggia-e se volete fare un bene all’umanità,andate in vaticano e fate piazza pulita.Per i politici è inutile sprecare pallottole,perchè valgono meno di quelle,basta portarli in libia e lasciarli al loro destino.

  27. 93 minuti di applausi…….’Giovannona Coscia lunga’, ‘L’esorciccio’ e ‘La polizia si incazza’. Al terzo giorno, la polizia si incazzò davvero. Ahahah

  28. la Rack(i)etta Carr(i)ola è obbiettivo sbagliato, per prima cosa perché è seriamente lobotomizzata, secondariamente perché non sa parcheggiare una barca. E’ una persona MANOVRATA esattamente come la Gretina e allo stesso modo parte dalla stessa sottocultura ecoambientale, dal pretendere di voler salvare le balene (senza quasi manco saper nuotare) e la terra a pretendere di voler al salvare l’umanità; finendo invece a fare poi la guerra al nostro paese per conto delle lobby internazionali finanziarie.
    Ma senza le nostre procure, non ci sarebbe stato nessun caso Sea Watch, così come anche il precedente assurdo caso Diciotti per il sequestro di persona. Cioè, le O(N)G di fatto lavorano in simbiosi con le nostre istituzioni (la Sea Watch 3 è stata dissequestrata il primo giugno dalla procura di agrigento, poi a fine missione la rack(i)etta è statta liberata dalla GIP sempre di agrigento). Però ci si dimentica che meno di un anno fa, la stessa identica procura ha sollevato l’assurdo caso Diciotti contro il governo. Ora è chiaro che prendersela con la Rack(i)etta è tempo perso e sprecato, perché di lobotomizzati facilmente manipolabili del genere ce ne saranno sempre a volontà. Invece non mi risulta che dal caso Diciotti al caso Sea Watch 3, nulla sia cambiato. Anzi questo modo di agire dei magistrati (che sono solamente i peones delle nostre istituzioni), gli garantisce anche una carriera all’interno della casta del CSM/ANM (e infatti la GIP di agrigento era presidente della sezione di agrigento dell’ANM fino a 2 anni fa). La domanda da porsi è chi è il presidente del CSM ? lo stesso PDR. Il Quirinale continua la sua influenza velenosa contro il nostro paese, senza avere nessun mandato popolare. E intanto è scoppiato un altro scandalo (cosa che in realtà tutti sapevano) sulle nomine dei magistrati, ma il presidente del CSM assolve tutti, garantendo che non ci sia nessuna conseguenza per il sistema che resta esattamente così.
    https://www.repubblica.it/politica/2019/06/21/news/csm_mattarella-229293524/

  29. Scusate ma in Italia non c’è libertà di espressione? Ma stiamo dando di matto?

  30. Dovremmo preoccuparci dello sfogo sterile e inutile di uomini in divisa frustrati e umiliati nel loro loro lavoro e nel loro ruolo dalle decisioni di una magistratura militante che ne mortifica attività e formazione? Forse si! Ma sinceramente mi preoccupa molto di più l’enorme massa di crimini e criminali che sono sostanzialmente impuniti. A dicembre 2017 mio nipote di 10 anni fu aggredito e rapinato dell’orologio. Uno Swatch regalo della prima comunione.fortunatamente il danno si fermò li e un po’ di spavento. La descrizione che lui fece ai carabinieri corrispondeva ad una persona magrebins ma può darsi che fosse un leghista o un “finanziere” travestito per generare odio e favorire un golpe o prendere voti alle elezioni. Quando il maresciallo che gli.mostrava le foto mi disse che nella sola tenenza di Signa c’erano circa 900 disperati per lo più marocchini che vivono di espedienti. E mi scuserete se ai responsabili e ai complici di questa situazione ,a partire dalla signora racket(e) ai politicanti del pd su quella barca auguro tutto il male possibile sapendo però che realisticamente loro continueranno nella loro vita di gozzoviglie e privilegi mentre ai poveri finanzieri toccherà subire così come a me e al mio nipotino le conseguenze delle loro azioni. Non mi meraviglierei se la signora racket(e) fosse anche insignita del premio Nobel per aver quasi ucciso 5 finanzieri che non dovrebbero neppure arrabbiarsi perché hanno giurato sulla costituzione che ricordo a chi ha scritto questo servilissimo articolo prevede che i confini vadano difesi.