Notifiche
Cancella tutti

La cricca dei decerebrati di CdC  

Pagina 1 / 2 Avanti
  RSS

Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
25 Luglio 2020 , 12:45 12:45  

Mi è capitato spesso di difendere questo sito dalle accuse di "complottismo estremo", incapacità di leggere la realtà con approccio libero, privo di condizionamenti derivati dall'altro "pensiero unico", quello che si dice con caparbia arroganza "alternativo". In particolare ultimamente su alcuni post di Pierluigi Fagan. Il rischio è quello di cadere in un altro inganno, alternativo al mainstream, ma privo di attendibilità dimostrabile. 

Quindi di fronte a queste accuse, come reagireste voi ??

https://ibb.co/Tm0YyzX

https://ibb.co/wYw7Lfx

https://ibb.co/DfRXKD6

 


Quota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
25 Luglio 2020 , 14:01 14:01  

Qui di seguito c'è uno dei link... 

https://www.facebook.com/pierluigi.fagan/posts/10221463323388082


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3248
25 Luglio 2020 , 18:37 18:37  

Decerebrato è chi non è capace di pensare con la propria testa e fa sue le 'verità' che qualcun altro pensa per lui. Purtroppo di questa gente è pieno il mondo. È interessante ( ma non per i decerebrati) chiedersi il perché delle narrazioni che vengono imposte, specie quando queste 'definiscono' la storiografia ufficiale, tanto per entrare in argomento 'articolo di Putin'. Ancora più interessante è chiedersi come mai alcune di queste narrazioni sono protette penalmente, alla faccia delle ripetute proclamazioni di democrazia e di stato di diritto e come mai le grandi multinazionali digitali obbediscono alla vulgata, impedendo la ricerca in siti che non sono d'accordo con questa narrazione. Fa ridere poi  il sentire come questa gente critichi i regimi tipo quello cinese o quello iraniano perché praticano la censura. Non si arriva a simili eccessi di sputtanamento se non ci sono motivi gravi e non limitati nel tempo. Chi è incapace di vedere al di la del proprio naso dovrebbe, prima di accusare gli altri, imparare ad usare il cervello e prendere una buona volta la 'pillola rossa' (come nel film Matrix) per non morire marionetta del regime.


RispondiQuota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
25 Luglio 2020 , 19:01 19:01  

@pietroge hai ragione, soprattutto perché si può anche non essere d'accordo con le opinioni altrui, però si dovrebbero sempre rispettare, diversamente la fine di un confronto onesto traduce la democrazia in oclocrazia... oppure il cazzeggiamento gratuito cui sono sottoposti gli alternativi (me compresa, eretica tra gli eretici, in un sito che ha già stabilito che la pandemia è tutta una truffa, anche se mancano prove ed evidenze), diventa disinformazione inutile e dannosa, quella che fa perfettamente comodo al sistema, che così può tacciare il web di generatore di fake news.  


RispondiQuota
Truman
Utenti Moderator
Registrato: 2022 anni fa
Post: 4074
27 Luglio 2020 , 17:01 17:01  

Bah, è molto comodo lustrare Kant e qualche altro filosofo illeggibbile per poi appiccicare etichette di fascista, complottista, rossobruno a chi non si accontenta delle idee preconfezionate dei mass media.

Io ho abbandonato il tentativo di far cambiare idea alle persone con il ragionamento, però continuo a volte a sollevare qualche contraddizione nei loro ragionamenti.


Hospiton e GioCo hanno apprezzato
RispondiQuota
cedric
Noble Member
Registrato: 5 anni fa
Post: 1253
29 Luglio 2020 , 23:21 23:21  

questo va proprio commentato

... di quella cricca che ormai spadroneggia ...

era  dai bei tempi andati di Radio Tirana di Hoxa che non sentivo usare la parola cricca, peccato che il nostro fustigatore non abbia aggiunto la successiva parola revisionista...

Battute a parte nessuno puo' pensare di far cambiare opinione a qualcuno, pero' il piacere di insinuare il tarlo del dubbio è incomparabile!


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 13 anni fa
Post: 1155
30 Luglio 2020 , 0:44 0:44  
Postato da: @rosanna

... in un sito che ha già stabilito che la pandemia è tutta una truffa, anche se mancano prove ed evidenze ...

Se ti riferisci a questo sito, personalmente non ho mai sostenuto che la pandemia sia una truffa e mi sorprendo quando qualcuno lo afferma. Non si muove il mondo solo per una truffa. Oppure il cervello l'abbiamo messo in cantina?


RispondiQuota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
30 Luglio 2020 , 7:59 7:59  

@gioco, eppure in tanti su questo sito lo sostengono... 


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3248
30 Luglio 2020 , 9:38 9:38  

La cosa sbagliata che fanno è estrapolare a tutti gli eventi il sospetto di complotto da parte di poteri forti economici e politici. Quando uno sente odore di complotto dovrebbe prendere in considerazione i numeri o le prove inconfutabili e non fidarsi di quelli che dice Caio o Sempronio perché, come si è dimostrato proprio in questa pandemia, se ne sentono di tutti i colori, anche da gente che dovrebbe essere abituata a trattare dati sperimentali con metodo scientifico. Gli si può dare il beneficio del dubbio visto che era un qualcosa di nuovo ma la disinvoltura con la quale si sono fatte sparate di fronte all'opinione pubblica grida vendetta. Eppure non dovrebbe essere molto difficile appurare la verità : si calcola una media del numero dei morti degli anni prima del virus, si calcola la deviazione standard e poi si vanno a vedere i morti di quest'anno, se sono superiori alla deviazione standard, siccome non c'è stata altra causa di morte che la pandemia, vanno attribuiti al virus. Anche la storia della concausa non si può sottrarre dal conto del virus perché questa gente bene o male è sempre morta per il virus, anche se sarebbe morta la stesso tra qualche anno senza virus. 


RispondiQuota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
30 Luglio 2020 , 10:14 10:14  

@pietroge, sono pienamente d'accordo, se le tesi proposte non vengono sostenute da fatti concreti, sono "indimostrabili", quindi fasulle... ci sono diversi punti su cui si potrebbe confutare certe sparate prive di logica:

1. il numero dei morti quest'anno è decisamente aumentato rispetto agli anni scorsi, basterebbe guardarsi i necrologi delle gazzette del nord, nei mesi del picco, che riportavano anche più di 10 pagine.

2. il virus non è stagionale, visto che continua ad imperversare su tutto il globo, a latitudini opposte, in stagioni del tutto diverse. 

3. la pandemia non è un invenzione del sistema, anche se quest'ultimo non perde occasione naturalmente per strumentalizzarla per imporre restrizioni eccessive, stati di emergenza e ulteriori demolizioni di diritti.

4. che il virus sia di origine naturale, o effetto di incidente di percorso dovuto alle pratiche estreme del Gain-of-Function, però il virus esiste, è contagioso ed è mortale... colpisce a diversi livelli di contagio, più o meno gravi, e nel momento del picco ha falcidiato un bel numero di persone, dai 50 anni in su, che non sarebbero morte se non avessero preso il virus.

5. possibile che nel novero dei morti in certe situazioni siano finiti anche altre morti, ma non è stata la regola, quanto l'eccezione, senza considerare che coloro che sono morti tra le mura domestiche e che non hanno fatto alcun accertamento, non sono stati conteggiati.

Le dinamiche di gestione della pandemia sono state diverse e complicate, anche perché il virus era del tutto sconosciuto, soprattutto per gli effetti, più o meno duraturi, che ha provocato sul corpo umano, quindi prima di spararle grosse bisognerebbe informarsi e non cercare di sostituirsi a medici, virologi, epidemiologi... etc etc... diversamente la "controinformazione" diventa "disinformazione".  

 Ad maiora !! 


RispondiQuota
MarioG
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3012
31 Luglio 2020 , 12:01 12:01  

Se uno dice che "pandemia è una truffa", non è detto che pensi che il virus non esiste, alla don Ferrante. In generale anche chi dice che la pandemia è una truffa, a parte qualche originale, ammette la diffusione di una certa influenza. Solo che nella propria valutazione riconosce come aspetto essenziale quello che lei esprime al punto 3, anche se in maniera più netta.

Quanto alla definizione di pandemia, molti sostengono che è ingiustificata, come lo fu anche in occasione  dell'influenza H1N1.

Riguardo al punto 1, il picco del numero dei morti nelle province  dalle autopsie vietate e dalle cremazioni obbligatorie sarebbe materia degna  di indagine anche su tutti sembrano averci messo una pietra (tombale) sopra.

Se parliamo invece dei presunti 40000 morti di Covid su scala nazionale, vedremo cosa ci diranno le cifre dei morti totali a fine anno, comparate con quelle dal 2010 in poi.

Per parte mia sono convinto che tale cifra sia gonfiata rispetto ai reali morti per Covid tanto quanto lo è la cifra dei positivi e dei paucisintomatici rispetto al numero effettivo degli ammalati, quindi anche 10-20 volte tanto. In tal caso, sarebbe  la moltiplicazione dei morti la vera notizia, non la presunta pandemia in sé.


RispondiQuota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
31 Luglio 2020 , 12:26 12:26  

@mariog, se si dice che la pandemia "è una truffa" si dice semplicemente questo, senza mezzi termini, a meno che sia un bispensiero, diversamente si dovrebbe dire che la pandemia c'è, esiste... però con tutte le dovute disfunzioni, anomalie, contraddizioni... perché il virus continua a spargere morte in tutto il mondo, quindi guardare solo al nostro orticello, governato da lemmings, grillini, girini, rane bollite &C, equivale ad avere gli orizzonti un po' corti...  ecco perché sarebbe meglio guardare i numeri e farsi qualche domanda...
https://www.worldometers.info/coronavirus/#countries

Questo post è stato modificato 3 mesi fa 2 tempo da Rosanna

RispondiQuota
Truman
Utenti Moderator
Registrato: 2022 anni fa
Post: 4074
31 Luglio 2020 , 23:42 23:42  

Un appunto sulla "pandemia" Covid, sulle truffe e sui complotti.

1) Lì dove si individua con facilità un business (un guadagno economico) colossale non serve parlare di complotto. ("It's business as usual" si dice in inglish)

2) Il tentativo dichiarato di vaccinare tutta la popolazione mondiale è un business colossale.

3) Se il business si realizza imbrogliando la gente, è una truffa.

Quanto sopra senza scendere in dettaglio sulla mortalità del virus, sulla sua origine e su altri dettagli.

2b) Ho già ricevuto un invito un po' mafioso a vaccinarmi contro l'influenza, quindi parlando di vaccino non mi riferisco solo al Covid.


esca hanno apprezzato
RispondiQuota
Rosanna
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3539
1 Agosto 2020 , 10:32 10:32  

@truman,

dunque mi sembra di capire che la "truffa" sarebbe quella di iniettare un vaccino ??

Allora si vuol alludere alla sfiducia nella medicina e nella scienza, su cui si dovrebbe aprire un ulteriore dibattito.

Se invece si considera il fattore "follow the money" bisognerebbe capire l'origine del virus, perché se il virus è stato volontariamente provocato e diffuso per fare miliardi, ci vorrebbero le prove di quanto accaduto, purtroppo queste non ci sono e non ci saranno (probabilmente) mai.

Io stessa credo alla versione di Montagnier, che cioè il virus sia stato un incidente di laboratorio, mentre cercavano il vaccino dell'HIV,  rischio naturalmente potenziato dalle tecniche molto rischiose del Gain-of-Function. Però anche per questa ipotesi non ci sono prove.

E senza prove non resta che fare delle ipotesi e delle congetture (non dimostrabili). Che i vaccini rappresentino un business mondiale enorme non ci sono dubbi, ma le majors farmaceutiche non hanno già avuto ottime opportunità con altri virus mortali tipo Aviaria, Sars, Mers... ??

Certo il settore dei vaccini e il mondo miliardario del Big Pharma,  resta uno dei settori più opachi dell’industria farmaceutica. Chi vincerà però nella corsa al vaccino?? Anche perché dietro il vaccino si gioca una grande partita geopolitica, nel mondo ci sono 35 progetti di vaccino per il SARS-CoV2, e le condizioni di accesso alla cura stanno scatenando una guerra tra Stati e industrie farmaceutiche. 

Io credo vincerà Moderna, la società di biotecnologia con sede a Cambridge, Massachusetts, specializzata nella scoperta e nello sviluppo di farmaci basati sull’RNA (da qui il suo nome ModeRNA), e finanziata anche da Bill Gates.

Però se si vuol parlare di "truffa" servirebbero le prove sulla diffusione volontaria del virus. Era la stessa cosa anche per la Spagnola del 1918/20 (durata due anni) o dell'Asiatica del 1957/60 (durata tre anni)??

I dubbi sono tanti. E non ci sono certezze, se non che la gente continua a morire. 

 


RispondiQuota
PietroGE
Famed Member
Registrato: 6 anni fa
Post: 3248
1 Agosto 2020 , 13:13 13:13  

Sai qual'è il problema dei vaccini? È che non esiste vaccino senza effetti secondari e il vaccino anti virus deve essere somministrato a persone anziane, che già di per se sono fragili e che devono poi prendere anche il vaccino anti influenzale. Se non si sta attenti rischiamo di ammazzare più gente con i vaccini che non con il virus. L'ideale, molto meglio dei vaccini, sarebbe una cura efficace. Dovrebbero continuare a cercarla e non fissarsi solo sui vaccini.


RispondiQuota
Pagina 1 / 2 Avanti
Condividi:

Comments are closed.