Ultimi articoli

IL CORPO E LA DEMOCRAZIA

Di IDA MAGLI La dittatura europea stringe sempre più il suo cerchio. Le impronte digitali sui passaporti di tutti sono state decise senza la più piccola discussione. La giustificazione del terrorismo o della immigrazione clandestina, è grottesca presa in giro dei cittadini. Da molto tempo l’unione europea prepara il massimo controllo sui sudditi perchè sa che soltanto con rigide norme poliziesche potrà tenere insieme la disparata congerie di centinaia di milioni di persone non unite da nulla. Gli Italiani Liberi …

Leggi tutto »

Sessant'anni fa gli americani…

di ALESCO È una giornata grigia e piovosa; mio figlio è a scuola, e la nostra giornata seguirà la solita routine. Sessant’anni fa, qui a Milano, c’era parecchia gente che pensava la stessa cosa. A torto. La calda estate del 1944 aveva portato i suoi frutti: dopo l’attentato gappista del 9 agosto, a Milano la situazione si era fatta, se possibile, ancora più delicata. La tensione era alle stelle: lo scontro tra fascisti e partigiani si limitava a un sanguinoso …

Leggi tutto »

“Lavorare per il cambiamento: ora”

Un’intervista con George Monbiot di ALAN MAAS La maggior parte della sinistra, in Usa e nel mondo, e’ salita a bordo del carrozzone “Chiunque tranne Bush”. Dicono che altri 4 anni di Bush sarebbero una minaccia catastrofica, cosi’ chi si oppone alla guerra e all’ingiustizia deve turarsi il naso e votare per “il male minore”, John Kerry, senza curarsi di quanto quest’ultimo sia vicino a Bush. Le voci del dissenso, coloro che hanno affermato la necessita’ di appoggiare un’alternativa di …

Leggi tutto »

I jeans a vita bassi delle quindicenni

di MARCO LODOLI Insegnare a scuola mette in contatto con le verità del giorno: è come raccogliere uova appena fatte, ancora calde, magari con il guscio un po’ sporco. Gli storici interrogano i secoli, ma in una classe di una qualsiasi periferia italiana si ascolta il battere dei secondi. Ebbene, oggi una ragazza di quindici anni, un’allieva che non aveva mai rivelato una particolare brillantezza, ha fatto una riflessione che mi ha lasciato a bocca aperta. Eravamo negli ultimi dieci …

Leggi tutto »

OCCIDENTE FERMO ALL'INQUISIZIONE

di MASSIMO FINI Non mi sono mai divertito tanto come nella grottesca vicenda Buttiglione, dove sono venuti al pettine tutti gli inconfessati integralismi dell’Occidente: quello del ‘politically correct’ laico, oggi egemone, schierato contro quello cattolico, dominante fino a ieri. Ne è nata una zuffa clamorosa e indecorosa che ha spaccato gli schieramenti tradizionali, destra/sinistra, laici/clericali. La cosa buffa è che questa somma di integralismi è oggi in lotta mortale con un altro fondamentalismo: quello islamico. Con una differenza sostanziale però. …

Leggi tutto »

«Mai sapremo la verità su Beslan»

di ALDO FORBICE Parlano il “ministro della sanità” secessionista ceceno e la giornalista che mediò al teatro Dubrovka. Il primo accusa i servizi segreti russi, la seconda la mancata volontà di trattare. «Non sono stati i guerriglieri ceceni a dare il via alla strage nella scuola di Beslan, ma i militari russi. Testimoni attendibili ci hanno riferito che è stata una cannonata russa a scatenare l’attacco all’edificio. E poi elicotteri che sparavano dall’alto e quindi anche contro i bambini». Questa …

Leggi tutto »

Anima utopica (estratti)

Marco Bazzato segnala questo articolo: “ Anima utopica è un viaggio, un viaggio entro i paradossi dell’uomo. Ho deciso di scrivere tutto ciò per dar voce alla dualità umana, realtà troppo spesso accantonata, che però è viva e pulsante in ogni individuo che desidera scoprire se stesso in forme e modi diversi. Esso è un viaggio nella follia, nell’estremizzazione razionale di quella che può divenire in un futuro non molto lontano la realtà umana, se continua a percorrere la strada …

Leggi tutto »

Un candidato da marketing

Noam Chomsky svela l’imbroglio delle presidenziali americane/INTERVISTA di PATRICIA LOMBROSO Si chiede di votare per Bush o per Kerry per la faccia che hanno e non per le politiche che propongono. In realtà, la maggioranza degli americani ha opinioni – sull’Iraq come sulla sanità – che non hanno rappresentanza in nessuno dei due candidati. La partecipazione negli Usa si esaurisce nell’atto meccanico di spingere una leva. Atto che coinvolge appena la metà dei cittadini. L’analisi spietata del celebre linguista «Il …

Leggi tutto »

La Banca d'Italia ci sottrae il Reddito di Cittadinanza

In Brasile dal 01 gennaio 2005 iniziera’ ad essere corrisposto mensilmente il reddito di cittadinanza (RDC), cioe’ a ciascun cittadino in quanto tale, a partire dagli appartenenti alle classi piu’ povere, e poi con il tempo anche a quelli delle altre classi meno disagiate. In Alaska, stato Usa, da anni viene corrisposto solo a Natale a tutti i cittadini, cioe’ dai piu’ poveri ai piu’ ricchi, ed assomma a circa 1.600 dollari annuali ognuno. Ad iniziative simili guardano o le …

Leggi tutto »

La promessa di un mondo post-copyright

di Karl Fogel La storia del copyright ci spiega come esso sia nato per proteggere un modello di business e non gli interessi degli artisti. E sia stato originato dalla censura. Un lungo articolo per spiegare come si può arrivare al superamento del concetto di copyright, in un mondo in cui la creatività non sia dominata dal denaro. L’alternativa è ritornare alla censura. C’è un gruppo di persone che non sono sorprese dalla recente decisione dell’industria discografica di andare in …

Leggi tutto »

Vandana Shiva: “Occidente incivile”

19.07.04 A conclusione della quarta edizione del summit mondiale A new global vision, organizzato dalla Regione Toscana. Vandana Shiva, filosofa e scienziata indiana, ha attaccato i Paesi cosiddetti sviluppati. “Sono i responsabili dell’ecocidio e colpevoli del più brutale gencidio, quello supportato dalla colonizzazione. Imparate dal Sud del mondo” “La civiltà occidentale? Sarebbe una buona idea”. E’ con i concetti di Gandhi che Vandana Shiva, filosofa e scienziata indiana, direttore esecutivo della Research Foundation for Technology, Science and Ecology, e presidente …

Leggi tutto »

L'Occidente contro l'Europa

Egemonia Gli Usa hanno sussunto e stravolto il concetto di Occidente di DANILO ZOLO Che cosa sopravvive dell’Occidente dopo la serie di «guerre umanitarie» decise dalle potenze occidentali negli ultimi quindici anni e culminate nella guerra preventiva contro l’Iraq? Che cosa resta dei valori, delle istituzioni, della identità storica dell’Occidente? L’interrogativo è di estrema attualità. Si potrebbe sostenere che siamo in presenza di un processo di autodistruzione, in nome dell’Occidente, della legittimità stessa della cultura politica e giuridica occidentale. All’inizio …

Leggi tutto »

Le Malefatte della globalizzazione

L’Europa dei nostri giorni, sotto la maschera di questa pallida caricatura che é l’Unione Europea, é sottomessa ad un processo di omogeneizzazione di cui i vettori e i principi capitalisti e militari sono quelli del “manu-militarismo” e “manu-monetarismo”. In questo senso, l’Unione Europea costituisce un meccanismo regionale politico-economico. In questa stessa direzione, i regimi capitalisti ultraliberali così come i sociali-liberali che sono in opera nella maggior parte dei paesi europei non costituiscono che dei meccanismi regolatori degli interessi del grande …

Leggi tutto »