Home / Notizie dal Mondo / Paul Craig Roberts: “Le armi nucleari di Putin potrebbero spazzare via l’intera costa orientale degli Stati Uniti” in pochi minuti
nuclear war

Paul Craig Roberts: “Le armi nucleari di Putin potrebbero spazzare via l’intera costa orientale degli Stati Uniti” in pochi minuti

DI MARC SLAVO

shtfplan.com

Basta dire che, sebbene siano in gioco dei bambini, questo non è un gioco.

Coloro che stanno giocando alla guerra contro la Russia e all’escalation del conflitto in Siria mettono a rischio le vite di tutti gli americani.

Certo, la minaccia dello sterminio nucleare ci ha accompagnati fin dall’inizio della Guerra Fredda, ma adesso la Russia ha schierato un arsenale nucleare più vasto e distruttivo di ogni altro Paese al mondo.

L’economista e commentatore politico Paul Craig Roberts spiega che le relazioni diplomatiche tra Russia e Stati Uniti si sono rotte dopo che questi ultimi hanno volutamente attaccato le forze siriane pro Assad… la ciliegina sulla torta di una serie di insulti, di deliberato antagonismo e di una strategia che non può che tradursi in ulteriore caos e guerra.

Sarebbe un peccato che si arrivasse all’interruzione definitiva dei negoziati, dato che lo scontro diretto potrebbe voler dire una guerra termonucleare al cui confronto Hiroshima e Nagasaki appaiono insignificanti.

Dopo un periodo di indulgenza, la Russia ora avverte che gli Stati Uniti rischiano di trasformare una guerra per procura in una guerra mondiale dichiarata – e i russi sono terribilmente seri nel difendere la patria e i propri alleati – cioè, appunto, Assad.

Qualsiasi ulteriore attacco potrebbe significare la distruzione immediata.

Putin sa essere un avversario formidabile e la Russia un nemico potente. Ad oggi, ha la capacità di spazzare via dalle mappe l’intera costa orientale degli Stati Uniti – dove vivono più di 100 milioni di persone. I burattinai che muovono i fili del potere a Washington continueranno a giocare d’azzardo con le nostre vite?

Ecco quanto apparso sull’ Express::

Un esperto ha avvertito che le riserve nucleari di Vladimir Putin potrebbero cancellare completamente la costa est degli Stati Uniti con un unico colpo di spugna, se il leader russo decidesse di lanciare un attacco verso l’Occidente.

Un numero sconcertante di persone -112.6 milioni- potrebbe essere sterminato dal lancio dei missili.

La Russia possiede una riserva di armi nucleari più grande di ogni altro Paese, tra cui la bomba SS-18, che si dice sia la più potente al mondo ed è stata non a caso ribattezzata Satana.

Gli esperti stimano che la Russia ne annoveri nel suo arsenale 55, ma che ne basterebbero cinque per radere al suolo l’East Coast degli Stati Uniti.

[…]

“Cinque o sei di queste ‘Satans’, come vengono chiamate dall’esercito americano, e la costa orientale degli Stati Uniti scomparirebbe”.

Il dottor Roberts ha detto: “Le bombe atomiche che Washington sganciò su quei poveri civili mentre il governo giapponese stava dichiarando la resa non furono altro che giocattoli, se paragonate alle armi termonucleari di oggi”.

Per giunta, i russi hanno lasciato sottintendere di essere in grado di mettere fuori uso le apparecchiature elettroniche, le comunicazioni e gli scudi difensivi sul suolo statunitense attraverso una guerra elettromagnetica – forse una bomba elettromagnetica.

Ciò che è peggio è che i discutibili leader americani non hanno nemmeno una buona ragione per far correre un tale rischio alla popolazione – la strategia in Medio Oriente è, nella migliore delle ipotesi, impantanata, e nemmeno l’incitamento alla guerra contro la Russia fa parte di una narrativa ben delineata.

Il mondo intero potrebbe cambiare e il potere americano potrebbe finire nel giro di pochi, decisivi minuti.

Speriamo di non arrivare a tanto, ma non dovremmo neppure vivere nell’ipocrisia, fingendo che la minaccia di queste catastrofi non ci riguardi.

 

Marc Slavo

Fonte: www.shtfplan.com

Link: http://www.shtfplan.com/headline-news/paul-craig-roberts-putins-nukes-could-wipe-out-entire-american-east-coast-in-minutes_10242016

24.10.2016

 

Traduzione per www.comedonchisciotte.org a cura di ELONORA FORNARA

Pubblicato da Davide

  • Tutta questa Potenza della Russia e della Cina è poca cosa di fronte all’Impero Americano. Che gli USA abbiano subito un ridimensionamento non signidfica che siamo meno invincibili di prima, ma la Russia e la Cina pure sono invincibili. Se gli USA sino a qualche anno fa pensavano di prendere a sberle chi desideravano senza subire conseguenze, adesso con la Russia hanno capito che non è più possibile scrivere il destino di altre Nazioni e della Russia e della Cina senza subire risposte simmetriche dolorose. Perciò gli USA hanno raffreddato il loro desiderio di possedere il Pianeta, perchè continuare su questa strada significa lo scontro con l’Oriente, Le elezioni dovranno fare avanzare due ideologie, una della guerra ed una della diplomazia. Obama descritto come premio Nobel per la PACE, però la Guerra(Ideologia alla fine del suo mandato pacifica, in quanto non alla ricerca dello scontro diretto con la Russia) ha accompagnato la sua presidenza, perciò il contrario di quello che veniva detto, adesso dicono la Clinton desidera la Guerra, probabilmente sarà per la PACE, dicono Trump vuole la PACE, probabilmente sarà il super Presidente della Terza Guerra Mondiale.

    A parte questo, se siamo diretti in Daniele 11:29,30 scopriremo chi sono in KITTIM, la loro flotta andrà in aiuto dell’Oriente(Regno del Sud).

  • AlbertoConti

    Anche solo incitare a che ciò avvenga è un crimine contro l’umanità di una gravità assoluta. Altro che shoah! Un crimine che andrebbe punito proporzionalmente alla sua portata ed alle sue conseguenze. Eppure l’intera stampa occidentale, compresa la nostra, lo commette impunemente tutti i giorni criminalizzando la Russia, manipolando l’informazione, raccontando balle su balle.
    Perchè non c’è una vera corte di giustizia internazionale che sanziona questi crimini?
    Perchè non c’è una vera Organizzazione delle Nazioni Unite che non si lasci pilotare da interessi di parte?
    Perchè meno dell’1% degli americani, che tutti insieme sono meno del 5% dell’umanità, cioè meno dello 0,5 per mille della popolazione mondiale, devono avere il folle interesse e la volontà perchè ciò avvenga, senza che il restante 999,5 per mille possa fare nulla per contrastarli?
    Perchè un’elite sempre più striminzita può pretendere privilegi sempre più smodati creando sofferenze di massa inaudite?
    La lista dei perchè dell’assurdo si può allungare a piacere, ma la risposta è sempre una sola: l’unipolarismo di un impero totalitario è incompatibile col vivere civile moderno, e ci porterà alla peggiore delle distruzioni se non viene superato dall’intelligenza e dalla buona volontà della stragrande maggioranza dei coinquilini di questo pianeta.

  • PietroGE

    Io consiglierei a che parla con tanta facilità di guerra nucleare di studiarsi gli effetti globali di una guerra nucleare. Basta andare su Wikipedia e tirare le somme. Non ci saranno né vincitori né vinti. È meglio lasciar stare.

  • ignorans

    Diceva bene il grande poeta indiano Rabindranath Tavole “Oriente, Occidente…. L’umanità non può fare più divisioni. O impariamo a vivere tutti insieme o moriamo tutti insieme”.

  • nicolass

    quello che mi spaventa è che quei pazzi dei neocons americani sono talmente fuori di testa da essere convinti che gli USA potrebbero vincere in una guerra termo nucleare con la Russia…..

  • ws

    3 giorni fa due vecchi delta modificati hanno lasciato l’ ormeggio a cui ero attraccati da anni . Alcuni sospettano che portino la “october surprise di putin ” cioe’ le torpedo con le “bomba sacharov” da 100MT in grado di annichilire l’ intere coste americane ( e quindi i 70% degli americani ) con un giganteschi maremoti
    e il tutto senza nemmeno ” violare il SALT” 😎

  • clausneghe

    P.C.R. parla di Satan ma forse non sa che il vero asso nella manica di Putin e soci, per fargliela pagare in modo inaccettabile, ai folli vaccari- è il sistema Delta sei, mi pare si chiami, che consiste in una serie di Droni-sommergibili nucleari in grado di eludere tutte le difese e detonare contemporaneamente in mare davanti alla costa scatenando uno tsunami devastante e radioattivo tanto da impedire la vita per centinaia di anni per buona parte del Continente Americano. Un prezzo inaccettabile anche per i folli Neo-con., si spera.

  • Adriano Pilotto

    siamo solo alla decima di campionato!

  • Mylan Key

    I Russi a spazzare le coste americane a non piu’ vita di ogni genere, usano le atomiche al cobalto, emanano raggi gamma, radiazioni che sprigionano le super nova e altri mostri dell’ universo.

  • peto

    L arma segreta della russia è Perimeter. Cercate “perimeter russia”.