Panem et circenses

di Nestor Halak
comedonchisciotte.org

I romani dicevano che per placare la folla ci vogliono panem et circenses. Ultimamente i circenses italiani sembrano piuttosto fortunati, forse per compensare la sfortuna che pare perseguitare il paese reale: non per nulla è uno dei più colpiti dal covid e soprattutto dalle misure anticovid. Non ho seguito gli europei di calcio né le olimpiadi: diciamo che sono piuttosto schifato dal fatto che siano a porte chiuse, mascherati, pervasi di propaganda e addirittura nell’anno sbagliato. Tuttavia, mio malgrado, mi arrivano le sguaiate eco televisive di cosa via via accade. L’entusiasmo dilaga.

Quelli stessi che considerano abominevole il nazionalismo in politica (e non nascondo di non averlo mai apprezzato neppure io), sono intransigentissimi nazionalisti quando si tratta di circenses. Persino se sono “nazionali” solo per un piccolo trucco amministrativo, che so, il giocatore sudamericano cui è data la cittadinanza per poterlo far giocare nella squadra nazionale, anche se di nazionale non ha proprio nulla, neppure la lingua. Non sono mai riuscito a capire perché se in senso sociale e politico “italiano” non significa nulla, come i più oramai sostengono, lo stesso termine debba avere tutto questo significato quando si tratta di calci ad un pallone, tanto da dover fare caroselli per la strada con bandiere e cori. Nel circo olimpico, il commentatore, eccitato al parossismo, quasi quanto un testimonial alla prima vaccinazione anticovid, grida che un italiano è arrivato terzo nel tiro di carta masticata con la cerbottana, ma è inutile cercare di capire chi ha vinto, non interessa a nessuno, neppure lo dicono, quel che conta è che l’ITALIANO è arrivato terzo.

Ora, lo capirebbe anche un pollo di batteria che si tratta di un tentativo di distrazione. Tutto questo delirio nazionalistico è appoggiato, incoraggiato e santificato, per quanto riguarda i fatti dei circensi, che non hanno nessuna conseguenza nelle nostre vite, mentre solo menzionare l’italianità, se si tratta di questioni come la sovranità del paese o l’immigrazione clandestina, che hanno conseguenze eccome sulle nostre vite, è considerato orribile, colmo d’odio, scientificamente insostenibile e, naturalmente, fascista. Quant’è bello lo sport!

Devo dire che sono anche un poco offeso per mio nonno. Il poveraccio venne spedito a 19 anni in una trincea sul Carso e gli dissero che era suo dovere combattere e magari morire per difendere i sacri confini della patria. Con i carabinieri alle spalle pronti a sparargli se avesse nutrito qualche dubbio in proposito. Devo dire che non mi è mai sembrata una bella azione nei suoi confronti. Detto, poi, da quel re da fumetto, sapeva proprio di presa per i fondelli. Come glielo dico adesso che il concetto di patria è antisolidale e scientificamente infondato? Dobbiamo proprio continuare a prenderlo per i fondelli anche da morto?

Pubblicato da Tommesh per Comedonchisciotte.org

Notifica di
37 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
IlContadino
Utente CDC
18 Agosto 2021 8:35

Interessante questo articolo di S. Brizzi che tratta di successi sportivi italiani osservati da un’angolazione insolita:
http://www.salvatorebrizzi.com/2021/08/legge-di-compensazione-e-atletica.html?m=0

alessandroparenti
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
18 Agosto 2021 14:39

Dire che l’Italia sia stata aiutata nei suoi successi sportivi dell’iniezione di stranieri(negri) mi sembra una boiata. Nel calcio non ne avevano uno, Jackobs ha la madre veneta,solo il padre di razza negroide(Anche se non l’ho mai visto). I due sardi sono quanto di più italiano si possa vedere(Anche se l’autore trova da ridire anche su questi citandone la atavica cocciutaggine,caratteristica che di solito si attribuisce agli asini) e infine Desalu è sì di origini nigeriane, ma per vincere l’oro in staffetta di nigeriani non ne bastano nemmeno quattro, visto che la Nigeria non ha mai vinto. E meno male che l’articolista si definisce appassionato ed ex praticante di atletica.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
18 Agosto 2021 14:56

Mi sa che abbiamo letto due articoli diversi, pur leggendo lo stesso articolo. Misteri delle ottave, ma va bene così, chiedo scusa per averti fatto perdere del tempo prezioso

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da IlContadino
alessandroparenti
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
18 Agosto 2021 23:18

proverò a rileggerlo

halak
Utente CDC
Risposta al commento di  alessandroparenti
18 Agosto 2021 20:11

Davvero, sembra che hai letto qualcos’altro. Forse una seconda lettura?

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
18 Agosto 2021 21:01

L’articolo è indubbiamente interessante, ma non necessariamente condivisibile. Se ho capito bene l’autore suggerisce che le “miracolose” vittorie dell’Italia siano frutto di leggi esoteriche; io penso invece che ormai l’intero mondo dello sport sia corrotto e truccato, come peraltro ogni altro ambito dell’occidente. Brizzi poi fa giustamente notare che attribuire a una nazione i successi di atleti di altri continenti, o che hanno gareggiato per nazioni diverse per aver sposato qualcuno, è del tutto insensato, e si chiede: “che genere di giornalismo è quello in cui nessuno fa notare questo particolare?” Semplice, un giornalismo di regime. E non certo da oggi. Cosa che faccio notare ai tanti che ancora lanciano strali sul Ventennio. “Sarebbe interessante trovare la simbologia legata alla Nigeria”, si chiede il nostro… Beata ingenuità, commenterei io che sono perfido. Poi, se gli atleti non gareggiasserero più per nazioni, ma a titolo individuale, sarebbe la fine dello sport come fenomeno di massa perché, piaccia o no agli “ingegneri sociali”, la gente è fatta così. La vera soluzione consisterebbe nel fucilare chi ci vuole imporre il melting pot e tornare all’antico, ma per adesso la vedo difficile. Infine: “L’anima dell’Italia manda un segnale all’umanità in mondovisione: possiamo essere i… Leggi tutto »

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
19 Agosto 2021 8:28

Ciao Bruno, anche secondo me l’articolo è interessante ma non condivisibile, e a dire il vero lo trovo anche un tantino sterile, ma ora non entro nel merito di questo scritto, ti rubo un minuto per spiegarti perchè ho deciso di suggerire questa lettura, oltre al fatto che si incastrava con il pezzo sopra. Ho letto tanto di questo autore, ho visto molte sue conferenze, anche dal vivo, ho frequentato i suoi corsi, ci ho parlato di persona; trovo davvero interessante cosa dice e come lo dice, poi certo non sono necessariamente sempre in accordo con la sua visione, un paio di esempi al volo, io sono un vegano sbattezzato, Brizzi promuove il rito del battesimo ed il consumo di carne…mio Dio! Però una idea precisa me la sono fatta, il buon Brizzi è di certo un passo avanti a me, non è banale accorgersi di questo, di base è semplicissimo notare quando una persona è un passo indietro, ma vedere chi è avanti non è per niente scontato. Ora, quando una persona ti è avanti non puoi sapere di quanto lo sia, può essere che lo sia di un passo, forse due o cento o mille. Come quando cerchi… Leggi tutto »

Eugiorso
Utente CDC
18 Agosto 2021 8:36

Vero che ci sono i nuovi e più sofisticati “circenses” per controllare le masse e distrarre dai problemi concreti, fondamentali.
Però, a differenza di quanto accadeva all’epoca degli imperatori romani il “panem” si paga sempre, con risorse sempre minori (redditi popolari e da lavoro), mentre i “circenses” non sono gratuiti.
La plebaglia, nel neocapitalismo ferocemente usurario e giudaico, è autosussistente e per tale motivo ho scritto in passato usando l’espressione “schiavi autosussitenti”.
A parte gli europei di calcio e le recnti olimpiadi (la televisione si paga!), pensiamo alle slot machine diffuse ovunque, cioè al gioco d’azzardo di massa che è un’attività criminale, pesantemente inflitrata dalla criminalità organizzata (con dovizia di contributi elettorali ai politici demokrattici!), un’attività criminale legalizzata “ad hoc”, per determinati scopi non solo economici ma di controllo delle masse bestializzate (e perciò più facilmente controllabili), dei disintegrati culturalmente e socialmente.
Nonostante il covid + restizioni, il gioco d’azzardo di massa ha ripreso e nessuno, dico nessuno dei ve**i sub-politici presenti in “parlamento” (dove stanno come topi nel formaggio) ha pensato bene di metterla fuorilegge, di eliminare definitivamente questo bubbone, profittando del covid … Perché?
Ci sarebbe molto altro da dire, sull’argomento, ma mi fermo qui …

Cari saluti

Gio
Utente CDC
18 Agosto 2021 9:46

…con i carabinieri alle spalle pronti a sparargli se avesse nutrito qualche dubbio in proposito…

Anche per questo motivo i carabinieri non hanno mai avuto la mia stima.

Ed è una gioia sapere che in questi giorni mangiano col culo appoggiato in terra, come cagnolini, al parco, perchè le loro mense vogliono il green pass e chi non ce l’ha deve prendersi il vassoio e mangiare nel parcheggio della caserma.

Peccato che ci sia ancora bel tempo.

E si arrabbiano pure, certo. Perchè loro sono loro e noi non siamo un cazzo. Magari finirà che si uniranno alla lotta per libertà, se di comodo. Poi torneranno a fare il loro mestiere che è obbedire al comando del padrone. Ricordiamocene.

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Gio
18 Agosto 2021 21:07

“è una gioia sapere che in questi giorni mangiano col culo appoggiato in terra”…
Il che probabilmente non impedirà loro di manganellarci, all’occorrenza, per ordine di chi li tratta come cani. A meno che non si metta male, e allora si scoprirebbero tutti libertari e solidali col popolo in lotta. Con i fiori sui manganelli.

Violetto
Utente CDC
18 Agosto 2021 9:53

A proposito di circenses:
ma di qua, alle prossime (se ci saranno) elezioni, ancora qualcuno andrà a votare?

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da Violetto
IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
18 Agosto 2021 10:50

Movimento 3V
Violetto Vogliamo Verità
Per capire se sei persona in buona fede o se lavori per BigPharma… ahahahaha

halak
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
18 Agosto 2021 12:54

Be, non votare non serve a nulla: semplicemente decidono quelli che ci vanno. D’altra parte non è una gran fatica, a meno che non richiedano il lasciapassare. Voteremo per chi più avversa il potere in carica.

IlContadino
Utente CDC
Risposta al commento di  halak
18 Agosto 2021 13:13

Una sola volta ho votato in vita mia, ho dato la mia preferenza ad un insetto, ora governa un rettile, il voto conta, guarda che casino che ho fatto, d’ora in poi lascio fare a chi ne capisce più di me, faranno di certo meglio, peggio di così non si può!
“Decidono quelli che ci vanno”, forse neanche tanto, non credo Speranza sia in grado si prendere una decisione autonoma, indipendente, di sua spontanea volontà, però come diceva un utente: finché c’è vita c’è Speranza (al governo), allora potremmo dire: Finché Speranza è in vita c’è governo.
Io sarei per il voto di metà mandato, se con quel voto decadi poi si fa un altro voto dove si decide la pena da scontare, questa può andare dal solletico sotto al piede ad una passeggiatina fino al lampione, che dici, ce li portiamo il rettile e Speranza fino al primo lampione disponibile?!
L’inutilità del voto sta nel fatto che tu voti la persona fuori dal palazzo, poi non hai nessuno strumento di controllo sulla persona che entra a palazzo.
Voto di metà mandato: solletico-lampione. Allora voterei anch’io, sì.

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
18 Agosto 2021 14:10

Caro Conta è meglio il contrario.
Voto di metà mandato: lampione-solletico. Allora voterei anch’io.
La prova solletico fatta dopo, serve proprio a verificare se il candidato ha superato con successo la prova lampione, se non muove è votabile.

Eugiorso
Utente CDC
Risposta al commento di  IlContadino
18 Agosto 2021 15:08

La demokrazzzia è il nostro nemico politco e il loro “sistema di governo”.
Il voto è un rito di adesione al sistema politco dell’oppressore, quindi l’astenzione (che non costa nulla) pur non producendo nulla di concreto è il rifiuto di aderire ai loro riti vuoti e idotizzanti.
Morte alla demokrazzia!

Cari saluti

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  halak
18 Agosto 2021 14:04

Mentre votare serve a legittimare gli avanzi di galera che poi ti governeranno e lo faranno ‘grazie al tuo voto’. Mi stupisce questa sua ingenuità egregio Halak.

halak
Utente CDC
Risposta al commento di  Bertozzi
18 Agosto 2021 20:13

Vedi come sono le opinioni: tu sei arrivato alla conclusione che è ingenuo votare, io che è ingenuo non votare. Chissà qual’è la verità!

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  halak
18 Agosto 2021 21:53

Ce lo dirà il tempo!

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  halak
18 Agosto 2021 21:16

“Quelli che ci vanno” non decidono nulla. Fanno una crocetta sul simbolo di qualche partito autorizzato dal potere, e di qualche candidato pagato e/o ricattato dal medesimo potere, candidato che quasi sempre è un miserabile già in partenza (salvo ammirevoli eccezioni, tipo Sara Cunial). Per questo votiamo da settant’anni e va sempre peggio.
Come disse Mark Twain, se votare servisse a qualcosa, non ce lo permetterebbero. E come dice Eugiorso, serve esclusivamente a legittimare il nemico: “Il voto è un rito di adesione al sistema politico dell’oppressore”.
Personalmente, mi rifiuto di aderire, che serva a qualcosa o meno.

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da BrunoWald
Stefano Boraso
Utente CDC
Risposta al commento di  Violetto
19 Agosto 2021 17:18

Si,e faccio mettere a verbale,senza toccare la scheda:questi politici,sono solo dei parassiti,che non mi rapresentano
Il presidente del seggio,è costretto a mettere a verbale e firmare,non vuole,bene si denuncia e va in galera

VincenzoS1955
Utente CDC
18 Agosto 2021 10:04

Tutto chiaro e in linea di massima sono d’accordo. Così come è chiaro che quella sul coronavirus è una farsa per instaurare la dittatura oligarchica-capitalista, ovvero dei finanzieri: la farsa serve solo a bypassare la costituzione. Non a caso hanno messo, i poteri forti stranieri, a capo del governo un banchiere. La sovranità noi non ce l’abbiamo dal lontano 1943 e il nostro presidente della Repubblica sta lì solamente a controllare che le disposizioni per i sudditi italiani vengano rispettate.

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da VincenzoS1955
nicolass
Utente CDC
18 Agosto 2021 10:06

Già agli ottavi di finale degli europei avevo predetto una vittoria della squadra italiana di calcio… perché avevo fatto la stessa considerazione dell’autore dell’articolo ovvero la giusta ricompensa all’Italia per essere stata l’antesignana in Europea e nel mondo delle misure anti Covid. I risultati degli atleti nazionali alle olimpiadi di Tokyo non hanno fatto altro che confermare queste mie deduzioni. Ma non è solo lo sport… dagli ultimi vincitori di San Remo ovvero i Maneskin ai modelli di cantanti più in voga come Achille Lauro niente avviene per caso quando serve al potere per imporre i suoi modelli e i suoi stili di vita.

alessandroparenti
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
18 Agosto 2021 14:45

Jacobs ha vinto perchè forte. Il fatto che non fosse pronosticato tra i favoriti è dovuto all’incompetenza dei giornalisti, e di conseguenza anche dei bookmakers, che grazie a questa leggerezza hanno dovuto pagarmelo addirittura a 25. Bravi polli!

Bertozzi
Utente CDC
Risposta al commento di  nicolass
18 Agosto 2021 21:55

Maneskin che fanno concerti con gente assiepata mezza nuda senza mascherine su cui il cantante mezzo nudo si butta in stage diving. C’è chi può e chi non può.

ton1957
Utente CDC
18 Agosto 2021 10:44

Credo che al nonno il concetto di patria fosse giá ben chiaro, ritrovarsi in trincea con gli Austriaci che ti sparano sul carzo ed i carabinieri che ti sparano sul culo, non gli servono altre spiegazioni.
E’ il concetto di democrazia che non saprei come spiegarglielo senza che si metta a ridere.

mazzam
Utente CDC
18 Agosto 2021 10:49

È la mancanza di onor patrio il vero cancro che affligge l’Occidente e noi in particolare. Onore di patria non significa ergersi a superiori ma ritenere preziosa la propria dignità sociale, culturale e storica per la quale eventualmente combattere. Checchè ne dicano i sinistri acefali traditori del proprio popolo che han fatto e fanno di tutto per sminuirne la portata contro rivoluzionaria, l’onor patrio è la roccia a fondamento di ogni cosa, senza si è barchette senza timone in oceani costruiti da altri. Senza ci si ritrova ad agosto a 40gradi all’ombra con una maschera sul naso temendo un’influenza.

danone
Utente CDC
Risposta al commento di  mazzam
18 Agosto 2021 14:27

D’accordissimo, senza contare il fatto che tutto il discorso tocca alla radice il concetto e la funzione del legislatore su un territorio.
Senza confini e identità nazionale, chi caz..è il legislatore?

oxalidaceae
Utente CDC
18 Agosto 2021 10:54

E a proposito di panem, mentre ci distraggono con il circensium clamor della scienza e fantascienza condita con estivi frizzi lazzi ricchi premi e cotillon, ne approfittano per sbolognarci le schifosate più laide. https://www.agrifoodtoday.it/innovazione/ogm-ue-mais-colza-cotone.html#_ga=2.265208655.1348268848.1629272032-664181411.1623579219 Ricordando per dovere di coscienza, che a fine dell’anno scorso anche la lestofante ministra Bellanova ci ha provato. Con un colpaccio dell’ultimo minuto, ha tentato, nel polverone caotico del covid circus, di inserire nelle nostre colture i salutari Ogm. Eccerto, con la scusa di dover aggiornare le misure fitosanitarie ha cercato di introdurre di soppiatto con manona abile e grassoccia nel sistema sementiero nazionale gli Ogm e i “nuovi” Ogm (New Breeding Techniques) destinati ai nostri nazionali piatti. Ci ha provato con la complicità di TUTTA la santissima, quella che tiene il culo al caldo nel palazzi per intenderci, e se non fosse stato per la solita Sara Cunial ci sarebbe allegramente riuscita. Ieri in UE ci hanno riprovato, e in parte ci sono riusciti, gli Ogm non si potranno coltivare ma si potranno mangiare, e nessuno dei poltronari che ci dovrebbero tutelare ha opposto veto alcuno. Come dire…vai a vaccinarti e poi infetta tutti ma da autorizzato. Povero panem e poveri noi. Kill Bill ha… Leggi tutto »

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da oxalidaceae
Dante Bertello
Utente CDC
18 Agosto 2021 11:16

In un commento a luogocomune il 6 luglio scrissi: “Non vorrei che ci “lasciassero vincere” l’europeo di calcio, come avvenne per la Grecia nel 2004, per darci il contentino e poi distruggerci economicamente come hanno fatto con il paese ellenico.”

Grecia che non ricordo sia mai riuscita ad arrivare ad una finale prima, nemmeno a livello di club (sic).

Poi l’Economist (Elkann-Rothschild) accusò di razzismo la nazionale di calcio che non aveva tra le sue fila neppure un giocatore di colore.

Ecco allora arrivare le medaglie d’oro nella velocità alle Olimpiadi, e in gran parte per merito di atleti di colore.

Come non vedere in tutto questo, un modo per educare il popolo italiano?

PS: La medagli d’oro di Mennea sui 200 a Mosca nel 1980 mi emozionò molto di più…

Ultimo aggiornamento 30 giorni fa effettuato da Dante Bertello
Mario Poillucci
Utente CDC
18 Agosto 2021 16:50

Articolo sintetico e mirabile!!! Anche il mio povero nonno materno tornò dagli Stati Uniti spontaneamente siccome si sentiva in dovere di difendere la patria!!! Sul Carso ci rimise una gamba ma la cosa non gli impedì, poi, di zappare, coltivare con immensa capacità! E andava a piedi dalla Stazione di Anversa, alzandosi alle 4 per prendere autobus e treno e, poi 2Km a piedi per raggiungere il terreno!!! E, a sera, percorso al contrario!!!! Un Grande!!! Medaglia al Valore!!!!! Non ne esistono più di persone siffatte!!!! Oggi solo mezze seghe inopportune e disutili!!!!!

BrunoWald
Utente CDC
Risposta al commento di  Mario Poillucci
18 Agosto 2021 20:28

Una volta i potenti erano più intelligenti: si facevano difendere da uomini integri e forti come suo nonno, capace di tornare dall’estero per servire la patria.
I vermi nichilisti oggi al potere si fanno invece difendere da mercenari che, se dovesse mettersi male per loro, non sacrificheranno di certo la pelle per lealtà alle Loro Eccellenze.
Questo fatto autorizza un moderato ottimismo, o perlomeno a non ritenere del tutto impossibile un finale di corde e lampioni.

Mario Poillucci
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
19 Agosto 2021 12:19

Salve, buona giornata!!! Proprio per questo hanno abolito il servizio di leva obbligatorio!!! Necessitava un esercito di mercenari!! Uno schifo inaudito! Personalmente conosco bene ”l’esercito italiota” ed ho buttato in discarica la divisa quando ho realizzato lo schifo in cui ero capitato! Le potrei raccontare di cose e, tenga presente, che avevo una carriera prospera e lucrosa!!! Non mi interessava il profitto ma ho assistito a cose riprovevoli!!! Le racconterei ben di più ma quì non posso!!! Stia bene!!!

BrunoWald
Utente CDC
18 Agosto 2021 20:33

“Ora, lo capirebbe anche un pollo di batteria che si tratta di un tentativo di distrazione.”

Mi dispiace dover dissentire, ma perlomeno i polli di batteria che conosco io non capiscono letteralmente un caxxo.
Il ché spiega il mondo in cui viviamo.

oxalidaceae
Utente CDC
Risposta al commento di  BrunoWald
19 Agosto 2021 0:40

Saranno i fan dei Måneskin?

uomospeciale
Utente CDC
19 Agosto 2021 8:12

Pure i miei nonni e alcuni miei zii vennero spediti al fronte per tutelare ” la sacra patria” ma facevano ancora parte della vecchia generazione di uomini, quelli del Dio patria e famiglia per intenderci….Uomini che non si appartenevano, uomini che non esistono più. Poveracci….. Quanto dolore, quanta sofferenza, quanti sacrifici….Povero sangue inutile. Che ci provassero oggi a chiedere all’Italiano medio di rischiare la pelle per l’Italia e vediamo dove li vanno a raccattare gli utlili idioti da mandare a crepare al fronte, non ci andrebbe proprio nessuno… Scapperebbero tutti. Per come stiamo messi oggi, mi sa che basterebbero un migliaio di soldati stranieri bene addestrati ed equipaggiati ma sopratutto, CORAGGIOSI per occupare l’Italia quasi senza incontrare resistenza. Già me li vedo i nostri carabinieri abituati solo a prendere a manganellate i ragazzini scappare a gambe levate sotto le raffiche dei mitra, altro che ” avanti savoia ” Non li biasimo di certo, anzi io sarei tra i primi a fuggire all’estero visto che per l’Italia non solo non darei mai il mio sangue, ma neppure voglio più dare le mie tasse. “panem et circenses” ….E’ sempre stato così. Fortunatamente il “panem” sono sempre stato più che bravo a procurarmelo… Leggi tutto »

halak
Utente CDC
Risposta al commento di  uomospeciale
19 Agosto 2021 10:09

Chissà che non glielo stiano chiedendo anche oggi agli italiani di rischiare la pelle. Allora era ufficialmente per la Patria, ma sotto sotto c’erano anche altri interessi meno nobili e confessabili. Oggi, ufficialmente è per fermare un Virus letale, dovere civico, responsabilità verso i figli, solidarietà con gli anziani e coi migranti, antirazzismo. Allora patria era un concetto che pareva indiscutibile, oggi paiono indiscutibili questi nuovi concetti: come si fa ad essere contro l’altruismo, la responsabilità, la solidarietà? E i più, infatti, ora come allora, alla guerra ci vanno.Certo, con modalità diverse, in un contesto diverso. A ciascuno il suo tempo.

37
0
È il momento di condividere le tue opinionix
()
x