Home / Attualità / Strage di Berlino: perché mostrarci il poliziotto che lo ha “ucciso”?
polizia terrorista berlino sesto san giovanni

Strage di Berlino: perché mostrarci il poliziotto che lo ha “ucciso”?

DI FRANCESCO SANTOIANNI

pecorarossa.tumblr.com

Ma com’è che ora si pubblica, oltre al nome e cognome, anche la fotografia del poliziotto che ha appena ucciso un terrorista? Una ipotesi: Marco Minniti – da tempo immemorabile tutor dei servizi segreti e ora anche Ministro dell’Interno – si era reso conto che la morte di Anis Amri, – identificato come il responsabile della strage con il TIR a Berlino grazie ad un ennesimo documento di identità – miracolosamente ritrovato dopo 24 ore – per mano di un ignoto avrebbe legittimato in tutta l’opinione pubblica i sospetti che Anis Amri non fosse altro che un Patsy.

Sospetti ora fortificati da Repubblica che, dapprima, ricostruisce l’origine del “conflitto a fuoco” parlando di “spari che hanno fatto accorrere una volante” e poi mostra la “pistola dell’attentatore” che si direbbe essere poco più di una Scacciacani anche considerando il foro di entrata sulla “divisa del poliziotto”.

Poliziotto al quale auguriamo che – dopo il nome, la fotografia, l’account Facebook… – non venga pubblicato anche il suo indirizzo di casa.

 

Francesco Santoianni

Fonte: http://pecorarossa.tumblr.com

Link: http://pecorarossa.tumblr.com/post/154854761399/strage-di-berlino-perch%C3%A9-mostrarci-il-poliziotto

23.12.2016

Pubblicato da Davide

  • ligius

    sulla pistola che “sembra poco piu di una scacciacani” e sul foro d’entrata, chi ha scritto l’articolo fa intendere di non capirci assolutamente nulla!
    E’ una calibro 22, la stessa tipologia ha ucciso la povera Marta Russo per intenderci, il commento sul foro d’entrata poi non capisco cosa voglia significare, e’ della stessa dimensione di un proiettile di un M16, usato da tutti i militari NATO per intenderci…..
    Chi non capisce di certi argomenti e’ meglio che lasci stare…

    • Sulla letalità della pistola (che addirittura si vuole paragonare a quella del fucile mitragliatore M16) credo faccia testo la circostanza che il poliziotto colpito al torace (vedi foto) è stato dimesso oggi dall’ospedale (appena due giorni dopo la sparatoria).

  • Dom Paleffree

    Perche e’ una balla, un vero terrorista non lascia documenti, il camion appartiene a un israeliano.

  • jon

    A chi siamo in mano?Incredibile!
    Una segnalazione indica un
    possibile terrorista ed inviano un agente in prova !ed uno con nessuna
    competenza su una SITUAZIONE cosi delicata!

    Avrebbero potuto
    seguirlo ed individuare possibili complici (anche se uno che alle tre di
    notte sta per la strada non ha appoggi.) ed eventualmente arrestarli
    DOPO.
    Tutti.
    In questa maniera hanno ucciso una fonte di informazioni e rischiano di scatenare Rappresaglie in tutto il Paese!
    Forse questa incompetenza ha anche rovinato una operazione di sorveglianza di altri servizi che seguivano il soggetto!
    Se non cercano guai allora sono solo totalmente incompetenti!tutta la catena di comando.
    meno male si sono salvati gli agenti.

  • FBF

    Eroi e martiri.