Ultimi articoli

Torture Inc. America's Brutal Prisons

Savaged by dogs, Electrocuted With Cattle Prods, Burned By Toxic Chemicals, Does such barbaric abuse inside U.S. jails explain the horrors that were committed in Iraq? By Deborah Davies They are just some of the victims of wholesale torture taking place inside the U.S. prison system that we uncovered during a four-month investigation for BBC Channel 4 . It’s terrible to watch some of the videos and realise that you’re not only seeing torture in action but, in the most …

Leggi tutto »

UN ''NO'' AL LIBERISMO GLOBALE

Ue: le posizioni francesi DI ALAIN DE BENOIST È facile dire che il “no” al referendum organizzato in Francia sul progetto di Costituzione europea sbaglia obiettivo, e che i suoi sostenitori commettono un grave errore accingendosi a “punire l’Europa” nel momento in cui vogliono punire il governo. Il punto da tenere presente va ben al di là delle conseguenze della realizzazione su scala nazionale delle politiche economiche liberali: numerosi elettori hanno ben compreso che il progetto loro proposto consiste soltanto …

Leggi tutto »

IL FALLIMENTO DELLA TECNOLOGIA IN IRAQ

DI DAVID TALBOT La più grande azione di contrattacco della Guerra in Iraq è stata sferrata nelle prime ore del mattino del 3 aprile 2003, nei pressi di uno strategico ponte sull’Eufrate, circa 30 chilometri a sudovest di Bagdad, denominato Objective Peach [obbiettivo pesca]. La battaglia è consistita in uno scontro di tipo assolutamente convenzionale tra carri armati e altri veicoli blindati, un salto indietro verso le epoche passate del conflitto bellico, specialmente nel contesto del caos sanguinoso della guerriglia …

Leggi tutto »

SETTE ANNI E NON SENTIRLI

DI MARCO TRAVAGLIO Ogni volta che Previti viene condannato a pene inferiori all’ ergastolo, si registrano intorno a lui urla di giubilo e scene di esultanza. Sulle cause dell’inspiegabile fenomeno si fronteggiano varie scuole di pensiero. Compresa quella che gli amici di Previti abbiano sul suo conto notizie molto riservate, e si sentano sollevati all’idea che sia stato condannato «soltanto» a 7 anni in appello per aver corrotto i giudici Squillante e Metta (Imi-Sir) e a 5 anni in primo …

Leggi tutto »

IL NOSTRO F.D.P.

Karimov: Il nostro figlio di puttana Il sostegno dell’occidente al regime dittatoriale usbeco rivela il potere distruttivo insito nell’affidarsi a despoti e tiranni DI JONATHAN FREEDLAND ”Provate a considerare la cosa come una maledetta scuola di politica estera. Si racconta che Franklin Delano Roosevelt, quando gli furono rivelati i vari crimini commessi dal suo alleato del Nicaragua, Anastasio Somoza, abbia risposto: “Sarà un figlio di puttana, però è un figlio di puttana dalla parte nostra.” Passati oltre sessanta anni l’espressione …

Leggi tutto »

COSA SUCCEDE IN AFGHANISTAN

…E’ SULL’ORLO DI UN ALTRO DISASTRO. Adesso gli americani fanno picchiare i prigionieri dai loro alleati, però la CIA è presente durante gli ‘interrogatori’. DI ROBERT FISK – Il giardino era pieno di erbacce, le rose si erano appassite sotto il sole di Kandahar, la polvere era entrata dappertutto, occhi, naso, bocca, unghie. Però il messaggio era chiaro. “Questa è una guerra segreta”, mi aveva sussurrato un uomo delle Forze Speciali USA, “e si tratta di una sporca guerra. Voi …

Leggi tutto »

LA PENTOLA LA PAGA BUSH

DI MARTIN SAMUEL Islam Karimov, il Presidente dell’Uzbekistan, getta persone vive nell’acqua bollente. Perché? Per la stessa ragione per la quale Saddam Hussein gettava i suoi nemici nel tritacarne: perché, all’epoca, lo poteva fare. Quando siete compari dell’Occidente ve la caverete sempre, anche se siete degli omicidi. E che omicidi! E’ sorprendete come Karimov abbia tempo per governare, dal momento che passa tutta la giornata a inventarsi nuovi metodi per andare a caccia, arrostire, ammorbidire, affumicare, mettere alla fiamma i …

Leggi tutto »

Estados Unidos y los derechos humanos (Primera parte)

TRIBUNAL DIGNIDAD, SOBERANÍA Y PAZ CONTRA LA GUERRA* Las guerras desatadas por un Estado en contra de otro, son la negación absoluta de los derechos humanos de personas y pueblos. Estados Unidos en su condición de superpotencia mundial invadió con todo su poderío militar a Afganistán e Irak y con esas acciones violó los derechos humanos al asesinar a civiles niños, mujeres y ancianos ajenos al conflicto, al torturar, ejecutar extrajudicialmente, desaparecer personas o someterlas a tratos crueles, inhumanos y …

Leggi tutto »

PROBABILE APPOGGIO DI BUSH ALLE ARMI SPAZIALI

DI JULIAN BORGER E’ attesa nella prossima settimana da parte del presidente G. Bush l’emanazione di una direttiva, che dia “luce verde” alle forze aeree americane per lo sviluppo di armi spaziali, cosa che potenzialmente darebbe l’inizio a una nuova corsa globale al riarmo. E’ quanto annunciato ieri (18 Maggio 2005). Le nuove armi progettate vanno dai satelliti “caccia e distruggi” ad armi orbitanti impieganti laser, onde radio, o, persino, consistenti tubi di metallo lanciati dallo spazio su bersagli terrestri …

Leggi tutto »

CATASTROFE-CRAZIA IN IRAK.

DI DAHAR JAMAIL Oramai non dò più ascolto né leggo la stampa di regime che ci parla dell’Irak… ma oggi, in questo giorno terribile, mi chiedo che cosa possano ancora inventarsi per giustificare la fallimentare occupazione dell’Irak. Mi chiedo anche come mai la gente non abbia intrapreso alcuna azione per costringere il governo a destituire Bush e portarlo davanti alla giustizia, insieme ai suoi accoliti, per gli innumerevoli crimini di guerra che stanno commettendo in Irak. Ieri è stato trovato …

Leggi tutto »

A QUELLI DI SINISTRA BASTEREBBE STAR FERMI

DI MASSIMO FINI Il problema della democrazia italiana è che se perde la destra vince la sinistra. Perché sono una banda di idioti. Gli basterebbe star fermi per vincere le elezioni politiche del 2006. E non certo per meriti loro, perché in questi anni di opposizione non hanno partorito alcun progetto alternativo minimamente comprensibile e hanno lasciato la battaglia su alcuni nodi di fondo posti dal berlusconismo (il trust, il conflitto di interessi, le “leggi ad personam” vale a dire …

Leggi tutto »

ATTIVISTI PER I DIRITTI ANIMALI INCREMENTANO GLI ATTACCHI SU NEW YORK

Famiglie di Dirigenti Farmaceutici Sotto Tiro DI MICHELLE GARCIA LAUREL HOLLOW, N.Y. – Di recente, una mattina presto, la moglie di un dirigente farmaceutico è stata seguita fino al luogo di lavoro dove qualcuno, ha fatto irruzione nella sua macchina e ha rubato le sue carte di credito. Più tardi, ben 20.000 dollari in donazioni caritatevoli non autorizzate sono stati addebitati sui suoi conti correnti. Questo è solo l’ultimo di una serie di attacchi del Fronte di Liberazione Animale sulla …

Leggi tutto »

Sicurezza informatica e business

Ancora una volta mi ritrovo in arrivo sul computer delle mail visibilmente contenenti qualche virus. Ripenso alle solite raccomandazioni degli “esperti” e mi viene da ridere. Antivirus appena aggiornato, io non apro messaggi sospetti, comunque i virus arrivano. Tra i vari messaggi ricevuti, anche qualche comunicazione secondo cui avrei inviato messaggi con virus ad indirizzi sconosciuti. Solo che la data e l’account con cui li avrei inviati non risultano compatibili con le mie connessioni. Ripenso agli articoli sulle riviste: anche …

Leggi tutto »

LA CIA HA CREATO LA CULTURA DELLA DROGA

DI HENRY MAKOW Negli anni 50, la CIA sperimentò l’LSD come mezzo per gli interrogatori e come arma. Negli anni 60 usarono quest’arma per distogliere gli idealisti americani dalla strada dell’azione sociale verso una via di introspezione ed autogratificazione, anche detta “liberazione spirituale”. Hanno neutralizzato la mia generazione deviando dei contestatori arrabbiati in “figli dei fiori” predicanti “pace e amore”. Il mantra dell’epoca era: “sintonizza, accendi e cala”. Il profeta era uno psicologo, il dottor Timothy Leary (1920-1966)

Leggi tutto »

PERICOLO: CONTROLLORI DELLA MENTE AL LAVORO!

Credete di aver votato per George Bush o Tony Blair o John Howard per via delle loro “qualità”? Ripensateci. In occidente, le tecniche di controllo mentale dei media hanno ottenuto nuovi record di efficacia. Basta con le mazze da baseball e le droghe pesanti, ora ci sono le “immagini a bassa luminosità”, e un inedito “codice dei colori”, sparati direttamente dentro il vostro inconsapevole nervo ottico. DI JOE VIALLS [prima parte]

Leggi tutto »

BOICOTTAGGIO GLOBALE DELL'OCCUPAZIONE ISRAELIANA

A CURA DI PALESTINE MONITOR Nonostante continuino gli abusi e le violazioni del diritto internazionale da parte del governo israeliano, i governi europei e statunitense hanno perseguito nel loro supporto a questo tipo di politica attraverso un aiuto acritico e rapporti di scambio commerciale con lo stato di Israele. Volendo esporre queste violazioni all’attenzione popolare, noi del Palestine Monitor ci rivolgiamo a tutti i cittadini del mondo che si sentono chiamati in causa a partecipare al crescente movimento di sanzioni …

Leggi tutto »

VIETATO DIRE E…

DI GILAD ATZMON Per molte di noi voci critiche del Sionismo e di Israele, almeno una verità è lampante: è meglio evitare di usarla, la parola “E(breo)”. Ogni volta che scappa di bocca, sono guai. In realtà, non è proprio così. Si può infatti pronunciarla tranquillamente, a patto di essere certi di dire la cosa giusta. Per esempio, nessuno vi accuserà di essere razzisti se elogiate gli “E…” con dovizia di superlativi. Nessuno vi creerà problemi per avere detto che …

Leggi tutto »

MANOVRA UE PER CRIMINALIZZARE OGNI CRITICA AD ISRAELE

DI MAURIZIO BLONDET Apparentemente una “fuga di notizie”. E’ stato reso pubblico uno studio “riservato” dell’Unione Europea che, allo scopo di fornire nuove definizioni di “antisemitismo” come delitto penalmente perseguibile, di fatto propone di definire “antisemita” – punibile per legge – ogni e qualunque critica ad Israele. A quanto pare il documento è la bozza di una “raccomandazione” che sarà imposta a tutti gli Stati membri, o peggio inserita nella legislazione europoide sovrannazionale.

Leggi tutto »

RECESSIONE ECONOMICA ? SI', GRAZIE !

DI MARCELLO PAMIO Cari amici, siamo in piena recessione! Il Pil, cioè il prodotto interno lordo del nostro paese, quest’anno è sceso. Lo afferma nientepopodimenochè l’Istat, l’istituto nazionale di statistica, non so se mi spiego… Lo stesso istituto che ha sempre e ufficialmente negato il raddoppio dei prezzi al consumo da quando c’è l’euro, spiegandolo invece come una semplice percezione; lo stesso istituto secondo il quale, “le retribuzioni dei dipendenti – ultimamente – sono cresciute più dell’inflazione”. Adesso però gli …

Leggi tutto »

IL PREMIO 'MANCANZA DI CORAGGIO' VA A NEWSWEEK

Condi vince il premio Goebbels DI GREG PALAST “C’è da inorridire che questa storia sia venuta fuori.” Così si è espressa il segretario di stato Condi Rice al suo ritorno dal viaggio in Irak. Ciò che invece NON fa inorridire Condi è che gli USA detengano a Guantanamo dei prigionieri in condizioni di “tortura”, come le ha definite la Croce Rossa. Ciò che NON fa inorridire Condi è che in Afganistan ci siano ancora prigionieri di guerra dopo che la …

Leggi tutto »

FRANCIA: Carta blanca a Washington

Francia autoriza a los servicios de Estados Unidos a actuar en su territorio La guerra global contra el terrorismo incluye tanto la vigilancia de los musulmanes como la de los que se oponen a la globalización. El FBI no se contenta ya con las acciones de inteligencia y de infiltración en su propio territorio y pretende extenderlas al de sus aliados. Luego de un proceso jurídico plagado de irregularidades, la Unión Europea autorizó estas maniobras en el territorio de sus …

Leggi tutto »

DITTATORI BUONI E DITTATORI CATTIVI

Petrolio e gas sono le ragioni per le quali gli USA sostengono il dittatore uzbeco. DI CRAIG MURRAY I cadaveri di centinaia di dimostranti per la democrazia nell’Uzbekistan non si sono ancora raffreddati che già la Casa Bianca cerca il modo di liberarsene. Il portavoce della Casa Bianca Scott McClellan ha detto che fra i morti di Andijan c’erano “terroristi islamici” che avevano opposto una resistenza armata. Secondo McClellan bisogna lottare per un governo democratico “attraverso mezzi pacifici, non con …

Leggi tutto »

L'ASIA SENZA RUSSIA E' ABBANDONATA ALLA VIOLENZA

  DI GIULIETTO CHIESA Ricordo Aleksandr Solzhenitsyn, quando scriveva, anzi esortava i russi, con quella sua prosa veemente, a «liberarsi del sottopancia asiatico». Erano solo una quindicina di anni fa, e i democratici russi erano convinti che, appunto, lasciando andare l’Asia al suo destino, sarebbero diventati rapidamente ricchi, prosperi, avrebbero raggiunto la democrazia, sarebbero diventati «civili», come si usava dire allora. Sfortunatamente lasciando andare l’Asia al suo destino abbandonavano anche parte di se stessi, perché la Russia è sempre stata …

Leggi tutto »

SCIENZIATI USA SPINGONO PER PROCEDERE CON MODIFICHE GENETICHE

SUL VIRUS DEL VAIOLO DI SARAH BOSELEV E JULIAN BORGER Gli scienziati USA stanno attendendo l’approvazione dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità per iniziare gli esperimenti per modificare geneticamente il virus del vaiolo, uno degli organismi più micidiali mai conosciuti dal pianeta. I ricercatori hanno già ricevuto l’approvazione da un comitato tecnico dell’Organizzazione Mondiale per la Sanità che accetta il concetto che le ricerche potrebbero portare nuovi vaccini e trattamenti per il vaiolo a breve termine. Questa settimana il dibattito continuerà …

Leggi tutto »

THE ANTI-EMPIRE REPORT, N.20

DI WILLIAM BLUM Le “rivoluzioni” dell’Est europeo Nei miei report precedenti ho parlato del perché ritenessi le insurrezioni politiche dell’Est europeo negli ultimi 18 mesi (scaturiti poi in cambi di governo in Georgia e Ucraina con conseguenti punti di rottura in altri stati) fenomeni non del tutto spontanei. Ho anche asserito che nei casi in cui c’è stata una rivolta, ci fosse il coinvolgimento di tutti, o della maggior parte, dei soliti sospetti: il National Endowment for Democracy (insieme a …

Leggi tutto »

UN DITTATORE SPECIALE PER GLI USA

DI PEPE ESCOBAR “Sono proprio contento di trovarmi in Uzbekistan. Ho appena avuto un lungo colloquio veramente interessante e utile con il presidente…l’Uzbekistan è un elemento chiave nella guerra mondiale contro il terrorismo. . Ho presentato al presidente gli auguri del presidente Bush ed ho espresso il nostro apprezzamento personale per il suo prezioso contributo alla guerra contro il terrore… La nostra relazione è forte e si rinforzerà sempre più.” – Segretario di stato alla difesa Donald Rumsfeld a Tashkent, …

Leggi tutto »

UN SEGRETO DI STATO: STERILIZZATE SEGRETAMENTE MIGLIAIA DI PERSONE

WINDFALL, North Carolina – Sotto la superfice di questa citta’del Sud, con le sue fertili praterie e riviere ventilate , si nasconde una grande dimenticata eredita’ fatta di dolore, segretezza e umiliazione morale. “Il mio cuore sanguina ancora, e sanguinera’ per sempre, per quello che mi e’ accaduto,” ha detto Elaine Riddick abitante del luogo. La Riddick e’ stata una delle migliaia di persone segretamente sterilizzate dallo stato tra il 1929 ed il 1974. Dai primi del novecento fino agli …

Leggi tutto »

LA TESTA DI OSAMA SOTTO GHIACCIO

La CIA e l’amministrazione Bush infiammano il “Mighty Wurlitzer” (1) DI LARRY CHIN I media di regime, – partecipanti alla campagna “Mighty Wurlitzer” (1) della CIA – stanno spettegolando sulle recenti performance televisive dell’agente CIA Gary Schroen, il quale ha dichiarato che poco dopo l’attentato del 11 settembre, un suo superiore della CIA, J. Cofer Black, ordinò a tutti gli agenti della CIA di decapitare Osama bin Laden e consegnare la sua testa in una scatola piena di ghiaccio secco …

Leggi tutto »

ASSEGNI ETICI IN BIANCO

La mitologia USA e inglese sulla seconda guerra mondiale ignora i nostri crimini e legittima le continue guerre anglo-americane. DI RICHARD DRAYTON Nel 1945, nell’illusione che le guerre fossero finite, le potenze emerse vincitrici riscrissero la storia del conflitto secondo gli interessi delle loro élites. Così la propaganda di guerra continuò a vivere in tempo di pace sotto un’altra veste. Come ha dimostrato ieri Putin, la Grande Guerra Patriottica rimane una risorsa politica fondamentale della Russia. Lo stesso vale per …

Leggi tutto »