Notifiche
Cancella tutti

La dittatura dei (pavidi) imbecilli


GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1507
Topic starter  

https://occ-0-92-1722.1.nflxso.net/dnm/api/v6/E8vDc_W8CLv7-yMQu8KMEC7Rrr8/AAAABUb8y4ccuEVy561Cyng-U7DYPnvBSEtASh7jutgnPDpIpjLmnSW3ke7syU6UCS9XFi9WbJ3PDfMRN3qwuzCP6iTlMTnB.jpg?r=72c

Cosa c'è di peggio di una dittatura dei pavidi? Quella degli imbecilli, perché detta stronzate. Se poi sono pure pavidi... e che lo siano, dovendosi nascondere dietro schermi di vetro o plastica, sempre più scuri e lucidi, non mi pare altro che l'evidenza. Per ciò qui mi tocca la spiega sul come sono giunto dopo lunghe elucubrazioni a definirli imbecilli senza appello.

Su Netflix, uno dei loro (e anche per molti di noi ma per i motivi più sbagliati) canali preferiti, possiamo trovare persino una serie ("Black Mirror") dedicata ai paraventi dietro i quali si celano i loro imperscrutabili (pubblici) piani di rivoluzione compernicana (demente): l'ennesima e sempre industriale, perché fantasia e "vöia da laurá sáltum adóss".

Il volto "idiot savant" di questi signori quindi è certamente magnetico e ce lo dice pure wikicopiedi (eng) "[...] In some cases, savant syndrome can be induced following severe head trauma to the left anterior temporal lobe. Savant syndrome has been artificially replicated using transcranial magnetic stimulation to temporarily disable this area of the brain [...]" che si traduce "[...] In alcuni casi, la sindrome di savant può essere indotta a seguito di un grave trauma cranico al lobo temporale anteriore sinistro. La sindrome di Savant è stata replicata artificialmente utilizzando la stimolazione magnetica transcranica per disabilitare temporaneamente quest'area del cervello [...]" (QUI).

Interessante. Non me l'aveva detto ancora nessuno, ma saperlo coipiedi... Quindi disabilitando una certa area del cervello, ci ritroviamo "imbecilli" sapienti coi poteri. Ce lo conferma persino uno dei loro massimi rappresentati, Superquark e già nel '95:

Alcuni non presentano alcuna lesione, ma risultano lo stesso idioti, tuttavia non ne avevamo dubbi guardando certe facce ornare i teleschermi, altri hanno lesioni ma non presentano l'idiozia, ma questi non credo siano utili come idioti. Come risolvere la faccenda? Si toglie la parola "idiota", con un perfetto "politically correct", dato che se la scorrettezza era obbligatoria per intuire qualcosa che abbia senso, al solito oscurando si aggiusta tutto. Contenti?

Certo, c'è quella faccenduola della sociopatia, ma vuoi mettere con il cambio di una concetrazione nell'attività che equivale quella di una macchina e ti costa un millesimo? Poi non è certo un problema se hai i soldi che ti spuntano dal culo, anzi elmini pure "l'empatia" verso le bestie che devi domare. Certo, va poi modellata perché sia utile a fare quello che occorre, perché se non ho bisogno di fare il pianista o il disegnatore di panorami, non mi servono quelle qualità straordinarie.

No?

Ma può essere peggio di così? Siiiiii... 😊 

Basta somigliare ai dittatori. Quindi via con il programma Schwab, uno che per scrivere deve usare uno scriba e poi movimentiano il popolo dei nerd, utili quanto gli spettri nei castelli, scatenati come branchi di lupi virtuali a sfottere questo e quello e fare i censori contro i disfattisti, che negano il futuro degli "idioti intelligenti" e delle "demenze virtuali". Ma come fare per realizzarlo questo meraviglioso futuro dispotico alla "Zio Paperone"?

Non c'è problema, dal '95 di cose sul magnetismo ne abbiamo scoperte tante e poi adesso con il 5g non è così difficile disabilitare facoltà cerebrali, per ciò in buona parte il lavoro è già fatto in automatico dall'educazione e dal rincitrullimento mediatico-festaiolo che domina indisturbato.

Così conquisteremo tutto, persino marte. Domani. Forse.

Se ci arriviamo.


Hospiton hanno apprezzato
Quota
esca
 esca
Prominent Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 999
 

Dentro quelle calotte craniche qualche problematica vi alloggia, inesorabilmente.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.