DIALOGO BUSH-BLAIR: PIANO PER UN’ESCALATION DELLA GUERRA IN MEDIO ORIENTE?

DI LARRY CHIN Online Journal Lunedì, un microfono lasciato inavvertitamente acceso pranzo dei G8 ha colto frammenti di indiscrezioni in un discorso tra George Bush e Tony Blair. Mentre la maggior parte della copertura mediatica ha centrato l’attenzione sulle parti imbarazzanti, stupide e volgari dei commenti espressi da Bush, un esame più attento della trascrizione conferma che la Siria e il presidente siriano Bashar Assad sono nel mirino.Suggerisce inoltre che, attraverso l’ONU,

COLPO DI SPUGNA A OROLOGERIA

DI MARCO TRAVAGLIO L'unità Furbetti del quartierino e non, Wanna Marchi, Cesare Previti. E molti, molti politici. L’indulto così come è stato pensato riguarda anche casi di corruzione già a sentenza e casi che ci devono arrivare ancora. Ci sarà un esercito che andrà ai servizi sociali. L’indulto è come la patente a punti. Chiunque, fino al maggio 2006, ha concusso, ha corrotto o s'è fatto corrompere, ha abusato dei suoi poteri per favorire qualcuno, derubato lo Stato col…

LA GUERRA ISRAELO-LIBANESE PER L'ACQUA

A CURA DI EARTH CHANGES Se le riserve idriche del tuo Paese scendono rapidamente mentre il territorio confinante possiede delle risorse idriche intatte… e se pensi che in futuro avrai ancora bisogno della fornitura di acqua di altri paesi… in quel caso non porterai mai un attacco a quel territorio dicendo che hai bisogno della loro acqua. Se attaccherai quel paese lo farai per un’altra ragione, nascondendo così il tuo vero obiettivo dietro un muro di inganni e falsità… Israele ha sempre…

IL REGNO SANGUINOSO DI EHUD OLMERT

DI CHRISTOPHER BOLLYN Rumor Mill News I primi due mesi del mandato di Ehud Olmert come primo ministro israeliano sono stati descritti come “il più sanguinoso, mortale e criminale periodo dei 58 anni di vita dello Stato di Israele”. Sebbene i media–controllati, chiudano gli occhi sui crimini del nuovo leader israeliano, non si possono ignorare i legami di Ehud Olmert con il criminale israeliano -condannato - che controllava la sicurezza dell’aeroporto di Boston l’11 settembre 2001.…

CHI E' OSAMA BIN LADEN ?

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research Iniziamo a pubblicare, su base settimanale, LA "GUERRA AL TERRORISMO" DEGLI STATI UNITI, brillante saggio di geo-politica firmato da Michel Chossudovsky. Per tutte le informazioni, vedere l'apposito box. Poche ore dopo gli attacchi terroristici al World Trade Centre e al Pentagono, l'amministrazione Bush ha concluso, senza fornire prove, che "Osama bin Laden e la sua…

LA GUERRA AL TERRORISMO DEGLI STATI UNITI (MICHEL CHOSSUDOVSKY)

LA "GUERRA AL TERRORISMO" DEGLI STATI UNITI - Sulla scia dell'11 settembre (2a edizione) DI MICHEL CHOSSUDOVSKY PREFAZIONE In questa nuova ed estesa edizione del best seller di Michel Chossudovsky (2002), l'autore dissipa la cortina fumogena innalzata dai media mainstream per cui l'11 settembre è stato un attacco agli Stati Uniti da parte di "terroristi islamici". Mediante una ricerca meticolosa, l'autore svela una manovra dell'esercito e dello spionaggio dietro gli attacchi dell'11

LA GUERRA E' UN RACKET

DI SMEDLEY BUTLER (Maggior Generale - Corpo della Marina degli Stati Uniti) 1935 -- La GUERRA è un racket. Lo è sempre stato. Forse il più vecchio, facilmente il più profittevole, sicuramente il più crudele. L'unico ad essere internazionale nel suo scopo. L'unico in cui i profitti vengono stimati in dollari e le perdite in vite umane. Un racket è meglio descritto, ritengo, come qualcosa che non è ciò che sembra alla maggioranza delle persone. Solo un piccolo gruppo "interno" sa di cosa si…

UNA GIGANTESCA STRISCIA DI GAZA

DI MIKE WHITNEY Uruknet "Non saremo gli unici che pagano un prezzo. Le nostre case non saranno le uniche distrutte. I nostri bambini non saranno i soli uccisi. Il nostro popolo non sarà il solo evacuato. Quei giorni sono finiti. Vi prometto che quei tempi sono passati. Sceicco Hassan Nasrallah, leader dell'organizzazione di resistenza libanese Hezbollah. Gli ultimi giorni ci hanno presentato una visione tormentante del nuovo ordine mondiale. L'assalto israeliano alle infrastrutture…

LE SCIOCCHEZZE DI SOFRI E RAMPOLDI

DI GIULIETTO CHIESA Quando il gioco si fa duro Repubblica non risparmia pagine. Di sciocchezze. Affidandole ai suoi sciocchezzatori di punta. Caratteristica principale dello sciocchezzatore – quando non si libri nel vasto cielo delle bugie - è quella di aggrapparsi al dettaglio per divagare nel grande mare delle analogie. Specialista di queste virtù è il noto Garton Ash, quello che credette sinceramente a tutte le panzane di Rumsfeld e di Colin Powell prima della guerra irachena,…

E’ IL VENEZUELA IL VERO OBIETTIVO DEL NUOVO PIANO DI BUSH CONTRO CUBA?

DI JOSE' PERTIERRA CounterPunch Washington complotta per sovvertire il regime Cuba chiede il conto e il Venezuela paga le spese. E’ sottolineato chiaramente nel rapporto reso pubblico lo scorso lunedì dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti a proposito di Cuba. Si tratta tanto del sovvertimento del regime cubano, quanto delle presunte minacce che il Venezuela porrebbe agli interessi della sicurezza nazionale degli Stati Uniti. Le novantatre pagine del rapporto sono state redatte…

CHI E' INCARCERATO NELLE PRIGIONI ISRAELIANE ?

DI MICHAEL KRAMER Workers World “Noi capiamo, comprendiamo e teniamo in considerazione l’estrema pressione a cui è soggetta la resistenza palestinese, sia internamente che esternamente; oggi uniamo alle loro le nostre voci e siamo loro vicini nel dire che sì, la questione merita quel livello di sacrificio, confronto e fermezza, poichè è una questione di principio e la questione di 10.000 detenuti.” Segretario di Hezbollah - Generale Sayyed Hassan Nasrallah. La situazione di estrema…

REALTA' BALCANE: CHI E' RESPONSABILE PER CRIMINI DI GUERRA NELLA EX YUGOSLAVIA?

DI JAMES BISSETT Washington Times Testo della lettera al curatore del Washington Times in risposta ad un articolo di Tod Lindberg. Tod Lindberg ha ragione che i paesi dell'Unione Europea e della NATO non dovrebbero voltare le spalle ai paesi balcanici che sperano di condividere la pace e la prosperità della Nuova Europa. Comunque, sbaglia nel suggerire che furono sole le "politiche genocide" di Slobodan Milosevic ad infiammare i Balcani nei primi anni '90 e sbaglia nel condannare la…

LIBANO 2006: IL PEGGIORE DEI DEJA VU'

DI CARLO BERTANISe non intervenisse l’informazione di regime a rimescolare le carte – perché hanno la coda di paglia – sarebbe addirittura noioso commentare la guerra in Libano: potremmo cercare articoli di vent’anni fa che narravano di Beirut, cambiare qualche nome e ripubblicarli. Invece la protervia infinita di chi non rinuncia a gettare sabbia negli occhi per celare una verità che è lampante stimola, e torna la voglia di…

L’ IRAQ STA UCCIDENDO IL DOLLARO

DI NICHOLAS VON HOFFMAN The Nation La storia insegna che inflazione e costi bellici vanno di pari passo – e l’Iraq ne è la riprova. Chiedi a George Washington cosa ne pensa del combattere una guerra a credito. Ai suoi tempi il Congresso stampò soldi per finanziare la Guerra Rivoluzionaria, ma trascurò di applicarvi tasse in appoggio della loro buffa moneta. Le banconote si chiamavano Continental e presto persero il loro valore, di qui derivò la famosa vecchia frase: “Non vale un…

MAI PI

DI GILAD ATZMON Peace Palestine Appena sessantacinque anni fa gli ebrei sono stati brutalmente cacciati dall’Europa. Proprio quando la maggioranza degli ebrei laici europei era completamente convinta che la sua condizione di emancipazione fosse finalmente maturata in un’assimilazione a tutti i livelli, il giudeocidio nazista l’ha smentita. Solo due settimane fa, quando gran parte degli israeliani era convinta che la Pace stesse per prendere il sopravvento, grazie all’‘iniziativa di pace’…

LINCIANDO SADDAM (PARTI I-IV)

DI GABRIELE ZAMPARINI The Cat's Dream PARTE I Il 12 giugno 2006, la AP, dopo aver scritto: BAGHDAD, Iraq -- Lunedì un avvocato statunitense del team legale di Saddam Hussein si è scagliato contro la corte dicendo che non stava dando ai difensori abbastanza tempo e che intimidiva i testimoni. Curtis Doebbler ha rimproverato il presidente della corte per non aver risposto ad una serie di mozioni della difesa, tra cui quelle che mettevano in discussione la legittimità della corte e…

ATROCITA’ NELLA TERRA PROMESSA

DI KATHLEEN CHRISTISON (Ex analista CIA) Counterpunch La folle brutalità dello Stato Israele Le parole non bastano; i termini normali sono inadeguati a descrivere gli orrori perpetrati giornalmente da Israele, e che ha perpetrato per anni contro i palestinesi. La tragedia di Gaza è stata descritta centinaia di volte, come le tragedie del 1948, di Qibya, di Sabra e Shatila, di Jenin --sessant'anni di atrocità perpetrati nel nome del Giudaismo. Ma l'orrore in genere non trova…

GREG PALAST, LA SINISTRA DELLA LOBBY

DI ISRAEL SHAMIR The Truth Seeker Greg Palast non mi è mai andato giù. In apparenza questo critico di Bush & Blair e della guerra in Iraq, ex giornalista per il Guardian e l’Observer è uno dalla nostra parte, un buon tipo di sinistra insomma; sembra essere contro le potenti lobby e il sistema neoliberista, ed alcune delle sue idee sono senz’altro buone. Viene considerato una sorta di “Chomsky for Dummies” ed ha una buona attitudine di classe, ad esempio quando afferma: “Le trecento…

11 SETTEMBRE: PARENTI DELLE VITTIME ACCUSANO IL GOVERNO

DI PAUL J. WATSON Prison Planet Il rappresentante del piu' numeroso gruppo di familiari delle vittime sostiene che il governo sia stato complice degli attacchi. E dice al conduttore radiofonico che la Commissione è una farsa, un "insabbiamento oltre l'immaginabile". Secondo il rappresentante del più numeroso gruppo di familiari delle vittime del 9/11 la versione ufficiale degli eventi è una farsa e il mancato intervento del NORAD insieme ai dati che suggeriscono l'utilizzo di agenti…

MISSIONE SORRISO

DI SHERIF EL SEBAIE Salamelik La Repubblica ci informa che è in corso una "Missione sorriso per un team di sedici professionisti israeliani dell'intrattenimento. Un gruppo di prestigiatori di fama partirà domani alla volta della Galilea con l'obiettivo di tenere alto il morale dei bambini sottoposti da una settimana allo stress dei bombardamenti dei guerriglieri Hezbollah". Altri quotidiani, per fortuna, ci propongono le foto di questi "bambini sottoposti allo stress", che a quanto…

RIECHEGGIA LA WERMACHT

DI GILAD ATZMON Counterpunch I raid israeliani su Gaza e sul Libano Due settimane fa militanti palestinesi hanno catturato un legittimo obiettivo militare, un soldato israeliano. Ieri un attacco eroico orchestrato in maniera analogamente schiacciante da combattenti guerriglieri di Hizbollah. Entrambi gli attacchi sono avvenuti per mandare un messaggio di resistenza: Israele non riuscirà mai a imporre la sua disgustosa nozione unilaterale di ‘pace’. Di fatto il ritiro unilaterale può…

OSCURITA' E LUCE

Quando il diritto internazionale e la scienza sono messi a tacere, l'unico risultato è l'oscurità DI GABRIELE ZAMPARINI The Cat's Blog Introduzione Ci fu un tempo in cui la decisione arbitraria del potente era la legge insindacabile e l'abuso del principe veniva chiamato 'l'arte di governare'. La parola 'giustizia' era usata per descrivere la magnanimità del principe o il premio per la sofferenza di questa vita, perché... la giustizia non è di questo mondo. Secoli di oscurità e…

UN CONSAPEVOLE TENTATIVO DI PROVOCARE UNA GUERRA GENERALE IN MEDIO ORIENTE

DI WEBSTER G. TARPLEY Global Research Le provocazioni false flag israeliane in Libano Washington DC, 15 luglio (1PM EDT) – Il crescente assalto israeliano al Libano rappresenta un tentativo consapevole di provocare una guerra generale in Medio Oriente. I soldati israeliani catturati sono solamente il pretesto per massicce operazioni militari. I portavoce israeliani stanno facendo costanti accuse che i missili di Hezbollah sparati su Israele sono stati fabbricati o consegnati…

COSA STA SUCCEDENDO IN AFGHANISTAN ?

DI MCSILVAN Rekombinant La discussione in atto in Italia sul significato da dare al voto sul ddl sul rifinanziamento della missione militare in Afghanistan si dà, come da tradizione delle culture politiche in campo, su un piano morale, su uno legalitario e su uno politicistico. Quando quest’ultimo, immancabilmente rappresentato dal “non vorrete mica fare il gioco di Berlusconi” non riesce a contenere gli altri due la discussione si sposta sul fatto se siano applicati o meno i principi…

COSA VUOLE ISRAELE ?

DI ILAN PAPPE The Electronic Intifada Immagina un gruppo di generali d’alto rango che per anni hanno simulato scenari da Terza Guerra Mondiale nei quali possono spostare in giro grandi eserciti, impiegare le armi più sofisticate che hanno a disposizione e godere dell’immunità di un quartier generale computerizzato dal quale possono dirigere i loro giochi di guerra. Ora immagina che sappiano che in realtà non c’è una Terza Guerra Mondiale e la loro esperienza è richiesta per calmare…

ISRAELE SI PREPARA A INVADERE LA SIRIA

DI KURT NIMMOAnother Day in The Empire Come c'era da aspettarsi, la storia di un drone di Hezbollah che colpisce una nave da guerra israeliana è stata leggermente modificata questa mattina per adattarsi all'agenda che sta emergendo. Il Bangkok Post riferisce che “Sabato un alto ufficiale dell'esercito ha detto che il razzo che venerdì notte ha colpito una lanciamissili israeliana davanti alla costa libanese era un C-802 a guida radar costruito dall' Iran”. AGGIORNAMENTO: A seguito,…

GOOD MORNING BEIRUT

DI BILAL EL-AMINE The Electronic Intifada - Live from Lebanon Ciao a tutti. Per prima cosa, sto bene, e stanno bene la mia famiglia e i miei amici. Siamo sparpagliati in posti diversi, alcuni ancora a sud, alcuni a Tyre, il resto a Beirut e nei dintorni. Quelli che vivono nella periferia sud, dove si trova Hizbollah, sono riusciti ad andarsene prima degli ultimi attacchi e sono al sicuro coi parenti. Come la maggior parte di voi sa, Hizbollah ha svolto un’audace operazione qualche…

I BOMBARDAMENTI ISRAELIANI POTREBBERO CONDURRE AD UN'ESCALATION BELLICA IN MEDIO ORIENTE

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research A seguito dei bombardamenti di Beirut da parte israeliana, c'è il pericolo che la guerra mediorientale finanziata dagli Stati Uniti, attualmente caratterizzata da tre scenari distinti (Afghanistan, Palestina ed Iraq) aumenti e si estenda all'intero Medio Oriente - tutta la ragione dell'Asia Centrale. I bombardamenti del Libano fanno parte di un'agenda militare attentamente pianificata. Non sono spontanei atti di rappresaglia da parte di Israele.…

GLI ECCEZIONALI AMERICANI MANIFESTANO IL LORO DESTINO…

DI JASON MILLER Global Research ...e al diavolo le conseguenze Contrariamente alla “propaganda catapultata”, Enron, Haditha e Abu Ghraib non sono stati incidenti isolati o l’opera di “poche mele marce”. La barbarie Americana e il comportamento oppressivo pervade la nostra società e precede la nascita della nostra nazione. Avendo costruito la sua patriarcale ricchezza sulle schiene degli schiavi Neri e sul lavoro a poco prezzo mentre conquistava territorio attraverso il genocidio dei…

CONTINUANO A PERFORARE

DI GEORGE MONBIOT The Guardian Il cambiamento di imagine di Shell e BP è un inganno Per un’azienda che afferma di andare “oltre il petrolio”, la BP è riuscita a riversarne un’enorme quantità nella tundra in Alaska. Dopo che la notizia è stata rilasciata ai giornalisti la settimana scorsa, ha ammesso agli investitori che sta affrontando delle accuse per aver permesso che 270.000 galloni di greggio venissero sparsi in uno degli ambienti più delicati del mondo (1). L’incidente è…