IL NEMICO E' DENTRO LE MURA

DI FREEBOOTER Al momento di marciare molti non sanno che alla loro testa marcia il nemico. La voce che li comanda è la voce del loro nemico. E chi parla del nemico è lui stesso il nemico. (Bertolt Brecht; Sul Muro) Nei paesi occidentali vi è un consenso oligarchico, ispirato soprattutto dai neocons degli Stati Uniti, ispirato da Samuel Huntington e dagli altri bushisti, sul fatto che senza l'immagine di un nemico (i musulmani) non si può avere una società oligarchica, ed in…

GLI IRACHENI AFFERMANO CHE STAVANO MEGLIO SOTTO SADDAM

A CURA DI: ANGUS REID GLOBAL MONITOR Pensate che la situazione nel paese sia meglio oggi o prima dell’invasione guidata dagli USA? MEGLIO OGGI5% MEGLIO PRIMA90% NON SO5% Fonte: Iraq Centre for Research and Strategic Studies / Gulf Research Center Metodologia: interviste faccia a faccia con 2000 Iracheni adulti a Baghdad, Anbar e Najaf, condotte alla fine di Novembre 2006. Margine di errore, 3.1% Molti adulti in Iraq pensano che l’azione della coalizione sia stata negativa,…

PERCHE' E' IMPORTANTE CHE SI CONDANNI ISRAELE E LA LOBBY SIONISTA

DI JAMES PETRAS La Haine "Le ragioni per le quali le agenzie ebraiche continuano a dare il proprio appoggio alle screditate politiche di questa fallita amministrazione non è un grande segreto. Esse considerano che l’obbiettivo primario è la difesa di Israele, sottovalutando le restanti questioni in agenda. Questa sola disposizione le vincola ancor più strettamente alla Casa Bianca, che ha fatto della lotta contro il terrorismo islamico il proprio stendardo. Gli effetti di tale campagna…

PUTIN E MINSK LA MOSSA DEL CAVALLO

DI GIULIETTO CHIESA La Stampa Dietro il ricatto energetico nei confronti dell’Europa forse il progetto di unire la Russia con la Bielorussia e una resa dei conti con il suo capo, Lukashenko E se l’«uno-due», gas e petrolio, tra Mosca e Minsk significasse l’inizio di un’offensiva politica di Putin per liquidare Lukashenko? Se non avesse niente a che fare con il ricatto energetico verso l’Europa e fosse invece una resa dei conti interna all’antica Urss? Ma diversa da quella che un…

L'OLOCAUSTO E' PARTE DI UN GENOCIDIO DI PIU' AMPIE DIMENSIONI

DI HENRY MAKOW, Ph.D. Save The Males La Conferenza di Tehran si aspetta che crediamo che i nazisti risparmiarono la vita agli ebrei mentre, nello stesso momento, sterminavano milioni di slavi nella loro marcia verso i monti Urali al fine di creare un "Lebensraum" ("uno spazio vitale"). L'Olocausto ebbe luogo nel contesto del "Generalplan Ost" ("Piano generale per l'Est"), il quale pianificava il genocidio di più di quaranta milioni di slavi, cioè il 79% delle popolazioni della…

PROVE INDICANO CHE ARIEL SHARON ORDINO' L' OMICIDIO DI YASSER ARAFAT

DI STEPHEN LENDMAN Global Research Nei suoi ultimi anni, Yasser Arafat è diventato un uomo assediato. Nel Dicembre 2001 le Israeli Defense Forces (IDF) hanno circondato il suo quartier generale di Ramallah, distruggendone la maggior parte, e lì lo hanno tenuto virtualmente prigioniero fino a farlo ammalare abbastanza seriamente da costringerlo, nell'Ottobre 2004, a volare a Parigi per delle cure che vennero offerte troppo tardi per salvarlo. Durante questo periodo, Arafat temette per…

BRAVA GENTE

DI SHERIF EL SEBAIE Salamelik Ve lo ricordate il processo mediatico a cui fu sottoposto il marito tunisino della giovane vittima della Strage di Erba, ingiustamente accusato di aver ucciso moglie, suocera, figlioletto e vicini di casa prima di scappare? Era tutto un mantra su quel "matrimonio che non s'aveva da fare", sullo suocero "che non aveva mai accettato quella relazione", sui "fratelli che non avevano mai perdonato alla sorella quella decisione", su quella ragazza ingenua che…

CAMPI ELETTROMAGNETICI E MALATTIE NEURODEGENERATIVE

DEL PROFESSOR ANGELO GINO LEVIS EcPlanet Introduzione di Straker Lo studio che pubblichiamo instaura una correlazione tra onde a bassa frequenza ed alcune patologie neurodegenerative, contribuendo con dati significativi alla ricerca in un settore medico-scientifico del quale si interessò qualche anno addietro il Prof. Corrado Malanga, in un articolo intitolato Onde Letali. Le ricerche in tale ambito abbisognano ancora di conferme e di ulteriori ricerche, ma sembra difficile negare che…

DEMONIZZAZIONE DEI MUSULMANI E BATTAGLIA PER IL PETROLIO

DI MICHEL CHOSSUDOVSKY Global Research Nel corso della storia, le "guerre di religione" hanno sempre usato le conquiste e le invasioni di paesi stranieri per favorire oscuri interessi economici e strategici: sono state invariabilmente combattute per assicurarsi il controllo delle rotte commerciali e delle risorse naturali. Spesso gli storici presentano le crociate condotte dall'XI al XIV secolo come "una serie ininterrotta di spedizioni organizzate dai cristiani d'Europa nella speranza di…

UN'ALTRA GEMMA DAGLI X-FILE CRIMINALI DELLA FAMIGLIA BUSH

DI WAYNE MADSEN Wayne Madsen Report L'ex Presidente George H. W. Bush sembra preoccupato che le conclusioni del Rapporto Warren possano essere presto smentite. WMR ha scritto in dettaglio sulla connessione tra Bush e l'assassinio del Presidente John F. Kennedy. Apparentemente, 'Poppy' Bush ha deciso che era importante usare il funerale di stato di Gerald R. Ford per “ripulire l'aria” (o la coscienza du Bush stesso) sull'omicidio di Kennedy. Questo è cio chè Bush senior aveva da dire alla…

IL DEMONE ERA UN'IDEA

DI JEFF WELLS Rigorous Intuition (v. 2.0) PARTE I Il demone era un'idea; il demone è sveglio - "Unmarked Helicopters" In The Politics and Experience of Ritual Abuse (molto raccomandato, a proposito, per quelli che trovano questo campo sovrarappresentato da agende religiose e creduli cospirazionisti), la sociologa britannica Sara Scott descrive il suo libro come "storie che parlano ad argomenti". Ogni resoconto che contravvenga profondi assunti sul mondo avrà vita dura nell'ottenere…

LA DIGA ECONOMICA SI ROMPER NEL 2007?

DI JOSEPH STIGLITZ The Guardian Il mondo è sopravvissuto al 2006 senza un'importante catastrofe economica, malgrado i prezzi del petrolio schizzati alle stelle ed il Medio Oriente che se ne va vertiginosamente fuori controllo. Ma l'anno ha prodotto abbondanti lezioni per l'economia globale, così come segnali di pericolo sulle sue future performances. Non sorprende che il 2006 abbia portato un altro rifiuto clamoroso delle politiche fondamentaliste neo-liberali, questa…

PASCIA' 2007 – LO SPRECO

DI RITA PENNAROLA La Voce della Campania Mentre l’Italia diventa un Paese sempre più “sudamericanizzato”, con una forbice abissale che separa oligarchie opulente da vecchi e nuovi poveri, andiamo a cercare alcune ragioni nascoste del disavanzo pubblico, di quelle stesse spese folli che si rinnovano ad ogni legislatura che cambia. E portiamo alla luce due categorie, una pubblica, l’altra privata, che non temono la “quarta settimana”. La notizia, travolta nell’euforico…

LA LEGGENDA DELL'OLOCAUSTO: RIAPERTURA DI UN DIBATTITO (PARTE II)

DI ANTONIO CARACCIOLO Fare Politica in Forza Italia 22. Non solo ebrei. Ai nostri fini interessa sottolineare che tra le vittime del cosiddetto Olocausto, di cui non contesto il fatto ma di cui non comprendo linguisticamente il nome, vengono incluse altri gruppi sociali: Rom, Testimoni di Geova, prigionieri politici e omosessuali. L’azione per il risarcimento pare promossa da solo ebrei. Parlo qui di un risarcimento nel senso stretto dei contratti assicurativi. Ben altro risarcimento è…

2007: L'ANNO DECISIVO PER L'ATTACCO DI ISRAELE E NEOCON ALL'IRAN

DI KURT NIMMO Another Day In The Empire Per dare una spinta iniziale al nuovo anno e introdurre l'atteggiamento politico richiesto, gli Israeliani stanno trasformando il mantra dell' attacco all'Iran in una ossessione. “Dato che un attacco Americano all'Iran è essenziale per la nostra sopravvivenza, dobbiamo aprirgli la strada facendo lobby presso il Partito Democratico (che si sta comportando in maniera folle) e gli editori dei giornali USA”, dichiara il Generale Brigadiere…

L’ETIOPIA SI ASSOCIA ALLA CROCIATA IMPERIALISTA DI BUSH

DI CHARLIE KIMBER Socialist Worker Online La recente invasione etiopica della Somalia è un prodotto diretto della "guerra al terrore" di USA e Gran Bretagna. Essa minaccia di destabilizzare ulteriormente una regione che è stata ripetutamente dilaniata dalla guerra e dalla carestia. I governanti etiopici hanno organizzato la guerra per conto di George Bush per perseguire i loro interessi regionali, per deviare la critica occidentale al loro regime repressivo e per…

LA LEGGENDA DELL'OLOCAUSTO: RIAPERTURA DI UN DIBATTITO (PARTE I)

DI ANTONIO CARACCIOLO Fare Politica in Forza Italia Il professor Caracciolo, che ci ha gentilmente dato il permesso di ripubblicare il suo testo, ha specificato che esso "Viene da me continuamente rivisto, riletto, integrato. Si tratta di un articolo "open", ci sono possibili ulteriori e imprevisti sviluppi". Per eventuali modifiche rimandiamo dunque a http://clubtiberino.blogspot.com/ Tranquillizzo subito chi si infiamma facilmente appena si tocca questo argomento. Sto dalla parte…

L’INDUSTRIA DELLE CARTE DI CREDITO E IL CAPITALISMO PREDATORIO

DI CHARLES SULLIVAN Information Clearing House Il business in forte aumento delle carte di credito è una delle industrie più lucrose e distruttive che siano mai emerse dall'inventiva mente capitalista. Citibank sta raccogliendo più denaro di Microsoft e Wal-Mart. Profitti osceni vengono realizzati senza sollevare un dito per compiere alcun lavoro fisico. Nel 2004 una singola compagnia di credito—la MBNA --ha realizzato una volta e mezzo i profitti del gigante del fast-food McDonald’s.…

VITTIME DEL PETROLIO: COSA STA SUCCEDENDO IN NIGERIA ?

DI GIOVANNI PANCANI ASPO-Italia Chi impedisce un cambiamento pacifico rende possibile un cambiamento violento. J.F.Kennedy Recentemente, a causa di un rapimento di tecnici dell’Eni in Nigeria, è tornata alla ribalta di giornali e telegiornali la vicenda del Delta del Niger. Il caso che coinvolge i tre tecnici dell’Eni è soltanto l’ultimo di una lunghissima serie di atti – tredici rapimenti negli ultimi sei mesi del 2006 – che, negli…

PROMOTORI FINANZIARI: UNA TRISTE VERITA'

DI EUGENIO BENETAZZO Sono ormai da svariati anni che mi batto per portare a conoscenza dei risparmiatori la triste verità sul settore bancario e sulle reti di promozione finanziaria. I recenti crack finanziari, con i relativi processi tuttora pendenti, non fanno altro che confermare, ancora una volta, quanto questi soggetti portino i loro clienti a compiere operazioni in pieno conflitto di interessi e a sottoscrivere prodotti troppo onerosi e sottoperformanti. Questa figura…

LA POLITICA AVVELENA LE RISORSE ALIMENTARI ?

DI ERIC SCHLOSSER New York Times Quest’autunno abbiamo assistito ad una sequela di cattive notizie riguardanti intossicazioni alimentari. Più di 200 persone in 26 stati hanno contratto l’Escherichia coli 0157:H7. In 21 stati per lo meno 183 persone si sono prese la salmonella mangiando nei ristoranti pomodori andati a male. A New York, nel New Jersey ed in altri stati, più di 160 individui si sono dovute curare per l’E.coli dopo aver assunto cibo nei locali della catena Taco Bell.…

MIAMI E LA CORRUZIONE DELLA PROFESSIONE GIORNALISTICA

DI SALIM LAMRANI Reseau Voltaire Raramente evocata nei media dominanti, la corruzione dei giornalisti è tuttavia al centro della maggior parte delle campagne di propaganda. Le campagne di denigrazione contro Cuba non fanno eccezione. Nel settembre 2006, è scoppiato uno scandalo implicante 50 giornalisti stipendiati per demonizzare il regime castrista. Dapprima licenziati dai loro datori di lavoro, alcuni sono già stati reintegrati sotto la pressione dell'estrema destra cubana. Salim…

SUPER LOBBY GOLDMAN SACHS

DI ENRICO PEDEMONTE e PAOLO PONTONIERE L’Espresso Macina miliardi. E mette i suoi uomini ai posti di comando in tutto il mondo. Una banca d'affari o un megacentro di potere planetario? Chi sono quegli otto signori seduti nella penombra, con il volto nascosto da una mascherina nera, come i membri della Banda Bassotti? Gli otto si guardano intorno guardinghi e mormorano con sguardo furtivo: "Cosa c'è all'ordine del giorno? Ah sì, i nostri bonus di fine anno". La…

PICCOLO E' BELLO. GRANDE E' SOVVENZIONATO

DI HELENA NORBERG-HODGE Con il crollo del comunismo è opinione comune che al mondo rimanga un’unica opzione: un mercato globale non regolamentato e dominato dalle grandi corporation. Molti ritengono che la liberalizzazione consenta alle grandi corporation transnazionali di fornire ai consumatori una gamma di prodotti provenienti da ogni parte del globo che non ha precedenti. Grazie all’economia globale possiamo riempire il carrello del supermercato con mele del Kenya, burro a basso…

LE 'SINISTRE' LEGIONI DELL'IMPERIALISMO

La crocifissione dell'angelo Gabriele Questo messaggio è una difesa di Gabriele Zamparini, i cui recenti post sul linciaggio di Saddam Hussein (si veda 30 dicembre 2006: Un giorno di infamia) hanno scatenato aspre polemiche nel forum di MediaLens. DI KOLA ODETOLA Media Lens Message Board Gabriele sta venendo crocifisso sul forum per avere osato smascherare l'ipocrisia dei bislacchi umanitari liberali - gli 'imperialisti di sinistra' - uniti alla destra nel vedere le persone dalla…

HUGO CHVEZ, UOMO DELL'ANNO PER CARMILLA

DI VALERIO EVANGELISTI Carmilla Online Quest’anno, alla rivista Time, è capitato un curioso incidente. Ha pensato di affidare ai suoi lettori on line la scelta dell’ “uomo dell’anno”, cui consacrare la prima copertina del 2007. Pessima decisione, visto che il personaggio più votato è stato il presidente del Venezuela Hugo Chávez, seguito dal capo del governo iraniano, Mahmoud Ahmadinejad. Di fronte a due nomi imbarazzanti, Time ha scelto una via degna di Ponzio Pilato. Ha cioè…

LA STRENNA DI BABBO FIORONI

DI CARLO BERTANI Che bella data il 19 dicembre! Mancavano solo cinque giorni alla vigilia di Natale e ciascuno di noi attendeva con impazienza di scartare i pacchetti sotto l'Albero! Nelle scuole – inutile negarlo – si faceva un po' di fatica a continuare con il solito tran tran: i ragazzi volavano già con il pensiero ai regali di Natale. Vuoi vedere che quest'anno – che alle "pagelline" non ne avevo nessuna "sotto" – mi regaleranno quel nuovo cellulare che invia anche filmati, musica…

IL DISPREZZO PER LA VERITA' HA DATO INIZIO AD UNA NUOVA ERA OSCURA

DI PAUL CRAIG ROBERTS Anti War Nel giallo storico La figlia del tempo di Josephine Tey (nome d'autore di Elizabeth MacKintosh), l'ispettore di Scotland Yard Alan Grant, mentre è costretto nel suo letto di ospedale, risolve un caso del 15° secolo: l'omicidio di due principesse York nella Torre di Londra. Le principesse furono assassinate da Henry VII, e del crimine fu accusato Richard III per giustificare la violenta presa di possesso del trono inglese da parte di Tudor. Se una…

SPOSATA A UNA PIOVRA

DI JEFF WELLSRigorous Intuition (v. 2.0) Può uccidere da qualsiasi distanza ma non lo vedrete mai colpire -- T Bone Burnett Per molto tempo ho ignorato la vicenda di Diana, secondo lo stesso principio solipsistico in base al quale Noam Chomsky ignora quella di John Kennedy: non era importante per me. (A proposito dei giudizi di Chomsky sulla morte di Kennedy e King, John Judge afferma "se sia stata un semplice caso o meno dipende solamente da quanto vi era simpatico il tipo"). La…

L'APARTHEID ECONOMICO UCCIDE

DI JOEL S. HIRSCHORN Information Clearing House Per rovesciare con successo il nostro sistema plutocratico ed elitario dovremmo aggiungere al nostro arsenario semantico il concetto di apartheid economico. E' più efficace di ineguaglianza economica, ingiustizia economica e guerra di classe perchè la parola apartheid è investita di meritatissime connotazioni emotive negative. Purtroppo in Sud Africa l'apartheid economico ha preso il posto dell'apartheid razziale. E' alquanto ironico che…