Notifiche
Cancella tutti

stellette a cinque punte o la pervasiva presenza del nemico


mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 597
Topic starter  

 


Quota
Truman
Utenti Moderator
Registrato: 2023 anni fa
Post: 4113
 

Mi sembra di capire (dal discorso di Angela) che quando c'è la croce (anche se è quella dei Savoia) va tutto bene, ma se c'è la stella è cooperazione con il nemico.

Mi viene il dubbio che se voglio avere uno stato laico devo essere nemico della Chiesa. 

Io ne farei a meno di essere nemico della Chiesa, ma se devo scegliere, mi tengo la stella.


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1633
 
Postato da: @truman

Mi sembra di capire (dal discorso di Angela) che quando c'è la croce (anche se è quella dei Savoia) va tutto bene, ma se c'è la stella è cooperazione con il nemico.

Mi viene il dubbio che se voglio avere uno stato laico devo essere nemico della Chiesa. 

Io ne farei a meno di essere nemico della Chiesa, ma se devo scegliere, mi tengo la stella.

Dell'una e dell'altra solo tanta ignoranza. Non ho la verità per nessuno, nemmeno per me stesso ma l'evidenza con cui l'argomento è comunque di parte per ogni parte in causa che lo tratta, cioè omettendo ciò che è evidente, ai miei occhi è imbarazzante. Come vedere i giochi della scatola del piccolo prestigiatore fatti da un bambino che ha appena imparato a parlare e che crede di impressionare pasticciando a caso con gli oggetti colorati che trova.

Dire che la stella è Satana con la barbetta se rovesciata è come dire che la macchia a casa mia somiglia a San Giorgio che infilza il drago. Cioé pareidolia o giù lì, come ho detto appunto "imbarazzante" per chiunque se ne riempia la bocca. Satana è un concetto complesso e ridurlo a un tipo con le corna e la barbetta è da cattolici praticoni tanto quanto ridurre Dio a quel signore barbuto che tanto ci ricorda Zeus dipinto dall'impareggiabile Michelangelo nella Sistina. A me viene da commentare: ma perché non Topolino allora? Pippo era già più simpatico da mettere al posto di Adamo.

Da sempre si insegna che il concetto può essere raffigurato, ma che la figura mai e poi mai sarà quel concetto. Tutte le scuole esoteriche lo ripetono (inutilmente) da sempre. Come la carota non sarà mai il tuo pasto se ti viene fatta ballare davanti al muso per tirare il carretto!!! Solo che se non ti piace perché capisci che è uno strumento in mano ad altro, poi saggi la frusta. In questo, stelle o croci, poco cambia. Comunque vai in guerra e la pelle è la tua. No?

 


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.