Notifiche
Cancella tutti

Caduta della Civiltà Occidentale.


Luca VFR
Eminent Member
Registrato: 3 settimane fa
Post: 21
Topic starter  

Credo che tutti abbiano capito come la nostra civiltà, quella che ci ha portato dal medioevo al benessere attuale stia miseramente crollando per l'azione combinata di eventi esterni e, temo, sopratutto per colpa nostra. La nostra "colpa" è d'aver dato per "scontato" che non fosse possibile regredire ad una condizione inferiore all'attuale. Il che è falsissimo dato che la Storia è piena di questi esempi: basti pensare alla decadenza dell'Impero romano. Era uno stato "immenso" abbastanza saggiamente amministrato eppure è crollato come il più classico "colosso d'argilla". E dalla luminosa civiltà romana siamo caduti nel "barbaro" medioevo. Non so cosa ci aspetterà nei prossimi anni, saranno certamente anni di forte, se non fortissima, tribolazione, tantissimi ci "lasceran le penne" nel senso letterale della frase ma si spera, la speranza è sempre l'ultima a morire, che ne risorga un Occidente più maturo e consapevole.


oriundo2006 hanno apprezzato
Quota
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 4674
 
Postato da: @luca-vfr

stia miseramente crollando per l'azione combinata di eventi esterni

Esterni?

Sembra in azione la quintessenza stessa di questa civiltà, guidata dal distillato dell'élite che si è fatta strada grazie alle scelte di vita e alle tendenze generali.

E non so se stia crollando o maturando la forma implicita nel progetto nel quale siamo coinvolti, coscienti o incoscienti, o coscientemente incoscienti.


Hospiton e alpho hanno apprezzato
RispondiQuota
mazzam
Honorable Member
Registrato: 9 anni fa
Post: 609
 
Postato da: @primadellesabbie

Sembra in azione la quintessenza stessa di questa civiltà

dipende con che metro si misura.

ad esempio il mio misura quanto chi ha responsabilità sociale riesce a dare a ciascuno il necessario e a liberarlo da ogni turbamento.

così, in questo tempo buio, a me sembra in azione la quintessenza della barbarie umana.

gente di somma ignoranza, corrotta, avida, perversa e menzognera.

veri uomini draghi partigiani del maligno dei quali ci si dovrà liberare per ritrovare pace e concordia.

è qui nelle tenebre del tempo della loro rivoluzione nel quale hanno annullato fiducia reciproca, buon senso, ogni gioia e ogni bellezza che alcuni già intravvedono la loro disfatta.

l'empio ha già il suo castigo.

bene!

 


RispondiQuota
Primadellesabbie
Famed Member
Registrato: 10 anni fa
Post: 4674
 
Postato da: @mazzam

così, in questo tempo buio, a me sembra in azione la quintessenza della barbarie umana.

La quintessenza di questa civiltà, appunto.


RispondiQuota
Condividi:

I commenti sono chiusi.