Notifiche
Cancella tutti

Ci incontriamo?

Pagina 1 / 5 Avanti

R66
 R66
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 17
Topic starter  

Signore e signori,
vista la velocità con cui si stanno susseguendo gli eventi e ipotizzandone i risvolti a breve e medio termine, credo sia giunto il momento di incontrarsi.
Con questo messaggio vorrei sondare le opinioni e le possibilità degli utenti, se poi la redazione volesse estendere l'idea con un comunicato più strutturato ben venga.
L'obiettivo è semplicemente quello di comunicare tra persone con spirito critico e vivere con esse un momento di sana vita, nessun intento di formare comitati, associazioni e robaccia simile.

Per non dilungarmi troppo passerei subito alle opzioni pratiche.

Settembre è un mese ideale, clima non eccessivamente caldo ma nello stesso tempo adatto a situazioni esterne, come durata almeno un fine settimana con inizio di venerdì e possibilità di allungare la permanenza per gli “scansafatiche”.
Le opzioni location possono essere diverse, da scegliere in base alle necessità e al numero degli interessati.

1) Campeggio a pagamento.
Pro: struttura già adibita alla permanenza di più persone, presenza di bagni e docce, ristorazione, griglie BBQ ecc... bungalow per fighetti e piazzole tende per i meno esigenti, prezzi modici.
Contro: non essendo CDC l'ultimo arrivato, in un esercizio pubblico la possibilità di “infiltrazioni” sarà alta, inoltre, essendo l'evento comunicato con largo anticipo, si presenteranno le eventualità di venir scacciati con le motivazioni più disparate, fenomeno Covid soprattutto.

2) Campeggio in terreno privato.
Pro: possibilità di allontanare eventuali “indesiderati”, nessun rispetto delle normative Covid, nessuna prenotazione con rischio di disdetta all'ultimo, quindi permanenza sicura.
Contro: essendo una realtà più spartana è richiesto uno spirito di adattamento maggiore.
Per non escludere le signorine e i signorini di città si potrebbero affittare dei bagni e docce chimici, quelli di plastica dei cantieri per intenderci.
In ogni caso, se qualcuno oltre al terreno avesse anche un annesso per sopperire a ciò si faccia avanti.
Prima di andar via raccoglieremo le cartacce e passeremo lo straccio, promesso.

3) Percorsi itineranti
Nel caso fossimo in pochi o per incontri successivi al primo, tra “camminatori” si potrebbero organizzare tragitti dove ci si conosce in mezzo a contesti più salutari e piacevoli.
Pro: si fa completamente come ci pare
Contro: nessuno, escludendo l'aspetto wild che comunque inserirei nei pro

Per quanto riguarda l'organizzazione, io non posseggo alcun terreno da metter a disposizione ma nel caso andasse bene la regione Marche, potrei adoperarmi per le altre opzioni, i Sibillini non sono affatto male.

Detto questo, chiunque fosse interessato esponga le proprie idee, esigenze e perplessità, con oltre un mese di tempo potremmo farcela a organizzare qualcosa.
A voi la parola...


Papaconscio, Bertozzi, palummella e 2 persone hanno apprezzato
Quota
IlContadino
Active Member
Registrato: 1 anno fa
Post: 9
 

Ottima iniziativa. 

Una opzione per la location potrebbe essere casa del Contadino. Casa semplice ma ospitale. Ampio giardino (tende a volontà) e volendo una camera matrimoniale indipendente (per chi non ama il campeggio). Tre bagni, tre docce, due cucine interne e una esterna. Possibilità di piacevoli escursioni partendo da casa. Appennino Tosco Emiliano Marchigiano. Logicamente a costo zero! Per ora la butto lì. Spero comunque che la proposta di R66 abbia a realizzarsi. 


Bertozzi e R66 hanno apprezzato
RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 601
 

l'idea è bella ma la preferirei limitata ai CDC non punti.

no ai mutanti zombi.

la casa del contadino mi par gran bello!

... poi qualche fetta di salame e qualche bottiglia di vino gliela paghiamo anche.

 


RispondiQuota
Pfefferminz
Estimable Member
Registrato: 6 mesi fa
Post: 246
 

Forse il mio scetticismo è del tutto fuori luogo, ma se mi metto nei panni della "regia", manderei qualcuno sul blog a proporre un incontro. Preciso che c'è stato un periodo nella mia vita in cui divoravo i libri gialli, quelli di Agatha Christie li leggevo due volte. 😉


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1640
 

Forse il problema maggiore è proprio la posizione, in senso geografico però. Non tutti sono in grado di spostarsi per troppi chilometri e raggiungere luoghi che non possono poi essere raggiunti a piedi, cioé "fuori mano" (come suggerito).

Ma l'idea rimane buona.


RispondiQuota
R66
 R66
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 17
Topic starter  

Pfefferminz tramite Disqus partecipo da un bel po' al blog, comunque, rispettando le perplessità: come potremmo fare?
Passo prima da te in modo da poter sincerare gli altri?
Mi faccio trovare in un punto A e poi, dopo avermi perquisito riguardo eventuali microfoni, mi portate bendato al punto B?
Dimmi te... 😊 

GioCo personalmente non ho problemi a spostarmi, chi avesse impedimenti o limiti lo faccia presente, in seguito valuteremo il miglior compromesso da attuare.


RispondiQuota
esca
 esca
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 1015
 

Non ho idea se davvero si potra' mettere in pratica tale iniziativa, per le ragioni da voi esposte e magari anche altre, ma la trovo comunque costruttiva, quindi gradevole. Qua si tratterebbe di essere scaltri piu' del famoso serpente, certo non a causa vostra, perche' questo per me sarebbe il problema dei problemi. Non gia' le scomodita' e cose simili, essendo la sottoscritta volontariamente allenata a contesti di habitat piu' o meno "estremi", all'occorrena. Ma chissa'... 😎 


RispondiQuota
Rugge
Utenti Admin
Registrato: 7 anni fa
Post: 81
 

Ciao a tutti, insieme a Moravagine si pensava la stessa cosa! Ne abbiamo parlato mesi addietro poi ci siamo fatti prendere da mille altre cose e impegni e non abbiamo più fatto partire l'iniziativa.

Forse saremo telepatici noi comedonchisciottiani, ma pensavamo esattamente un campeggio nell'appennino toscoemiliano! Giuro.

Grazie Contadino dell'ospitalità! Sarebbe una bella idea ma bisogna prima valutare quanti siamo, per evitare di sovraffollarci.

Aspetto l'intervento di Moravagine, che aveva diverse idee a riguardo.


Bertozzi e IlContadino hanno apprezzato
RispondiQuota
palummella
New Member
Registrato: 2 mesi fa
Post: 1
 

A me l'idea piace tanto che ho pensato di chiedere a due amici, dalle mie parti (non mi sposto granché anche se mi piacerebbe), che hanno bagni e terre e menti aperte a disposizione. Dalle parti del Matese, Campania. E se questi incontri si facessero anche sparsi ovunque in Italia? Poi non lontano da qui immagino che ci vedremo abbracciare da una tre giorni di concerti e dibattiti e conferenze, lontani da telecamere e città nel verde più felice (non il green di questi tempi), dove si aduneranno le genti migliori, da ovunque


RispondiQuota
oriundo2006
Noble Member
Registrato: 12 anni fa
Post: 2474
 

Un campeggio allo stato attuale del mio mal di schiena e' improponibile...!

Invece, suggerirei un incontro, o piu' d' uno, in una location di una grande citta': per conoscerci, avere di fronte delle persone e non dei nick, verificare senza mediazioni se esiste la possibilita' di un forum permanente. Del resto qui in Italia c'e' veramente poco di questo genere.

MA ... c'e' un MA grosso come una casa...quella degli infiltrati. Tempo addietro un blogger come Fanelli analizzando i movimento in entrata e uscita dal blog ( uso termini alla mia portata ) aveva notato che la maggior parte veniva da Roma e piu' in particolare dalla sede dei Servizi...E' possibile ? E' vero ?

Siccome non lo escludo, e ho qualche dubbio su certi interventi ( anche se li apprezzo ), mi chiedo se vedersi di persona possa esser praticabile....e ho qualche sospetto sul come certuni interpretino il 'campeggio'...tipo nei container.


RispondiQuota
Moravagine
Utenti Moderator
Registrato: 1 anno fa
Post: 7
 

Buonasera a tutti e un sentito grazie ad R66 per la proposta ed al grande Contadino per l'offerta di ospitalità.

Come ha scritto Rugge, è un po' di tempo che coltiviamo l'idea di organizzare un incontro aperto ai tanti lettori di CDC e, discutendo degli annessi e connessi, sono emersi gli stessi "pro" e "contro" enunciati da R66. Provando ad allargare il discorso, le possibilità sarebbero due:

- un incontro "pubblico" aperto (sostanzialmente) a tutti da tenersi in un campeggio dell'Appennino Tosco-emiliano per ragioni logistico-geografiche; sarebbe difficile organizzarlo con un solo mese a disposizione ed altissimo sarebbe il rischio di esporsi ad infiltrazioni, spiate ed interventi dei criminali in divisa, ma ci si può provare. (e già sorge il primo amletico interrogativo: quante persone verrebbero effettivamente?)

- un incontro per pochi (esoterico?) senza fare alcuna pubblicità e coinvolgendo solo gli "aficionados", approfittando magari dell'ospitalità contadinesca.

Suggestiva ma poco praticabile, a mio parere, l'idea degli incontri itineranti. Quasi irrealizzabile quella di dare vita a tanti incontri paraleli in diversi angoli della penisola:sarebbe già tanto riuscire ad organizzarne uno.

Parliamone.

 


RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1640
 

@moravagine, secondo me il problema dell'infiltrazione sorge nel momento in cui ci si focalizza su un argomento "sensibile", non so tipo "convegno complottista". Se ci troviamo solo per guardarci in faccia e chiacchierare non ha nemmeno senso fare più giorni, basta e avanza un giorno e un incontro di qualche ora per iniziare.

Per le "infiltrazioni" poi, l'argomento è parecchio carino se dibatutto in pubblico e in un blog come questo. Vogliamo davvero credere che se Fanelli è riuscito a tracciare delle banali conessioni da Roma, chi di dovere non abbia mezzi e addestramento per rintracciare ognuno di noi fino all'ultimo nodo e quindi identificarci se volessero? Andiamo... Questo strumento, il web, non è in mano nostra e non è a nostra disposizione perché si possa fare i ca%%i nostri, anche se ci viene lasciata l'illusione che è così, per ciò dovremmo darlo per scontato che il rischio andrà gestito. Per esempio non dando al cane la pappa pronta.

La differenza infatti sarebbe per noi al massimo se ci limitiamo a conoscerci, per chi vuole, riesce o può e non è certo ne la prima volta che succede ne che succederà in futuro per altre persone in ben altre situazioni problematiche. Non penso proprio che si voglia reprimere ogni singolo tentativo di riunirsi, ma nemmeno quando le cose saranno molto più controllate di adesso. Ad esempio, non penso succeda nemmeno in Cina e per i gruppi dissidenti che il Governo tiene d'occhio ma non è che li perseguita sempre comunque e ovunque. Ciò che si cerca è l'esempio non la presecuzione a prescindere. Ci sono anche questioni che riguardano la fattibilità, le risorse o il vantaggio banalmente pratico che una cosa del genere restituisce (dal punto di vista dell'immaginario collettivo).

Quindi va stabilito un fine relativamente neutro. Per il luogo secondo me basta che sia all'aperto e relativamente facile da raggiungere. Ma anche un parco pubblico va benissimo, ci si può sedere a terra e chiacchierare. Certo, un tempo bastava un Caffé, un Bar o un pranzo ma adesso non so, in questi posti poi si presta il fianco a facili ritorsioni "pubblicitarie". Quindi cercherei di volare basso e non pretendere molto da un primo incontro, ma questo è solo il mio pensiero.


RispondiQuota
R66
 R66
Active Member
Registrato: 5 mesi fa
Post: 17
Topic starter  

Come sottolineato da @GioCo , non si sta proponendo di fare alcuna congiura ma un semplice raduno per conoscersi.
Per "infiltrati" intendevo più gli spioni di altre tipologie di testate che non gli uomini in nero.
Se l'organizzazione si attuerà semplicemente tramite il forum senza un'impronta di ufficialità da parte del sito, per quanto potranno spiare, si tratterà soltanto di un manipolo di chiacchieroni di fronte ad una grigliata e a cui non si potrà legare altro.

Per quanto riguarda la logistica, nel caso di un campeggio, un B&B nelle vicinanze per far star più comodi non credo possa essere un problema.
Per la città, oltre a far lievitare i costi, vogliamo mettere una giornata in collina/montagna con una dentro quattro mura, non ci siete stati abbastanza ultimamente? 😀 

Per il numero di giorni non è mia intenzione replicare Woodstock, ma ipotizzando una media di 3 ore per arrivare e 3 per andare, mi scoccerebbe non poco utilizzare soltanto il restante di un'unica giornata, in ogni modo chiunque può restare il tempo che desidera, nessun obbligo in questo senso.

Andrei avanti per qualche altro giorno con questo thread, oltre all'intervento di opinione, un piccolo "sono interessato e posso spostarmi fino a..." sarebbe d'aiuto, in seguito tireremo le somme.


Bertozzi hanno apprezzato
RispondiQuota
GioCo
Noble Member
Registrato: 14 anni fa
Post: 1640
 

Interessante che anche Pennetta stia parlando proprio di incontri e l'argomento che propone è intringante: ripensare l'Uomo per come lo abbiamo immaginato fin'ora...


RispondiQuota
Rugge
Utenti Admin
Registrato: 7 anni fa
Post: 81
 
Postato da: @r66

Andrei avanti per qualche altro giorno con questo thread, oltre all'intervento di opinione, un piccolo "sono interessato e posso spostarmi fino a..." sarebbe d'aiuto, in seguito tireremo le somme.

Io posso venire in tutta Italia e fermarmi il più possibile. Per CDC questo e altro!


R66 hanno apprezzato
RispondiQuota
Pagina 1 / 5 Avanti
Condividi:

I commenti sono chiusi.