Notifiche
Cancella tutti

La differenza tra regimi totalitari e libere democrazie


LuxIgnis
Trusted Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 58
Topic starter  

Articolo di Caitlin Johnstone

 

Nei regimi totalitari ci sono massacri e guerre. Nelle libere democrazie ci sono interventi umanitari.

Nei regimi totalitari usano la tortura. Nelle democrazie libere usano tecniche avanzate di interrogatorio.

Nei regimi totalitari finanziano gruppi terroristici per creare instabilità. Nelle libere democrazie finanziano gruppi terroristici per creare stabilità.

Nei regimi totalitari i dittatori malvagi bombardano il loro stesso popolo. Nelle libere democrazie lo facciamo noi per loro.

Nei regimi totalitari un solo partito sostiene e fa rispettare lo status quo. Nelle libere democrazie, due partiti sostengono e fanno rispettare lo status quo.

Nei regimi totalitari il governo controlla la stampa e determina a quali informazioni il pubblico può avere accesso. Nelle democrazie libere sono i miliardari a farlo.

Nei regimi totalitari, si fanno repressioni brutali e violente contro i manifestanti per reprimere il dissenso. Nelle democrazie libere fanno anche questo, ma poi si inginocchiano indossando abiti di tessuti kente.

Nei regimi totalitari sai esattamente chi ti governa. Nelle democrazie libere i veri governanti si nascondono dietro falsi governi fantoccio.

Nei regimi totalitari le elezioni sono truccate, e gli sfidanti sono scelti a mano dai governanti autoritari. Nelle democrazie libere i governanti truccano le elezioni e scelgono i candidati, e lo fanno anche in altri Paesi.

Nei regimi totalitari imprigionano i giornalisti per aver rivelato verità scomode sui potenti. Nelle libere democrazie imprigionano i giornalisti per aver rivelato verità scomode sui potenti, e tutti gli altri giornalisti saltano sul carro dei social media per dire che se lo meritavano.

Nei regimi totalitari non lasciano parlare i dissidenti politici. Nelle democrazie libere rifiutano semplicemente ai dissidenti qualsiasi piattaforma influente e usano gli algoritmi per impedire che le idee rivoluzionarie siano ascoltate da un numero significativo di persone.

I regimi totalitari circondano il pianeta con basi militari, conducono guerre senza fine che uccidono milioni di persone e lavorano per distruggere qualsiasi nazione che disobbedisce al loro governo. Ops, scusate, in realtà si tratta delle libere democrazie.

Nei regimi totalitari il discorso politico è pesantemente regolato dal governo. Nelle libere democrazie il discorso politico è pesantemente regolato dal governo attraverso la Silicon Valley.

Nei regimi totalitari i cittadini sono mantenuti in povertà mentre i governanti vivono sontuosamente con più di quanto potrebbero mai spendere. Nelle libere democrazie i cittadini sono mantenuti in povertà mentre i governanti vivono sontuosamente con più di quanto potrebbero mai spendere.

Nei regimi totalitari c’è mancanza. Nelle libere democrazie c’è mancanza artificiale.

Nei regimi totalitari l’agenzia di spionaggio del governo dice ai media quali storie pubblicare, e i media le pubblicano indiscutibilmente. Nelle democrazie libere l’agenzia di spionaggio del governo dice: “Amico, ho uno scoop per te!” e i media lo pubblicano senza esitazione.

Nei regimi totalitari bande di teppisti armati pattugliano le strade per imporre l’obbedienza all’autorità. Nelle libere democrazie bande di teppisti armati pattugliano le strade per imporre l’obbedienza all’autorità e Hollywood fa film su quanto siano eroici.

Nei regimi totalitari si insegna agli studenti ad adorare senza cervello l’immagine del dittatore malvagio. Nelle libere democrazie agli studenti viene insegnato ad adorare stupidamente la bandiera.

Nei regimi totalitari si insegna agli studenti a non mettere mai in discussione l’autorità. Nelle libere democrazie si insegna agli studenti a non mettere mai in discussione i giornalisti.

I regimi totalitari commettono azioni malvagie che le libere democrazie non potrebbero mai fare. Nelle libere democrazie hanno regimi totalitari che commettono quelle azioni malvagie per loro.

Nei regimi totalitari il popolo è mantenuto troppo schiavizzato e irregimentato per sollevarsi contro i suoi governanti. Nelle democrazie libere il popolo è sottoposto a troppa propaganda e a lavaggio del cervello per sollevarsi contro i suoi governanti.

Nei regimi totalitari i potenti determinano ciò che accade indipendentemente dal desiderio del popolo. Nelle libere democrazie i potenti determinano ciò che il popolo desidera che accada.

Nei regimi totalitari tutti sono schiavi dei potenti. Nelle libere democrazie tutti sono schiavi dei potenti.

Nei regimi totalitari si è costretti ad obbedire. Nelle libere democrazie sei addestrato a pensare che la tua obbedienza sia una tua idea.

Nei regimi totalitari non sei libero, e lo sai. Nelle libere democrazie non sei libero e non lo sai.

Caitlin Johnstone

Tradotto da Piero Cammerinesi per LiberoPensare

Articolo originale (in inglese):


Quota
lurker
Eminent Member
Registrato: 4 anni fa
Post: 40
 

Bellissima, grazie!


RispondiQuota
ducadiGrumello
New Member
Registrato: 3 mesi fa
Post: 1
 

già il buon vecchio Bukowski: " in democrazia prima si vota, poi si prendono ordini; nelle dittature non si perde tempo a votare"


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.