Trump: questo è il discorso più importante della mia vita

DI FABIO CONDITI

comedonchisciotte.org

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, è tornato a parlare pubblicamente delle elezioni e ha anticipato alcune delle “massicce prove di brogli” con le quali punta a convincere la Corte Suprema degli Stati Uniti a verificare le possibili irregolarità, ma ha anche parlato all’America e al mondo spiegando cosa ci sia in gioco: molto più della sua presidenza.

Questo potrebbe essere il più importante discorso che io abbia mai fatto.” ha esordito Donald Trump “Voglio fornire un aggiornamento sui nostri sforzi in corso per smascherare le tremende frodi e irregolarità degli elettori che hanno avuto luogo durante le ridicolmente lunghe elezioni del 3 novembre. Avevamo quello che veniva chiamato il giorno delle elezioni. Ora abbiamo giorni, settimane e mesi per le elezioni e molte cose brutte sono successe durante questo periodo di tempo ridicolo, specialmente quando non devi dimostrare quasi nulla per esercitare il nostro più grande privilegio, il diritto di voto. In qualità di Presidente, non ho alcun dovere più alto che difendere le leggi e la Costituzione degli Stati Uniti. Questo è il motivo per cui sono determinato a proteggere il nostro sistema elettorale, che ora è sotto attacco e assedio coordinati“.

Quindi, il presidente esibisce grafici e dati che illustrano le anomalie nell’andamento del conteggio dei voto. Nel mirino, soprattutto il voto per posta: “Confronteremo le firme sulle buste con le firme in passate elezioni. E vedremo che migliaia di persone hanno firmato queste schede in maniera illegale“, dice. “È una frode che tutto il mondo sta guardando, nessuno ora è più felice della Cina. Molte persone hanno ricevuto 2, 3, 4 schede. Persone morte sono state coinvolte nel processo, alcune decedute da 25 anni. Una catastrofe totale, lo dimostreremo, speriamo nei tribunali. In particolare, davanti alla Corte Suprema degli Stati Uniti. E, col massimo rispetto, speriamo che” i giudici “facciano ciò che è giusto per gli Stati Uniti. Il nostro paese non può convivere con una simile elezione. Non mi importa se perde le elezioni, ma voglio un voto corretto. Non voglio che questo venga sottratto al popolo americano. Ecco perché lottiamo: abbiamo già le prove, è tutto chiaro. Sono pronto ad accettare ogni risultati di un’elezione regolare, spero lo sia anche Joe Biden“.

 

Probabilmente questo è anche il discorso più importante per la vita di tutti noi e deciderà le sorti del mondo futuro.

Perchè lo scontro che sta avvenendo tra Donald Trump e Joe Biden non è solo lo scontro tra un candidato presidente repubblicano ed uno democratico, ma lo scontro finale tra due visioni del mondo diverse, che sono arrivate ad un epilogo che neanche il miglior scrittore di spy story avrebbe mai potuto immaginare.

A noi non ci resta che goderci lo spettacolo, cominciando con questo discorso di Trump che vale la pena di essere ascoltato fino in fondo.

Ringraziamo “La Finanza sul Web” per aver tradotto in italiano il video su proprio canale YouTube http://www.lafinanzasulweb.it/.

Per chi non ha capito da che parte sta Donald Trump, consiglio questo video di un discorso da lui tenuto prima di essere eletto Presidente degli Stati Uniti d’America, dove spiega perfettamente contro quale potere si stava candidando e che è lo stesso contro cui sta combattendo oggi.

Perchè LORO non molleranno facilmente, ma NOI NON MOLLEREMO MAI.

© Fabio Conditi

Presidente dell’Associazione Moneta Positiva

www.monetapositiva.blogspot.it

articoli precedenti su Comedonchisciotte per approfondire :

https://comedonchisciotte.org/?s=fabio+conditi

Fonte: www.comedonchisciotte.org

04.12.2020