Home / Archivi etichette: Nato

Archivi etichette: Nato

PUTIN NON SCHERZA PIU’. PERSA LA SPERANZA IN TRUMP

DI MAURIZIO BLONDET maurizioblondet.it Il 18  febbraio, Putin ha emanato un decreto (ukase) che riconosce la validità dei passaporti rilasciati dalle “repubbliche” di Donetsk e Lugansk, le due regioni secessioniste dell’Ucraina.  I cittadini di queste possono andare in Russia liberamente.    Un passo in più, e sarebbe da parte di Mosca il riconoscimento ufficiale delle due repubbliche.  E  Putin  lo ha fatto  in coincidenza col vertice  internazionale della sicurezza di Monaco, con presenti  Poroshenko (che l’ha saputo lì), Merkel, generali  americani …

Leggi tutto »

Usa-Bruxelles-Roma: colpo su colpo di stato

DI FULVIO GRIMALDI Mondo cane “Lo strumento più potente in mano all’oppressore è la mente dell’oppresso”. (Stephen Biko) Qualcuno, edulcorando, usa l’eufemismo “post-democrazia”. Per non ammettere che è post-nazismo. Nel senso di nazismo senza camicie brune e senza sostegno di masse consenzienti, ma con sostegno di masse abuliche. E’ il dato che emerge da tre capitali che, una volta di più, unisce in unico progetto globale il pianeta Usa al satellite UE e all’asteroide Italia. Colpi di mano antidemocratici avvolti …

Leggi tutto »

Non cambio idea a causa della Le Pen

DI GIORGIO CREMASCHI sollevazione.blogspot.it La mia prima manifestazione, oltre cinquanta anni fa, fu contro la guerra degli USA in Vietnam e uno di primi slogan che ho gridato era: fuori l’Italia dalla NATO, fuori la NATO dall’Italia. Non ho mai cambiato idea e non la cambio ora che la candidata presidenziale della destra francese, Marie Le Pen, propone la stessa scelta per il suo paese. Questo non mi fa paura, anzi. Il no alla NATO in Europa è stato sempre …

Leggi tutto »

Bravi, odiate Trump. Per la Cia sarà più facile assassinarlo

DI PAUL CRAIG ROBERTS paulcraigroberts.org Il breve discorso inaugurale del presidente Trump è stato una dichiarazione di guerra contro tutto l’establishment americano al potere. Tutto. Trump ha reso abbondantemente chiaro che i nemici degli americani sono proprio qui in casa: globalisti, economisti neoliberisti, neoconservatori e altri unilateralisti abituati ad imporre gli Stati Uniti nel mondo, che ci coinvolgono in costose guerre senza fine, e politici che servono l’establishment al potere piuttosto che gli americani; a dirla tutta, l’intera cupola di …

Leggi tutto »

L’Establishment vuol scippare la Presidenza a Trump con l’Aiuto della Sinistra-Liberale (il neo-presidente è già finito?)

DI PAUL CRAIG ROBERTS Information Clearing House La Reuters riferisce che truppe americane composte da 2.700 persone e da carri armati si stanno muovendo dalla Polonia verso il confine con la Russia. Il Col. Christopher Norrie, comandante della 3° Armoured Brigade Combat Team,  ha dichiarato: “L’obiettivo principale della nostra missione è deterrenza e prevenzione delle minacce”. A quanto pare, il colonnello non è sufficientemente brillante da rendersi conto di essere ben  lontano dal prevenire minacce, ma anzi è la sua stessa …

Leggi tutto »

La Russofobia e l’odio verso Putin: i cani abbaiano

DI GUILLAME FAYE J’ai tout compris In effetti “i cani abbaiano, la carovana passa”, ovvero Mosca non si lascia impressionare. La maggior parte dei media occidentali ha descritto l’intervento russo in Siria come un’operazione criminale e imperialista. Rientra nella logica strategica della demonizzazione di Putin; l’obiettivo è ostacolare il ritorno della Russia come potenza internazionale. Inventare una minaccia russa, ripetere che la Russia sia una dittatura, sostenere che la Crimea sia stata annessa e l’Ucraina aggredita – pretesto per le …

Leggi tutto »

Fine dell’Impero Statunitense: Navi da Guerra Russe Appena Arrivate nelle Filippine

DI DARIUS SHAHTAHMASEBI Informationclearinghouse Il noto critico americano di politica estera e linguista, il prof. Noam Chomsky, ha dichiarato svariate volte che il potere degli Stati Uniti è costantemente diminuito dalla fine della Seconda Guerra Mondiale. Come nota Chomsky, nel 1945, gli Stati Uniti possedevano “metà della ricchezza mondiale, una difesa incredibile, controllavano l’intero emisfero occidentale, i due oceani, e le sponde opposte di entrambi gli oceani.” In quel contesto – e nel contesto degli Stati Uniti che dichiaravano guerra in …

Leggi tutto »

Anno nuovo vecchi trucchi ?

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it A Capodanno abbiamo avuto due attentati: uno in Turchia, l’altro a Firenze (a dir la verità non escludo che, nel mondo, ce ne siano stati altri, di massacri, ma l’attenzione dei media va dove la porta la sciatteria e la NATO). Mentre il primo assorbiva occhi, orecchie e cuore della platea mondiale, il secondo (una bomba contro un centro culturale di Casapound) ha avuto una distratta e annoiata notazione a pie’ di pagina (e, se l’ha avuta, …

Leggi tutto »

Le Forze Armate USA e tedesche inviano migliaia di truppe nell’ Europa dell’Est

DI JOHANNES STERN wsws.org E’ in corso un massiccio spiegamento di truppe USA e NATO in Polonia e negli Stati Baltici. Secondo un comunicato diffuso il 30 Dicembre dal Centro Stampa ed Informazione del Bundeswehr (Forze Armate) Tedesco “Come parte dell’operazione NATO “Atlantic Resolve” tre navi da trasporto USA sono attese  a Bremerhaven per la prima settimana di Gennaio”. Il comunicato riporta che ai primi di Novembre “Soldati della 3a brigata della 4a Divisione di fanteria USA hanno iniziato a …

Leggi tutto »

Ufficiali di paesi Nato e spie varie catturati in Siria? Notizia fantasma

FONTE: REMOCONTRO.IT La cattura effettuata ad Aleppo Est di ufficiali di paesi NATO e di servizi di intelligence occidentali. Una notizia che stava ‘ronzando’ da tempo senza trovare spazio nelle prime pagine della ‘Grande stampa’. Quindi una montatura? Non è detto. Può essere una ‘mezza verità’, imprecisa nei dettagli e quindi non riscontrabile, oppure una fantastica operazione di ‘depistaggio propagandistico’ da future accademie del settore frequentatissimo delle bufale web non sempre innocenti. Giallo senza assassino in fondo, con gli elementi …

Leggi tutto »

Qualche breve e preliminare considerazione sull’omicidio dell’ambasciatore russo a Ankara

FONTE: SAKER.IS Okay, quindi stasera abbiamo il nome dell’assassino, è Mevlut Mert Aydintas, un poliziotto di 22 anni che era stato da poco licenziato a seguito della repressione anti-Gulen di Erdogan contro le forze che avevano recentemente tentato di rovesciarlo. Abbiamo anche un video molto utile dell’omicidio. Il video dell’omicidio mostra anche qualcosa di molto importante: gli unici colpi sparati sono quelli dall’assassino. Guardate voi stessi: Ciò significa una delle due cose: Versione 1: non c’era nessuno responsabile della sicurezza …

Leggi tutto »

La (ri)russificazione del Mediterraneo

DI FEDERICO DEZZANI federicodezzani.altervista.org Sin dai tempi delle guerre napoleoniche, la storia insegna che le offensive contro i russi terminano puntualmente con un loro balzo in avanti: non fanno eccezione le “Primavere Arabe” e l’ISIS che, scatenati anche in chiave anti-russa, si sono trasformati in una paradossale avanzata di Mosca in tutto il Medio Oriente. Dall’Algeria all’Iraq, dalla Siria all’Egitto, la Russia sta assurgendo, proprio come negli anni ’60, a stella polare per tutti gli Stati arabi in lotta contro …

Leggi tutto »

Trump, liberaci dalla Nato

DI MASSIMO FINI ilfattoquotidiano.it Uno dei passi più interessanti del discorso di Donald Trump è laddove il prossimo presidente americano prospetta la possibile dissoluzione della Nato se i Paesi europei che ne sono membri “non pagheranno molto di più per sostenerla”. Se i Paesi di quella che ormai un po’ anacronisticamente viene chiamata Europa Ovest avessero un minimo di coscienza di sé non prenderebbero l’affermazione di Trump come una minaccia (pagate di più) bensì come una formidabile opportunità (sciogliamo la …

Leggi tutto »

De Profundis – La geopolitica in Grecia

Foto di Alexis Tsipras... con un uovo in faccia. Atene, novembre 2016

DI PANAGIOTIS GRIGORIOU greekcrisis.fr A cinque anni dalla nascita del blog Greek-Crisis, Grigoriou fa un primo bilancio che considera gli elementi anche di geopolitica e conclude che è in atto un’occupazione del territorio, un esproprio che ha, forse, l’obiettivo ultimo di togliere di mezzo l’entità-stato della Grecia. Il mezzo è l’Euro, certo, ma anche la crisi dei migranti, sapientemente orchestrata in modo da permettere a forze non ben identificate (in primis attraverso le ONG) di mettere i propri presìdi sulle …

Leggi tutto »

Modello Boldrini (l’armata delle lacrime)

DI ALCESTE pauperclass.myblog.it Sull’accoglienza del migrante o profugo o quant’altro posso dire una cosa: è una delle cause della nostra disfatta come nazione. Non ho, parimenti, alcun dubbio che tale disfatta sia voluta e pilotata. Voluta a vari livelli, non sempre comunicanti fra loro. La migrazione di massa fa data da un’altra disfatta, quella dell’Unione Sovietica. Fu quella disfatta ad aver liberato gli spiriti del vaso di Pandora della globalizzazione più folle. La globalizzazione di uomini e merci dura da …

Leggi tutto »

La NATO continua a preparare la Guerra con la Russia

  DI TYLER DURDEN Zerohedge.com Alla NATO va bene qualsiasi pretesto pur di poter accusare la Russia di intenzioni aggressive. Ha appena fatto un gran clamore intorno agli ultimi  sviluppi dei missili balistici Iskander a corto raggio terra-terra nella regione di Kaliningrad. Ogni volta, l’alleanza ribadisce la sua falsa interpretazione  sulla Russia . “Vediamo una Russia sempre più assertiva e più forte, una Russia che vuole usare la forza”, ha concluso il Segretario Generale della NATO Jens Stoltenberg, intervenendo ad una tavola …

Leggi tutto »

Riflessioni sul referendum del 4 Dicembre 2016

      LUIGI SERTORIO ugobardi.blogspot.it   Introduzione: chi siamo, da dove veniamo. – Impero romano: Augusto imperatore nel 27 aC. Termina con Romolo Augustolo nel 476 dC. Territorio: fertile, bacino del Mediterraneo, traffici commerciali. Struttura imperiale, basata sul potere militare. – Medioevo: stesso bacino territoriale. Struttura in città o stati molto piccoli. Eccellente preservazione delle radici della cultura artistica e scientifica. -1492. Cristoforo Colombo connette Europa e continente americano. Nascono le potenze coloniali, Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Paesi Bassi. …

Leggi tutto »

La più grande Task Force Navale Russa

DI TYLER DURDEN Zerohedge.com La Russia sta dispiegando la più grande Task Force Navale dalla fine della Guerra Fredda: secondo un Diplomatico NATO Pochi istanti fa, abbiamo raccontato che dopo l’ ultima escalation che coinvolge la Siria, la portaerei russa Kuznetsov ha lasciato la Norvegia e sta navigando verso la Siria, dove si prevede che arrivi in poco meno di due settimane. Come parte della flotta navale, la Russia ha anche implementato una scorta di altre sette navi, che abbiamo definito …

Leggi tutto »

Gli USA meditano se entrare in guerra con la Russia pur di salvare Al-Qaeda in Siria

DI ERIC ZUESSE washingtonsblog.com Le fonti che saranno qui riportate documentano la narrazione storica che si verifica al momento nei confronti di una guerra senza quartiere tra gli Stati Uniti e la Russia, che arriva fino ad oggi, con la storia che sarà introdotta nei due seguenti paragrafi (il primo paragrafo per introdurre i concetti base, e il secondo per una sintesi della documentazione che quindi costituisce il corpo principale della presente relazione): CONCETTI BASE: Il governo degli Stati Uniti …

Leggi tutto »

Va tutto bene…

DI ALBERTO BAGNAI goofynomics.blogspot.it Su Twitter @Brancaleone72 ci ricorda le alate (come un F16) parole di uno dei nostri padri fondatori: Scrivo da cellulare, non so se lo leggete bene. Ma non preoccupatevi: va tutto bene, è solo una delle tante applicazioni della logica eurista: per fare l’Europa che ci assicura la pace abolendo le nazioni (polvere senza sostanza) bisogna fare la guerra alla Russia con gli americani. Logico, no? Il fatto che Spinelli fosse in contatto con i servizi …

Leggi tutto »

Non abbiate timore per i militari italiani sul fronte russo. La guerra di propaganda è già dichiarata

DI MAURO BOTTARELLI rischiocalcolato.it Ha scatenato un putiferio la notizia in base alla quale soldati italiani saranno dislocati al confine con la Russia nel 2018, per l’esattezza 140 uomini che verranno schierati in Lettonia nell’ambito di un’operazione Nato. A rivelarlo è stato il segretario della stessa Alleanza atlantica, Jens Stoltenberg: “Sarete parte di uno dei quattro battaglioni dell’Alleanza schierati nei Paesi baltici. Pochi uomini, presenza simbolica in una forza simbolica da quattromila unità”. Motivo della missione? “Serve a dimostrare che …

Leggi tutto »

«Presidente, si stava progettando un piano di invasione della Russia…»

DI GINA MUSSO ilmanifesto.info Guerra Fredda 2.0. L’Italia farà parte di uno dei quattro battaglioni dell’Alleanza schierati nei Paesi ex sovietici. Dopo le rivelazioni del segretario Nato, Gentiloni conferma, Pinotti minimizza e Renzi ci scherza su. Furiose le opposizioni «Presidente, si stava progettando un piano di invasione della Russia…». Matteo Renzi ha provato a sdrammatizzare così, ieri, a margine della colazione di lavoro con Mattarella in vista del Consiglio europeo, la situazione scivolosa venutasi a creare dopo le dichiarazioni del …

Leggi tutto »